logo la mia finanza
venerdì 29/08/2014 Anno 9° n.241 Direttrice: Silvia Sindaco  
Le obbligazioni su logo EuroTLX
 
    
Tutte le quotazioni di oggi
 


Lamiafinanza ospita gli scatti di alcuni “narratori visivi” della realtà del nostro tempo.
Oggi le fotografie accanto agli articoli sono di Leo Torri

 



SALA STAMPA
 
  • 29/08/2014
    Fiat
    Aggiornamento sul diritto di recesso


  • 29/08/2014
    Gruppo Iren
    Il Consiglio di amministrazione approva i risultati al 30 giugno 2014


  • 29/08/2014
    El.En.
    Risultati primo semestre: tutti gli indicatori positivi ed in crescita


  • 28/08/2014
    Gruppo Immsi
    Approvati i dati relativi al 30 giugno 2014


  • 28/08/2014
    Landi Renzo
    Marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 giugno 2014; secondo trimestre 2014 caratterizzato da significativa crescita di fatturato e ritorno all’utile


  • 28/08/2014
    Cerved
    Approvati i risultati del primo semestre che confermano la solida crescita di ricavi ed Ebitda


  • 28/08/2014
    Innovatec
    Risutati preliminari consolidati del primo semestre 2014


  • 28/08/2014
    Kinexia
    Risultati preliminari consolidati del primo semestre 2014


  • 28/08/2014
    Cad It
    Approvati dal Cda i risultati semestrali al 30 giugno 2014


  • 27/08/2014
    Eni
    Primo successo nell’esplorazione di olio non convenzionale in West Texas


  • 27/08/2014
    Finint
    Aggiudicato il bando per la gestione del Fondo Strategico Trentino – Alto Adige


  • 27/08/2014
    Expert System
    Partnership con Cloudera per migliorare la gestione dei contenuti non strutturati


  • 27/08/2014
    ActivTrades
    Il 95% dei clienti raccomanda i suoi servizi


  • 27/08/2014
    Be
    Nasce Be Sport, Media & Entertainment Ltd


  • 26/08/2014
    Banca Etruria
    Workshop su prezzi, consumi e qualità della vita. Lunedì 1° settembre Bart van Ark del conference board ad Arezzo


  • 26/08/2014
    Ir Top
    V edizione del “Lugano Small & mid cap investor day”


  • 26/08/2014
    Gruppo Cariparma Crédit Agricole
    50 milioni di euro per il comparto vitivinicolo


  • 26/08/2014
    Banca Etruria
    Pubblicato il Bilancio sociale 2013. Distribuiti oltre 207 milioni di euro


  • 26/08/2014
    Syz & Co
    Migliore banca svizzera in termini di solidità secondo "The Banker"


  • 26/08/2014
    Generali
    Sergio Di Caro nuovo responsabile di Generali Employee Benefits Network


    
Tutti i comunicati
 

Lamiafinanza.it
Registrazione del Tribunale di Milano
n° 775 del 15 dicembre 2006
Disclaimer  |  Contatti  |  Chi Siamo

    
CBS Associati srl
viale Premuda, 46
20129 Milano
P.Iva 04721910968
ROC n° 16951





 


Feed Rss
comunicati stampa 17/01/2011
Algebris Investments
Comunicati stampa

Alessandro Lasagna nominato partner. Svilupperà il business europeo
Condividi su... Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa Invia Aumenta dimensione del carattere Diminuisci dimensione del carattere
 

La boutique di asset management specializzata in investimenti alternativi punta al mercato italiano 

Algebris Investments (UK) LLP, fondata nel 2006 da Davide Serra ed Eric Halet, ha affidato ad Alessandro Lasagna, in qualità di partner, l’incarico di sviluppare da Londra il business europeo di Algebris, a partire dall’Italia. Le successive tappe della strategia di espansione saranno la Spagna e la Svizzera.

Algebris, con circa 1,4 miliardi di dollari in gestione, ha registrato una crescita esponenziale negli ultimi quattro anni con l’apertura, dopo Londra, degli uffici di New York e Singapore e lo sviluppo del team, che ad oggi conta 17 professionisti di elevato standing. La Società punta ad ampliare il proprio business per posizionarsi quale boutique di asset management specializzata negli investimenti alternativi.

Alessandro Lasagna, 42 anni, già membro del Consiglio di Amministrazione di Algebris Global Financials Fund dal 2006, vanta una lunga esperienza nel mondo degli investimenti alternativi grazie tra l’altro al suo ruolo di partner fondatore, e membro del CdA di IN Alternative SGR, dove, dal 2006, si è occupato di accrescere gli asset dei fondi di fondi hedge gestiti dalla SGR italiana.

Prima di approdare a IN Alternative SGR, dal 2003 al 2006 ha lavorato in Schroders Londra quale Executive Director responsabile per il team Internazionale della Private Bank e membro dell'Executive Committee e del Comitato d'Investimento. Dal 1997 al 2003, è stato in Merrill Lynch per i primi tre anni a Milano e dal 2000 in qualità di Director presso Merrill Lynch Investment Managers a Londra.

Lasagna è laureato in Economia Monetaria presso la London School of Economics e ha conseguito un Master in Economia presso la School of Advanced International Studies dell’Università Johns Hopkins di Washington. Ha anche una laurea in Scienze Politiche conseguita presso La Sapienza di Roma.

“Riteniamo che dopo quattro anni di forte crescita con il raggiungimento di significativi asset in gestione - commenta Davide Serra, Partner fondatore di Algebris Investments - sia giunto il momento di guardare all’Europa e ad un più ampio spettro di investitori. In Italia, in particolare, pensiamo di offrire a breve la possibilità di accedere alla nostra expertise negli investimenti alternativi attraverso soluzioni ad hoc”.

Oggi Algebris gestisce un fondo long-short equities in titoli finanziari, Algebris Global Financials Fund, che dal suo lancio (ottobre 2006) ha riportato un rendimento del 55%, sovraperformando l’indice dei titoli finanziari, che nello stesso periodo ha perso il 50%. All’inizio del 2010 la Società ha lanciato un fondo long-short financials focalizzato sui mercati emergenti, Algebris Emerging Market Financials Fund, che ad oggi ha registrato una performance cumulativa del 30%.


Archivio articoli
Obbligazioni, le banche centrali sostengono i mercati
In questa intervista Andrew Wells, CIO Obbligazionario di Fidelity Worldwide Investment, ci illustra il suo outlook. Che vede favoriti i titoli high yield e gli emergenti
tutti gli articoli
Europa: tre ostacoli sulla strada della ripresa
Secondo John Greenwood, capo economista Invesco, austerità, indebitamento del settore privato e super euro continuano a frenare l’economia del continente
tutti gli articoli
Azioni, una questione di “stile”
I titoli “growth”, storicamente, hanno offerto un rendimento complessivo maggiore rispetto sia ai “value”, sia a un investimento standard, grazie al contributo degli alti dividendi distribuiti
tutti gli articoli
Bubble Detector: tempo di ferie ma con il Gps acceso sui mercati
Le condizioni sembrano buone, ma come il meteo possono cambiare rapidamente. E ci sono alcuni rischi di bolla speculativa
tutti gli articoli
High yield, il clima resta favorevole
Grazie alla situazione macroeconomica e di mercato le obbligazioni ad alto rendimento offrono interessanti opportunità di investimento
tutti gli articoli
Leggere le polizze: le parole da sapere
Da “contraente” a “ramo vita”, i termini che è indispensabile conoscere per capire le assicurazioni
tutti gli articoli
I supercomputer forniscono nuovi strumenti per l'analisi di Resilienza
Per affrontare le sfide di un mondo incerto e complesso e fornire una guida ai mercati finanziari è stata recentemente sviluppata la Teoria Quantitativa della Complessità
tutti gli articoli
In crescita le negoziazioni dei Certificati di investimento
Si è verificata una vera e propria esplosione del segmento, a fronte di un calo dell’attività per le obbligazioni bancarie, pari a -25% per i contratti e -19% per i controvalori
tutti gli articoli
È oro ciò che non luccica
L’analisi dei rendimenti storici smentisce un luogo comune consolidato: e cioè che a un alto rischio corrispondano alti rendimenti. Un profilo a bassa volatilità, al contrario, può spesso ottenere le performance migliori
tutti gli articoli