logo la mia finanza
sabato 28/03/2015 Anno 10° n.87 Direttrice: Silvia Sindaco  
Le obbligazioni su logo EuroTLX
 
    
Tutte le quotazioni di oggi
 

Foto
Lamiafinanza ospita gli scatti di alcuni “narratori visivi” della realtà del nostro tempo.
Oggi le fotografie accanto agli articoli sono di Luca Negro

 





SALA STAMPA
 
  • 27/03/2015
    Modelleria Brambilla
    Valore della produzione in crescita del 30% a 16,5 milioni nel 2014, utile netto pari a 0,2 milioni


  • 27/03/2015
    Sorgenia
    Nominato il nuovo consiglio di amministrazione


  • 27/03/2015
    Salone del risparmio
    L’edizione 2015 si chiude con un focus sull'impact investing


  • 27/03/2015
    Buzzi Unicem
    Approvati i risultati dell'esercizio 2014


  • 27/03/2015
    Salone del risparmio
    Si parla di finanza e sviluppo. Terza giornata aperta al pubblico


  • 27/03/2015
    Capital Shuttle
    Nominato il nuovo consiglio di amministrazione


  • 27/03/2015
    Salone del risparmio
    Risparmio gestito e social network: il 43,9% delle discussioni passa da lì


  • 27/03/2015
    Tecnocasa
    Compravendite immobiliari: il 16,2% sono investitori


  • 27/03/2015
    Banca Popolare di Milano
    150 nuovi ingressi entro giugno 2015


  • 27/03/2015
    Union Bancaire Privée
    Pronta ad acquisire l’attività internazionale di wealth management della Royal Bank of Scotland


  • 27/03/2015
    Sogefi
    Liste presentate per l’elezione del collegio sindacale


  • 27/03/2015
    Buzzi Unicem
    Accettazione offerta per acquisto Sacci


  • 27/03/2015
    Digital Magics
    Partnership con Talent Garden e Tamburi Investment Partners. Approvato il bilancio 2014. Convocata assemblea per aumento di capitale


  • 27/03/2015
    Telco
    Richiesta a Telecom Italia un'integrazione dell’ordine del giorno della prossima assemblea


  • 27/03/2015
    Italia Independent Group
    Approvati i risultati dell’esercizio 2014


  • 27/03/2015
    Prysmian
    Nuovo collegamento strategico per la trasmissione di energia tra Italia e Francia


  • 27/03/2015
    Cnh Industrial
    Magirus consegna 40 veicoli al Cile


  • 26/03/2015
    Salone del Risparmio
    Domani la giornata dedicata a Finanza e Sviluppo


  • 26/03/2015
    Ubi Pramerica Sgr
    Presentata al Salone del risparmio la ricerca “Gli italiani conoscono il loro Io Futuro?”


  • 26/03/2015
    Intesa Sanpaolo
    Convocata l’assemblea ordinaria per il 27 aprile


    
Tutti i comunicati


 

Lamiafinanza.it
Registrazione del Tribunale di Milano
n° 775 del 15 dicembre 2006
DisclaimerContatti | Chi Siamo
FB LinkedIn

CBS CBS Associati srl
viale Premuda, 46 - 20129 Milano
P.Iva 04721910968
ROC n° 16951

La mia Finanza La mia Previdenza
La mia Finanza Green

La mia Finanza Ch

Feed Rss
comunicati stampa 17/01/2011
Algebris Investments
Comunicati stampa

Alessandro Lasagna nominato partner. Svilupperà il business europeo
Condividi su... Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa Invia Aumenta dimensione del carattere Diminuisci dimensione del carattere
 

La boutique di asset management specializzata in investimenti alternativi punta al mercato italiano 

Algebris Investments (UK) LLP, fondata nel 2006 da Davide Serra ed Eric Halet, ha affidato ad Alessandro Lasagna, in qualità di partner, l’incarico di sviluppare da Londra il business europeo di Algebris, a partire dall’Italia. Le successive tappe della strategia di espansione saranno la Spagna e la Svizzera.

Algebris, con circa 1,4 miliardi di dollari in gestione, ha registrato una crescita esponenziale negli ultimi quattro anni con l’apertura, dopo Londra, degli uffici di New York e Singapore e lo sviluppo del team, che ad oggi conta 17 professionisti di elevato standing. La Società punta ad ampliare il proprio business per posizionarsi quale boutique di asset management specializzata negli investimenti alternativi.

Alessandro Lasagna, 42 anni, già membro del Consiglio di Amministrazione di Algebris Global Financials Fund dal 2006, vanta una lunga esperienza nel mondo degli investimenti alternativi grazie tra l’altro al suo ruolo di partner fondatore, e membro del CdA di IN Alternative SGR, dove, dal 2006, si è occupato di accrescere gli asset dei fondi di fondi hedge gestiti dalla SGR italiana.

Prima di approdare a IN Alternative SGR, dal 2003 al 2006 ha lavorato in Schroders Londra quale Executive Director responsabile per il team Internazionale della Private Bank e membro dell'Executive Committee e del Comitato d'Investimento. Dal 1997 al 2003, è stato in Merrill Lynch per i primi tre anni a Milano e dal 2000 in qualità di Director presso Merrill Lynch Investment Managers a Londra.

Lasagna è laureato in Economia Monetaria presso la London School of Economics e ha conseguito un Master in Economia presso la School of Advanced International Studies dell’Università Johns Hopkins di Washington. Ha anche una laurea in Scienze Politiche conseguita presso La Sapienza di Roma.

“Riteniamo che dopo quattro anni di forte crescita con il raggiungimento di significativi asset in gestione - commenta Davide Serra, Partner fondatore di Algebris Investments - sia giunto il momento di guardare all’Europa e ad un più ampio spettro di investitori. In Italia, in particolare, pensiamo di offrire a breve la possibilità di accedere alla nostra expertise negli investimenti alternativi attraverso soluzioni ad hoc”.

Oggi Algebris gestisce un fondo long-short equities in titoli finanziari, Algebris Global Financials Fund, che dal suo lancio (ottobre 2006) ha riportato un rendimento del 55%, sovraperformando l’indice dei titoli finanziari, che nello stesso periodo ha perso il 50%. All’inizio del 2010 la Società ha lanciato un fondo long-short financials focalizzato sui mercati emergenti, Algebris Emerging Market Financials Fund, che ad oggi ha registrato una performance cumulativa del 30%.


Archivio articoli
Trovare valore sui mercati globali
Dopo anni di espansione dei mercati azionari e di rendimenti ai massimi storici in molti settori del mercato obbligazionario, è ancora possibile cogliere opportunità di rendimento? Rispondono gli esperti di Natixis Global Asset Management. Il primo è David Herro, Chief Investment Officer International Equities di Harris Associates
More
Clean energy: pronti a partire!
I titoli legati all’efficienza energetica e alle rinnovabili sono stati eccessivamente penalizzati, nel 2014, dal calo del prezzo del petrolio. Ci spiega perché Luciano Diana, gestore di uno dei fondi tematici di maggior successo di Pictet
tutti gli articoli
Un investimento mirato fra ciclici e difensivi
Da un lato i titoli favoriti nelle fasi di boom economico; dall’altro quelli capaci di dare costantemente profitti stabili. Un’analisi sui mercati dell’Eurozona mostra l’efficacia di una strategia di alternanza tra i due settori
tutti gli articoli
Rc e tutela legale: due polizze per proteggere la famiglia
Con poche decine di euro all’anno, queste assicurazioni consentono di affrontare con maggiore serenità i guai della vita di tutti i giorni
tutti gli articoli
Cina: il 2015 è nel segno della Capra
Il nuovo anno, che inizia il 19 febbraio, gode di buoni auspici astrologici. Ma soprattutto degli effetti di riforme, crescita dei consumi e apertura dei mercati azionari
tutti gli articoli
Elezioni in Grecia e resilienza mondiale: quale impatto?
Gli indici azionari globali sono risaliti e l'euro ha avuto un rimbalzo. L’effetto Syriza è stato forse compensato dal programma di Quantitative Easing? È troppo presto per dirlo
tutti gli articoli
Mercati di frontiera: il prossimo capitolo
Sono una piccola parte dell’universo dei mercati emergenti. Ma, anche se con alcuni fattori di rischio superiori, offrono interessanti opportunità di investimento
tutti gli articoli
Titoli a leva: capire il meccanismo
Otto nuovi certificati “turbo” sul listino EuroTlx con il cambio euro/dollaro come sottostante ampliano le strategie di investimento sul mercato valutario. Il focus è sulla leva: massimizza i guadagni ma (a volte) anche le perdite
tutti gli articoli
Un’asset allocation strategica e tattica
Grazie agli Etf è possibile diversificare il proprio portafoglio e ottenere una combinazione ottimale per rischio-rendimento e orizzonte temporale. Ma anche cogliere le opportunità nel breve periodo
tutti gli articoli