logo la mia finanza
giovedì 18/09/2014 Anno 9° n.261 Direttrice: Silvia Sindaco  
Le obbligazioni su logo EuroTLX
 
    
Tutte le quotazioni di oggi
 


Lamiafinanza ospita gli scatti di alcuni “narratori visivi” della realtà del nostro tempo.
Oggi le fotografie accanto agli articoli sono di Leo Torri

 



SALA STAMPA
 
  • 18/09/2014
    Eurovita
    Giancarlo Chiaromonte lascia l’azienda dopo 15 anni


  • 18/09/2014
    Axa Investment Managers
    Nasce il blog dedicato a promotori finanziari e private banker


  • 18/09/2014
    Banca Mps
    Nuovo accordo ad hoc per la vitivinicoltura della Maremma


  • 18/09/2014
    Fineco
    Riapre la scuola di trading


  • 18/09/2014
    Eni
    Importante scoperta di petrolio in Ecuador


  • 18/09/2014
    Efpa Italia
    Aldo Varenna nominato vice presidente Efpa Europe


  • 18/09/2014
    Fiat
    Pricing del prestito obbligazionario garantito


  • 18/09/2014
    Eni
    Delibere del consiglio di amministrazione


  • 18/09/2014
    Generali Investments Europe
    Aperto a nuovi investimenti il fondo Absolute Return Credit Strategies


  • 17/09/2014
    UniCredit
    Accordo con FederlegnoArredo per il sostegno delle aziende del settore contract alberghiero e ricettività


  • 17/09/2014
    Notorious Pictures
    Ricavi e marginalità in forte crescita, utile pari a 4,7 milioni di euro al 30 giugno 2014


  • 17/09/2014
    Generali Real Estate
    Siglato un accordo propedeutico alla realizzazione della nuova sede di Saint-Gobain a La Défense, Parigi


  • 17/09/2014
    Gruppo Cariparma Crédit Agricole
    "Premio dei premi" per l'innovazione nei servizi bancari, grazie al progetto "Orizzonte Agroalimentare"


  • 17/09/2014
    Mediobanca
    Approvato il progetto di bilancio al 30 giugno 2014. Utile netto salito a 465 milioni, ritorno al dividendo


  • 17/09/2014
    Eni
    Nuova scoperta a olio nell’offshore dell’Angola


  • 17/09/2014
    Fiat
    Annunciata l’intenzione di procedere ad una emissione obbligazionaria in franchi svizzeri


  • 17/09/2014
    Fiat Chrysler Automobiles
    Vendite di luglio e agosto 2014 in Europa


  • 16/09/2014
    Fidelity Worldwide Investment
    Al via il 17 Settembre la nuova edizione del roadshow, dedicato ai mercati emergenti azionari e obbligazionari


  • 16/09/2014
    Wm Capital
    Approvati i risultati semestrali al 30 giugno 2014


  • 16/09/2014
    Frimm
    Perfezionata la fusione, nasce un unico grande Gruppo


    
Tutti i comunicati
 

Lamiafinanza.it
Registrazione del Tribunale di Milano
n° 775 del 15 dicembre 2006
Disclaimer  |  Contatti  |  Chi Siamo

    
CBS Associati srl
viale Premuda, 46
20129 Milano
P.Iva 04721910968
ROC n° 16951





 


Feed Rss
comunicati stampa 17/01/2011
Algebris Investments
Comunicati stampa

Alessandro Lasagna nominato partner. Svilupperà il business europeo
Condividi su... Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa Invia Aumenta dimensione del carattere Diminuisci dimensione del carattere
 

La boutique di asset management specializzata in investimenti alternativi punta al mercato italiano 

Algebris Investments (UK) LLP, fondata nel 2006 da Davide Serra ed Eric Halet, ha affidato ad Alessandro Lasagna, in qualità di partner, l’incarico di sviluppare da Londra il business europeo di Algebris, a partire dall’Italia. Le successive tappe della strategia di espansione saranno la Spagna e la Svizzera.

Algebris, con circa 1,4 miliardi di dollari in gestione, ha registrato una crescita esponenziale negli ultimi quattro anni con l’apertura, dopo Londra, degli uffici di New York e Singapore e lo sviluppo del team, che ad oggi conta 17 professionisti di elevato standing. La Società punta ad ampliare il proprio business per posizionarsi quale boutique di asset management specializzata negli investimenti alternativi.

Alessandro Lasagna, 42 anni, già membro del Consiglio di Amministrazione di Algebris Global Financials Fund dal 2006, vanta una lunga esperienza nel mondo degli investimenti alternativi grazie tra l’altro al suo ruolo di partner fondatore, e membro del CdA di IN Alternative SGR, dove, dal 2006, si è occupato di accrescere gli asset dei fondi di fondi hedge gestiti dalla SGR italiana.

Prima di approdare a IN Alternative SGR, dal 2003 al 2006 ha lavorato in Schroders Londra quale Executive Director responsabile per il team Internazionale della Private Bank e membro dell'Executive Committee e del Comitato d'Investimento. Dal 1997 al 2003, è stato in Merrill Lynch per i primi tre anni a Milano e dal 2000 in qualità di Director presso Merrill Lynch Investment Managers a Londra.

Lasagna è laureato in Economia Monetaria presso la London School of Economics e ha conseguito un Master in Economia presso la School of Advanced International Studies dell’Università Johns Hopkins di Washington. Ha anche una laurea in Scienze Politiche conseguita presso La Sapienza di Roma.

“Riteniamo che dopo quattro anni di forte crescita con il raggiungimento di significativi asset in gestione - commenta Davide Serra, Partner fondatore di Algebris Investments - sia giunto il momento di guardare all’Europa e ad un più ampio spettro di investitori. In Italia, in particolare, pensiamo di offrire a breve la possibilità di accedere alla nostra expertise negli investimenti alternativi attraverso soluzioni ad hoc”.

Oggi Algebris gestisce un fondo long-short equities in titoli finanziari, Algebris Global Financials Fund, che dal suo lancio (ottobre 2006) ha riportato un rendimento del 55%, sovraperformando l’indice dei titoli finanziari, che nello stesso periodo ha perso il 50%. All’inizio del 2010 la Società ha lanciato un fondo long-short financials focalizzato sui mercati emergenti, Algebris Emerging Market Financials Fund, che ad oggi ha registrato una performance cumulativa del 30%.


Archivio articoli
Le nuove opportunità degli emergenti
Sia il mercato obbligazionario sia quello azionario stanno di nuovo attirando gli investitori. In questa intervista Nick Price, gestore del FF Emerging Markets Fund, ci spiega perché
tutti gli articoli
Come approfittare della ripresa europea
Il clima, sui mercati azionari del vecchio continente, appare oggi più favorevole. E conviene valutare l’opportunità di puntare sulle singole borse
tutti gli articoli
La salute, il bene più prezioso
Le polizze sanitarie prevedono un rimborso delle spese in caso di ricovero per malattia o infortunio. Ma le formule possono essere molto diverse
tutti gli articoli
L’Indice Globale della Complessità Finanziaria
Oltre all’Indice Globale della Resilienza Finanziaria, c’è ora un indicatore che misura la "temperatura finanziaria" del mondo: un “indice di indici” basato sui valori giornalieri dei parametri che lo sorvegliano
tutti gli articoli
Bravo Draghi, ma è improbabile il “quantitative easing”
I mercati hanno mostrato di apprezzare le decisioni della Bce. Probabile anche un effetto positivo sull’economia europea. Non ci saranno però acquisti massicci di titoli di Stato
tutti gli articoli


 
Torna il concorso Top Advisor
Al via le iscrizioni alla nuova edizione della sfida tra consulenti finanziari e appassionati di finanza: chi saprà gestire meglio un portafoglio in fondi? Tra le novità l’introduzione di un benchmark con cui confrontarsi
tutti gli articoli
Europa: tre ostacoli sulla strada della ripresa
Secondo John Greenwood, capo economista Invesco, austerità, indebitamento del settore privato e super euro continuano a frenare l’economia del continente
tutti gli articoli
In crescita le negoziazioni dei Certificati di investimento
Si è verificata una vera e propria esplosione del segmento, a fronte di un calo dell’attività per le obbligazioni bancarie, pari a -25% per i contratti e -19% per i controvalori
tutti gli articoli
Azioni, una questione di “stile”
I titoli “growth”, storicamente, hanno offerto un rendimento complessivo maggiore rispetto sia ai “value”, sia a un investimento standard, grazie al contributo degli alti dividendi distribuiti
tutti gli articoli