Click to listen highlighted text!

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Finnat Euramerica S.p.A., riunitosi oggi, ha esaminato ed approvato il Resoconto Intermedio di Gestione Consolidato al 30 settembre 2017.

Principali risultati consolidati:

  • L’Utile Netto Consolidato di Gruppo si attesta ad € 27,6 milioni da € 8,9 milioni al 30 settembre 2016.
  • Il Margine di Intermediazione registra un incremento del 29,3%, portandosi ad € 70,2 milioni dai precedenti € 54,3 milioni. Il miglioramento del margine, per € 15,9 milioni, è da attribuirsi, per € 23,2 milioni, a maggiori utili derivanti dalla Cessione di Attività Finanziarie disponibili per la vendita. Sul predetto margine di intermediazione ha altresì influito, positivamente, un incremento del Margine di Interesse del 12,1% (da € 5,8 milioni al 30.09.2016 ad € 6,5 milioni al 30.09.2017) e negativamente un minore apporto, per € 7,4 milioni, di Commissioni Nette (da € 41,1 milioni al 30.09.2016 ad € 33,7 milioni). A tale riguardo, evidenziamo che nei primi nove mesi del precedente esercizio la controllata InvestiRE SGR ha percepito commissioni di performance pari ad € 10,10 milioni, a fronte di vendite immobiliari disposte sul patrimonio del fondo gestito FIP, rispetto ad € 914 mila realizzate nel periodo in esame. Al netto, quindi, dell’effetto delle performance fees del FIP, le Commissioni Nette percepite e maturate nel corso dei primi nove mesi del 2017, rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente, risultano aumentate di quasi il 6%.
  • I Costi operativi sono scesi, in termini annui rispetto al periodo di confronto, dell’1,1% (da € 35,2 milioni ad € 34,8 milioni), consentendo al Cost Income Ratio, in virtù del forte incremento registrato dal Margine di Intermediazione, di portarsi dal precedente 64,8% all’attuale 49,6%.
  • Il CET 1 Capital Ratio si attesta al 30,7% dal 29,7% al 31 dicembre 2016.
  • Le Masse Totali raggiungono i 14,6 miliardi di euro, al massimo mai raggiunto dal Gruppo, con un aumento in ragione d’anno dell’11% ed un incremento della raccolta indiretta prossimo al 25%.

Al 30 settembre 2017 le azioni proprie in portafoglio risultano pari a n. 29.066.140 (n. 29.492.710 al 31 dicembre 2016) e sono corrispondenti all’ 8% del capitale sociale della Banca.

Click to listen highlighted text!