Click to listen highlighted text!

Click to reach LMF La mia finanza web site

  • Ten Years on

    Ten Years on

    On September 15, 2008, the collapse of Lehman brothers set off a shockwave that rippled out right across the world Read More
  • September round-up of the summer’s events

    September round-up of the summer’s events

    Let’s start with the global outlook – are signs on the world economy still as robust as they were? Read More
  • Saudi Aramco IPO: Loss for Equities, Gain for Fixed Income?

    Saudi Aramco IPO: Loss for Equities, Gain for Fixed Income?

    News that Saudi Aramco is unlikely to list its shares in the foreseeable future may be a loss for equity Read More
  • Businesses in Greece: finally, a fresh start?

    Businesses in Greece: finally, a fresh start?

    With Greece about to pull out of its third bailout package, signs of economic recovery are multiplying: 2017 was a Read More
  • Venezuela: The crisis is far from being over

    Venezuela: The crisis is far from being over

    Venezuela is in crisis. Its economic activity is collapsing, its inflation rate is skyrocketing and the value of its currency Read More
  • Goldman Sachs Asset Management Market Update: Turkey

    Goldman Sachs Asset Management Market Update: Turkey

    A combination of domestic political and policy uncertainty alongside a diplomatic dispute with the US has contributed the latest sell-off Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

  Click to listen highlighted text! FtseMib e AllShare hanno terminato +4,13 e +3,73%. Rialzi a due cifre per Mps, Bper e Unicredit, balzo di Ubi e Intesa.Tra i big neppure un titolo in rosso. Spread a 117 punti Gran rimbalzo per i titoli bancari nella seduta conclusa alla Borsa di Milano.Spinti da forti acquisti, gli indici maggiori hanno archiviato gli scambi in rialzo di circa quattro punti percentuali. Brillanti, ma inferiori ai numeri di Milano, le chiusure degli altri listini Ue: Parigi ha segnato +2,97%, Francoforte +2,48% e Londra ha terminato a +1,78%.Lo spread viaggia a 117 punti. Le principali Borse europee oggi sono state sostenute da una serie di indicazioni confortanti sul fronte economico, nonostante l’ennesimo scivolone del prezzo del petrolio.A spingere il rimbalzo dei bancari in Piazza Affari hanno contribuito una serie di giudizi positivi sul costituendo fondo Atlante, che dovrebbe sollevare gli istituti di credito da almeno una parte degli oneri di ricapitalizzazione e dei crediti incagliati. Nel paniere dell’FtseMib i titoli più brillanti sono stati Mps e Popolare Emilia-Romagna che hanno segnato rispettivamente +11,77 e +11,47%.Gran balzo anche di Unicredit, Ubi Banca e Intesa Sanpaolo con progressi compresi tra +10,60 e +8,31%. Sul versante dei ribassi, sempre nel paniere maggiore, neppure un titolo oggi ha terminato in rosso. Qui tutte le quotazioni

FtseMib e AllShare hanno terminato +4,13 e +3,73%. Rialzi a due cifre per Mps, Bper e Unicredit, balzo di Ubi e Intesa.Tra i big neppure un titolo in rosso. Spread a 117 punti

Gran rimbalzo per i titoli bancari nella seduta conclusa alla Borsa di Milano.
Spinti da forti acquisti, gli indici maggiori hanno archiviato gli scambi in rialzo di circa quattro punti percentuali.

Brillanti, ma inferiori ai numeri di Milano, le chiusure degli altri listini Ue: Parigi ha segnato +2,97%, Francoforte +2,48% e Londra ha terminato a +1,78%.
Lo spread viaggia a 117 punti.

Le principali Borse europee oggi sono state sostenute da una serie di indicazioni confortanti sul fronte economico, nonostante l’ennesimo scivolone del prezzo del petrolio.
A spingere il rimbalzo dei bancari in Piazza Affari hanno contribuito una serie di giudizi positivi sul costituendo fondo Atlante, che dovrebbe sollevare gli istituti di credito da almeno una parte degli oneri di ricapitalizzazione e dei crediti incagliati.

Nel paniere dell’FtseMib i titoli più brillanti sono stati Mps e Popolare Emilia-Romagna che hanno segnato rispettivamente +11,77 e +11,47%.
Gran balzo anche di Unicredit, Ubi Banca e Intesa Sanpaolo con progressi compresi tra +10,60 e +8,31%.

Sul versante dei ribassi, sempre nel paniere maggiore, neppure un titolo oggi ha terminato in rosso.

Qui tutte le quotazioni

Click to listen highlighted text!