Click to listen highlighted text!

NEWS: Now, it's possible to listen the content clicking on the "audio" icon

Click to reach LMF La mia finanza web site

  • Italy: the new populist government poses a threat for the Eurozone

    Italy: the new populist government poses a threat for the Eurozone

    After weeks of negotiations, the anti-establishment 5Star Movement (M5S) and the far-right League reached a deal on a government platform +
  • The front-end of the US Treasuries curve: short and sweet?

    The front-end of the US Treasuries curve: short and sweet?

    With the notable exception of the upcoming royal wedding, it would be pretty difficult to find a topic that is +
  • Healthcare Sector: Review of 2017 & Outlook for 2018

    Healthcare Sector: Review of 2017 & Outlook for 2018

    The stars were perfectly aligned for the financial markets in 2017. Strong and synchronous growth around the globe, no signs +
  • US sanctions to be restrictive for European companies

    US sanctions to be restrictive for European companies

    Donald Trump’s announced sanctions on Iran are proving to be quite a headache for European companies that had re-expanded their +
  • Which path for Italy? Portugal rather than Greece

    Which path for Italy? Portugal rather than Greece

    In any European country whose public finances are fragile, a government elected on the promise of fiscal easing has every +
  • Korea: Peace talks have muted impact on economic activity

    Korea: Peace talks have muted impact on economic activity

    On April 27, North and South Korea brokered peace talks in a joint summit, the first of its kind in +
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

  Click to listen highlighted text! Seduta positiva per Stm, Banco popolare e Ferrari, in rosso Saipem. In calo il prezzo del petrolio Finale di settimana in lieve ribasso per la borsa milanese. Lindice Ftse Mib ha chiuso con un calo dello 0,39%, in linea con il Cac di Parigi (meno 0,36%), il Dax di Francoforte (meno 0,42%) e il Ftse 100 di Londra (meno 0,34%). Poco mossa New York nelle prime battute della seduta. Leuro ha recuperato terreno rispetto alla mattinata, salendo a 1,1290 dollari. Stabile il rendimento dei Btp decennali sul mercato secondario, ma il calo del tasso sul Bund fa salire leggermente lo spread a 122 punti base. Tra i principali titoli di piazza Affari, termina in buon progresso StMicroelectronics (più 4,69%); secondo indiscrezioni lattuale presidente e Ad Carlo Bozotti potrebbe essere sostituito a breve. Seduta positiva per Ferrari (più 3,2%) mentre Fiat Chrysler Automobiles ha chiuso in calo (meno 1,62%) dopo i dati sulle immatricolazioni in Europa nel mese di marzo. Bene anche Banco Popolare, su del 4,61%, in una seduta in cui prevalgono i segni più nel comparto bancario: in verde Banca Mps (più 1,95%), Ubi banca (più 1,67%), Unicredit (più 1%), Intesa Sanpaolo (più 0,49%) e Popolare Milano (più 0,39%). Fanno eccezione Mediobanca (meno 1,79%) e Popolare Emilia Romagna (meno 2,22%).  Negativi i titoli petroliferi, e in particolare Saipem (meno 2,89%); il prezzo del greggio oggi è in calo di circa il 3%, in attesa del vertice dei paesi produttori che si terrà domenica a Doha, con lobiettivo di fissare un limite alla produzione per sostenere i prezzi. Secondo le agenzie di stampa internazionali però, al vertice non parteciperà il ministro del Petrolio iraniano.       

Seduta positiva per Stm, Banco popolare e Ferrari, in rosso Saipem. In calo il prezzo del petrolio

Finale di settimana in lieve ribasso per la borsa milanese. L'indice Ftse Mib ha chiuso con un calo dello 0,39%, in linea con il Cac di Parigi (meno 0,36%), il Dax di Francoforte (meno 0,42%) e il Ftse 100 di Londra (meno 0,34%). Poco mossa New York nelle prime battute della seduta.

L'euro ha recuperato terreno rispetto alla mattinata, salendo a 1,1290 dollari.

Stabile il rendimento dei Btp decennali sul mercato secondario, ma il calo del tasso sul Bund fa salire leggermente lo spread a 122 punti base.

Tra i principali titoli di piazza Affari, termina in buon progresso StMicroelectronics (più 4,69%); secondo indiscrezioni l'attuale presidente e Ad Carlo Bozotti potrebbe essere sostituito a breve. Seduta positiva per Ferrari (più 3,2%) mentre Fiat Chrysler Automobiles ha chiuso in calo (meno 1,62%) dopo i dati sulle immatricolazioni in Europa nel mese di marzo.

Bene anche Banco Popolare, su del 4,61%, in una seduta in cui prevalgono i segni più nel comparto bancario: in verde Banca Mps (più 1,95%), Ubi banca (più 1,67%), Unicredit (più 1%), Intesa Sanpaolo (più 0,49%) e Popolare Milano (più 0,39%). Fanno eccezione Mediobanca (meno 1,79%) e Popolare Emilia Romagna (meno 2,22%). 

Negativi i titoli petroliferi, e in particolare Saipem (meno 2,89%); il prezzo del greggio oggi è in calo di circa il 3%, in attesa del vertice dei paesi produttori che si terrà domenica a Doha, con l'obiettivo di fissare un limite alla produzione per sostenere i prezzi. Secondo le agenzie di stampa internazionali però, al vertice non parteciperà il ministro del Petrolio iraniano. 

 

 

 

Click to listen highlighted text!