Click to listen highlighted text!

NEWS: Now, it's possible to listen the content clicking on the "audio" icon

Click to reach LMF La mia finanza web site
  • Generali approves climate change strategy. It will divest € 2 billion from coal

    Generali approves climate change strategy. It will divest € 2 billion from coal

    For many years now, Generali Group has been actively adjusting its business, making it increasingly sustainable, consistent with the commitment +
  • How to profit from a return to volatility

    How to profit from a return to volatility

    An explosive start to 2018 has punctured a period of unprecedented market calm. 2017 had provided a particularly challenging hunting +
  • Stronger Cyclical Momentum; Be Patient on Inflation

    Stronger Cyclical Momentum; Be Patient on Inflation

    Last quarter GDP growth was solid, in line with expectations as well as leading indicators. In the details, a strong +
  • Market volatility: tail wags dog? 

    Market volatility: tail wags dog? 

    There is nothing in the equity market moves to date to give us concern that the strong global economic growth +
  • Positive reforms in China

    Positive reforms in China

    Despite ongoing concerns about China’s economy and debt levels, M&G is becoming more optimistic about China amid signs that the +
  • Asia’s new era of sustainable growth

    Asia’s new era of sustainable growth

    As the 2018 Chinese New Year celebrations begin on 16 February and the Winter Olympics are under way in South +
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Most traded bonds

Name Currency Close
GENERALI-FIX FLOAT CALL SUB 27OT47EUR115.5800
GENERALI-FIX FLOAT CALL SUB 08GN48EUR111.6700
UCG-FIX FLOAT 30GN23EUR100.3200
UCG TV CALL SUB 03MG25EUR101.7700
ISP 2.855% SUB 23AP25EUR102.0100
ISP-TV SUB 26ST24EUR100.3700
UCG-FIX FLOAT 31AG24EUR99.9500
BANCO BPM - FIX FLOAT CAP 29GE21EUR96.9900
CCT EU 15DC20EUR101.8500
ASTALDI 7.125% CALL 01DC20EUR79.7600

  Click to listen highlighted text! Seduta positiva per Stm, Banco popolare e Ferrari, in rosso Saipem. In calo il prezzo del petrolio Finale di settimana in lieve ribasso per la borsa milanese. Lindice Ftse Mib ha chiuso con un calo dello 0,39%, in linea con il Cac di Parigi (meno 0,36%), il Dax di Francoforte (meno 0,42%) e il Ftse 100 di Londra (meno 0,34%). Poco mossa New York nelle prime battute della seduta. Leuro ha recuperato terreno rispetto alla mattinata, salendo a 1,1290 dollari. Stabile il rendimento dei Btp decennali sul mercato secondario, ma il calo del tasso sul Bund fa salire leggermente lo spread a 122 punti base. Tra i principali titoli di piazza Affari, termina in buon progresso StMicroelectronics (più 4,69%); secondo indiscrezioni lattuale presidente e Ad Carlo Bozotti potrebbe essere sostituito a breve. Seduta positiva per Ferrari (più 3,2%) mentre Fiat Chrysler Automobiles ha chiuso in calo (meno 1,62%) dopo i dati sulle immatricolazioni in Europa nel mese di marzo. Bene anche Banco Popolare, su del 4,61%, in una seduta in cui prevalgono i segni più nel comparto bancario: in verde Banca Mps (più 1,95%), Ubi banca (più 1,67%), Unicredit (più 1%), Intesa Sanpaolo (più 0,49%) e Popolare Milano (più 0,39%). Fanno eccezione Mediobanca (meno 1,79%) e Popolare Emilia Romagna (meno 2,22%).  Negativi i titoli petroliferi, e in particolare Saipem (meno 2,89%); il prezzo del greggio oggi è in calo di circa il 3%, in attesa del vertice dei paesi produttori che si terrà domenica a Doha, con lobiettivo di fissare un limite alla produzione per sostenere i prezzi. Secondo le agenzie di stampa internazionali però, al vertice non parteciperà il ministro del Petrolio iraniano.       

Seduta positiva per Stm, Banco popolare e Ferrari, in rosso Saipem. In calo il prezzo del petrolio

Finale di settimana in lieve ribasso per la borsa milanese. L'indice Ftse Mib ha chiuso con un calo dello 0,39%, in linea con il Cac di Parigi (meno 0,36%), il Dax di Francoforte (meno 0,42%) e il Ftse 100 di Londra (meno 0,34%). Poco mossa New York nelle prime battute della seduta.

L'euro ha recuperato terreno rispetto alla mattinata, salendo a 1,1290 dollari.

Stabile il rendimento dei Btp decennali sul mercato secondario, ma il calo del tasso sul Bund fa salire leggermente lo spread a 122 punti base.

Tra i principali titoli di piazza Affari, termina in buon progresso StMicroelectronics (più 4,69%); secondo indiscrezioni l'attuale presidente e Ad Carlo Bozotti potrebbe essere sostituito a breve. Seduta positiva per Ferrari (più 3,2%) mentre Fiat Chrysler Automobiles ha chiuso in calo (meno 1,62%) dopo i dati sulle immatricolazioni in Europa nel mese di marzo.

Bene anche Banco Popolare, su del 4,61%, in una seduta in cui prevalgono i segni più nel comparto bancario: in verde Banca Mps (più 1,95%), Ubi banca (più 1,67%), Unicredit (più 1%), Intesa Sanpaolo (più 0,49%) e Popolare Milano (più 0,39%). Fanno eccezione Mediobanca (meno 1,79%) e Popolare Emilia Romagna (meno 2,22%). 

Negativi i titoli petroliferi, e in particolare Saipem (meno 2,89%); il prezzo del greggio oggi è in calo di circa il 3%, in attesa del vertice dei paesi produttori che si terrà domenica a Doha, con l'obiettivo di fissare un limite alla produzione per sostenere i prezzi. Secondo le agenzie di stampa internazionali però, al vertice non parteciperà il ministro del Petrolio iraniano. 

 

 

 

Click to listen highlighted text!