Click to listen highlighted text!

NEWS: Now, it's possible to listen the content clicking on the "audio" icon

Click to reach LMF La mia finanza web site
  • Synchronised Global Growth and Central Bank Support Keep Asian Equities Attractive in 2018

    Synchronised Global Growth and Central Bank Support Keep Asian Equities Attractive in 2018

    Major equity markets rallied sharply in 2017 as early-year expectations of protectionist policies never materialised while commodity prices and global +
  • Bitcoin as Money

    Bitcoin as Money

    At the root of much of the debate about Bitcoin is confusion about the nature of money. +
  • Hunting for yield in safe grounds

    Hunting for yield in safe grounds

    Subordinated debt offers an attractive balance between risk and return, and a range of positive characteristics, namely attractive yield, IG +
  • UBP Market Comment: Gold

    UBP Market Comment: Gold

    Gold started the new year with a bang, rallying to its highest level since mid-September 2017. +
  • The Saudi Aramco IPO

    The Saudi Aramco IPO

    Saudi Arabia announced its intention to sell 5% of its national oil & gas company Aramco, which has a value +
  • Moderation in payroll growth unlikely to alter 2018 FED rate hiking path

    Moderation in payroll growth unlikely to alter 2018 FED rate hiking path

    The latest labour market data are in line with our baseline scenario, which foresees continuous, solid economic growth while wage +
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Most traded bonds

Name Currency Close
ASTALDI 7.125% CALL 01DC20EUR81.1900
MPS-FIX FLOAT 27GE20EUR101.3500
UCG TV CALL SUB 03MG25EUR101.5200
UCG-FIX FLOAT 30GN23EUR100.1000
UNIPOL GRUPPO 3.5% CALL 29NV27EUR101.5400
BTP 2.8% 01MZ67EUR92.1600
MPS-FIX FLOAT 31MZ19EUR100.0300
FIAT CHRYSLER AUTOM. 3.75% 29MZ24EUR108.6900
CDP FIX FLOAT 20MZ22EUR99.9700
UCG-FIX FLOAT 31AG24EUR99.8200

  Click to listen highlighted text! Il gruppo Investindustrial, che fa capo ad Andrea Bonomi, si è alleato con Della Valle, Mediobanca, UnipolSai e Pirelli. Il prezzo offerto è di 0,70 euro per azione La notizia era nellaria, soprattutto dopo che, questa mattina, Borsa Italiana ha comunicato la sospensione del titolo Rcs MediaGroup dagli scambi. E la conferma è arrivata: Investindustrial, gruppo che fa capo ad Andrea Bonomi, ha raggiunto un accordo con i maggiori soci di Rcs, Diego Della Valle (titolare del 7,32% del capitale), Mediobanca (6,25%), UnipolSai (4,59%) e Pirelli (4,43%) per lanciare unofferta sul gruppo editoriale.   I soci intendono, spiega una nota, sostenere e accelerare il processo di ristrutturazione avviato positivamente dall’attuale management nonché creare un gruppo editoriale multimediale di portata internazionale partendo dalle piattaforme di business esistenti. Della Valle, Mediobanca, UnipolSai e Pirelli, che nel complesso controllano il 22,6% del capitale Rcs, si sono impegnati ad apportare le proprie azioni in una società di nuova costituzione, che lancerà un’offerta pubblica di acquisto volontaria sul residuo 77,4% ad un prezzo di 0,70 euro per azione, con un premio del 68,4% rispetto alla quotazione del 7 aprile, alla viglia cioè dell’annuncio dell’Ops di Cairo Communication, e del 17% rispetto alla chiusura di venerdì 13 maggio 2016. La newco, precisa il comunicato, non avrà debiti finanziari e farà fronte all’esborso per l’Opa mediante mezzi propri messi a disposizione da Investindustrial e dai Soci Rcs che a valle dell’operazione possiederanno rispettivamente il 45% e il 55%. Quest’ultima quota sarà detenuta paritariamente in misura del 13,75% dai Soci Rcs. I protagonisti della nuova Opa sono impegnati a dotare NewCo di ulteriori risorse finanziarie per sottoscrivere la quota di propria competenza di eventuali aumenti di capitale di Rcs, di massimi €150 milioni, al fine di consentire la creazione di uno dei principali gruppi multimediali di portata internazionale. Mediobanca è ladvisor finanziario dell’operazione.    

Il gruppo Investindustrial, che fa capo ad Andrea Bonomi, si è alleato con Della Valle, Mediobanca, UnipolSai e Pirelli. Il prezzo offerto è di 0,70 euro per azione

La notizia era nell'aria, soprattutto dopo che, questa mattina, Borsa Italiana ha comunicato la sospensione del titolo Rcs MediaGroup dagli scambi. E la conferma è arrivata: Investindustrial, gruppo che fa capo ad Andrea Bonomi, ha raggiunto un accordo con i maggiori soci di Rcs, Diego Della Valle (titolare del 7,32% del capitale), Mediobanca (6,25%), UnipolSai (4,59%) e Pirelli (4,43%) per lanciare un'offerta sul gruppo editoriale.

 

I soci "intendono", spiega una nota, "sostenere e accelerare il processo di ristrutturazione avviato positivamente dall’attuale management nonché creare un gruppo editoriale multimediale di portata internazionale partendo dalle piattaforme di business esistenti".

Della Valle, Mediobanca, UnipolSai e Pirelli, che nel complesso controllano il 22,6% del capitale Rcs, si sono impegnati ad apportare le proprie azioni in una società di nuova costituzione, che lancerà un’offerta pubblica di acquisto volontaria sul residuo 77,4% ad un prezzo di 0,70 euro per azione, con un premio del 68,4% rispetto alla quotazione del 7 aprile, alla viglia cioè dell’annuncio dell’Ops di Cairo Communication, e del 17% rispetto alla chiusura di venerdì 13 maggio 2016.

La newco, precisa il comunicato, "non avrà debiti finanziari e farà fronte all’esborso per l’Opa mediante mezzi propri messi a disposizione da Investindustrial e dai Soci Rcs che a valle dell’operazione possiederanno rispettivamente il 45% e il 55%. Quest’ultima quota sarà detenuta paritariamente in misura del 13,75% dai Soci Rcs".

I protagonisti della nuova Opa sono "impegnati a dotare NewCo di ulteriori risorse finanziarie per sottoscrivere la quota di propria competenza di eventuali aumenti di capitale di Rcs, di massimi €150 milioni, al fine di consentire la creazione di uno dei principali gruppi multimediali di portata internazionale.

Mediobanca è l'advisor finanziario dell’operazione.

 

 

Click to listen highlighted text!