Click to listen highlighted text!

NEWS: Now, it's possible to listen the content clicking on the "audio" icon

Click to reach LMF La mia finanza web site

  • Oil Price Volatility Can Present a Buying Opportunity Ahead of the June OPEC Meeting

    Oil Price Volatility Can Present a Buying Opportunity Ahead of the June OPEC Meeting

    Oil continues to make headlines this year as price volatility has shone a light on uncertain supply and demand dynamics Read More
  • A turbulent relationship for the equities/bonds couple

    A turbulent relationship for the equities/bonds couple

    Since the beginning of the year, US 10-year Treasury yields have increased from 2.4% to 3.1%, driving the year-to-date return Read More
  • Italy’s President Throws the Dice

    Italy’s President Throws the Dice

    Political events moved quickly in Italy over last weekend. Read More
  • Italy: the new populist government poses a threat for the Eurozone

    Italy: the new populist government poses a threat for the Eurozone

    After weeks of negotiations, the anti-establishment 5Star Movement (M5S) and the far-right League reached a deal on a government platform Read More
  • The front-end of the US Treasuries curve: short and sweet?

    The front-end of the US Treasuries curve: short and sweet?

    With the notable exception of the upcoming royal wedding, it would be pretty difficult to find a topic that is Read More
  • Healthcare Sector: Review of 2017 & Outlook for 2018

    Healthcare Sector: Review of 2017 & Outlook for 2018

    The stars were perfectly aligned for the financial markets in 2017. Strong and synchronous growth around the globe, no signs Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Happens in Milan

  • 1
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

  Click to listen highlighted text! Il gruppo Investindustrial, che fa capo ad Andrea Bonomi, si è alleato con Della Valle, Mediobanca, UnipolSai e Pirelli. Il prezzo offerto è di 0,70 euro per azione La notizia era nellaria, soprattutto dopo che, questa mattina, Borsa Italiana ha comunicato la sospensione del titolo Rcs MediaGroup dagli scambi. E la conferma è arrivata: Investindustrial, gruppo che fa capo ad Andrea Bonomi, ha raggiunto un accordo con i maggiori soci di Rcs, Diego Della Valle (titolare del 7,32% del capitale), Mediobanca (6,25%), UnipolSai (4,59%) e Pirelli (4,43%) per lanciare unofferta sul gruppo editoriale.   I soci intendono, spiega una nota, sostenere e accelerare il processo di ristrutturazione avviato positivamente dall’attuale management nonché creare un gruppo editoriale multimediale di portata internazionale partendo dalle piattaforme di business esistenti. Della Valle, Mediobanca, UnipolSai e Pirelli, che nel complesso controllano il 22,6% del capitale Rcs, si sono impegnati ad apportare le proprie azioni in una società di nuova costituzione, che lancerà un’offerta pubblica di acquisto volontaria sul residuo 77,4% ad un prezzo di 0,70 euro per azione, con un premio del 68,4% rispetto alla quotazione del 7 aprile, alla viglia cioè dell’annuncio dell’Ops di Cairo Communication, e del 17% rispetto alla chiusura di venerdì 13 maggio 2016. La newco, precisa il comunicato, non avrà debiti finanziari e farà fronte all’esborso per l’Opa mediante mezzi propri messi a disposizione da Investindustrial e dai Soci Rcs che a valle dell’operazione possiederanno rispettivamente il 45% e il 55%. Quest’ultima quota sarà detenuta paritariamente in misura del 13,75% dai Soci Rcs. I protagonisti della nuova Opa sono impegnati a dotare NewCo di ulteriori risorse finanziarie per sottoscrivere la quota di propria competenza di eventuali aumenti di capitale di Rcs, di massimi €150 milioni, al fine di consentire la creazione di uno dei principali gruppi multimediali di portata internazionale. Mediobanca è ladvisor finanziario dell’operazione.    

Il gruppo Investindustrial, che fa capo ad Andrea Bonomi, si è alleato con Della Valle, Mediobanca, UnipolSai e Pirelli. Il prezzo offerto è di 0,70 euro per azione

La notizia era nell'aria, soprattutto dopo che, questa mattina, Borsa Italiana ha comunicato la sospensione del titolo Rcs MediaGroup dagli scambi. E la conferma è arrivata: Investindustrial, gruppo che fa capo ad Andrea Bonomi, ha raggiunto un accordo con i maggiori soci di Rcs, Diego Della Valle (titolare del 7,32% del capitale), Mediobanca (6,25%), UnipolSai (4,59%) e Pirelli (4,43%) per lanciare un'offerta sul gruppo editoriale.

 

I soci "intendono", spiega una nota, "sostenere e accelerare il processo di ristrutturazione avviato positivamente dall’attuale management nonché creare un gruppo editoriale multimediale di portata internazionale partendo dalle piattaforme di business esistenti".

Della Valle, Mediobanca, UnipolSai e Pirelli, che nel complesso controllano il 22,6% del capitale Rcs, si sono impegnati ad apportare le proprie azioni in una società di nuova costituzione, che lancerà un’offerta pubblica di acquisto volontaria sul residuo 77,4% ad un prezzo di 0,70 euro per azione, con un premio del 68,4% rispetto alla quotazione del 7 aprile, alla viglia cioè dell’annuncio dell’Ops di Cairo Communication, e del 17% rispetto alla chiusura di venerdì 13 maggio 2016.

La newco, precisa il comunicato, "non avrà debiti finanziari e farà fronte all’esborso per l’Opa mediante mezzi propri messi a disposizione da Investindustrial e dai Soci Rcs che a valle dell’operazione possiederanno rispettivamente il 45% e il 55%. Quest’ultima quota sarà detenuta paritariamente in misura del 13,75% dai Soci Rcs".

I protagonisti della nuova Opa sono "impegnati a dotare NewCo di ulteriori risorse finanziarie per sottoscrivere la quota di propria competenza di eventuali aumenti di capitale di Rcs, di massimi €150 milioni, al fine di consentire la creazione di uno dei principali gruppi multimediali di portata internazionale.

Mediobanca è l'advisor finanziario dell’operazione.

 

 

Click to listen highlighted text!