Click to listen highlighted text!

Click to reach LMF La mia finanza web site

  • Are share buybacks a key factor in the continued rise in US equities?

    Are share buybacks a key factor in the continued rise in US equities?

    Share buybacks are one of this year’s red hot topics in the US and regularly hit the headlines, amid claims Read More
  • Trump and the Federal Reserve

    Trump and the Federal Reserve

    Donald Trump hit out again recently at the Federal Reserve for its monetary policy management, taking it to task for Read More
  • Three points on Italy, its budget and the European Commission

    Three points on Italy, its budget and the European Commission

    The European Commission has just told Italy to revise its 2019 budget plan: the deficit does not look excessive (2.4%), Read More
  • 10 Thoughts on the October 10 Market Selloff

    10 Thoughts on the October 10 Market Selloff

    On October 10, global equity markets tumbled, led by the US, with the S&P 500 Index declining -3.3%. The VIX Read More
  • French public debt stands at 100% of GDP

    French public debt stands at close to 100% of GDP, but is this really a cause for concern? Read More
  • Italy: Growth expectations are too optimistic

    Italy: Growth expectations are too optimistic

    Here is the frightening part of the Italian budget: growth figures. In an interview Giovanni Tria said that growth forecasts Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

  Click to listen highlighted text! Lindice Ftse Mib cede circa un punto percentuale. Pesanti i bancari Dopo un avvio negativo, piazza Affari incrementa i ribassi e a metà mattina viaggia con lindice Ftse Mib in rosso di quasi un punto percentuale. Più contenuti (intorno allo 0,5%) i ribassi sugli altri listini europei, dopo la diffusione dei dati sugli indici Pmi relativi allattività manifatturiera in Europa e in Cina.  A trainare al ribasso la borsa milanese è ancora una volta il comparto bancario. Pesante in particolare Banco Popolare (meno 4,5%), che è stato anche sospeso per eccesso di ribasso nelle prime battute della giornata. Secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe in arrivo lok della Consob al prospetto dellaumento di capitale da un miliardo di euro, e loperazione partirà lunedì prossimo. Secondo il Messaggero il prezzo delle nuove azioni dovrebbe essere inferiore a tre euro (contro gli oltre quattro euro della quotazione attuale). Ubi banca perde oltre il 4%, ma sono in deciso ribasso anche Popolare Emilia Romagna, Popolare Milano, Unicredit e Banca Mps. Secondo notizie di stampa, la Banca dItalia potrebbe chiedere alle banche e alle altre istituzioni finanziarie di versare ancora 1,5 miliardi nel Fondo Atlante, dato che la vendita delle quattro banche salvate alla fine dellanno scorso potrebbe dare ricavi inferiori al previsto. Atlante si è detto intanto pronto a intervenire nellaumento di capitale di Veneto Banca, a condizione di avere almeno la metà più una delle azioni. Veneto Banca ha annunciato ieri sera che il prezzo dellofferta sarà compreso fra 0,10 e 0,50 euro.  

L'indice Ftse Mib cede circa un punto percentuale. Pesanti i bancari

Dopo un avvio negativo, piazza Affari incrementa i ribassi e a metà mattina viaggia con l'indice Ftse Mib in rosso di quasi un punto percentuale. Più contenuti (intorno allo 0,5%) i ribassi sugli altri listini europei, dopo la diffusione dei dati sugli indici Pmi relativi all'attività manifatturiera in Europa e in Cina

A trainare al ribasso la borsa milanese è ancora una volta il comparto bancario. Pesante in particolare Banco Popolare (meno 4,5%), che è stato anche sospeso per eccesso di ribasso nelle prime battute della giornata. Secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe in arrivo l'ok della Consob al prospetto dell'aumento di capitale da un miliardo di euro, e l'operazione partirà lunedì prossimo. Secondo il Messaggero il prezzo delle nuove azioni dovrebbe essere inferiore a tre euro (contro gli oltre quattro euro della quotazione attuale).

Ubi banca perde oltre il 4%, ma sono in deciso ribasso anche Popolare Emilia Romagna, Popolare Milano, Unicredit e Banca Mps. Secondo notizie di stampa, la Banca d'Italia potrebbe chiedere alle banche e alle altre istituzioni finanziarie di versare ancora 1,5 miliardi nel Fondo Atlante, dato che la vendita delle quattro banche "salvate" alla fine dell'anno scorso potrebbe dare ricavi inferiori al previsto. Atlante si è detto intanto pronto a intervenire nell'aumento di capitale di Veneto Banca, a condizione di avere almeno la metà più una delle azioni. Veneto Banca ha annunciato ieri sera che il prezzo dell'offerta sarà compreso fra 0,10 e 0,50 euro.

 

Click to listen highlighted text!