Click to listen highlighted text!

NEWS: Now, it's possible to listen the content clicking on the "audio" icon

Click to reach LMF La mia finanza web site
  • Economic Outlook — Growth Broadens, Returning to Trend

    Economic Outlook — Growth Broadens, Returning to Trend

    More than 10 years after the first tremors of what would become the global financial crisis (GFC), we expect global +
  • Disrupting the momentum

    Disrupting the momentum

    With the end of 2017 near, the leaders of our investment platforms gathered to talk about the evolution of the +
  • Is the US Federal Reserve about to spoil the global growth party?

    Is the US Federal Reserve about to spoil the global growth party?

    The next twelve months are likely to see continued synchronised global growth across both developed and emerging markets, says Stephen +
  • ECB, Monetary Policy and Germany

    ECB, Monetary Policy and Germany

    Mario Draghi’s stance is guarded. His latest press conference gave no indication of the change in communication tone that we +
  • Synchronised Global Growth and Central Bank Support Keep Asian Equities Attractive in 2018

    Synchronised Global Growth and Central Bank Support Keep Asian Equities Attractive in 2018

    Major equity markets rallied sharply in 2017 as early-year expectations of protectionist policies never materialised while commodity prices and global +
  • Bitcoin as Money

    Bitcoin as Money

    At the root of much of the debate about Bitcoin is confusion about the nature of money. +
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Most traded bonds

Name Currency Close
ISP-TV SUB 26ST24EUR100.4500
UCG-FIX FLOAT 30GN23EUR100.0500
UCG TV CALL SUB 03MG25EUR102.6500
ASTALDI 7.125% CALL 01DC20EUR86.9000
WIND TRE 3.125% CALL 20GE25EUR93.0400
OBLIGACIONES 2.15% 31OT25EUR108.2500
UNIPOL GRUPPO 3.5% CALL 29NV27EUR100.8900
UCG-FIX FLOAT 31AG24EUR99.8000
BANCO BPM - FIX FLOAT CAP 30DC20EUR96.4500
BTP 4.25% 01FB19EUR104.7480

  Click to listen highlighted text! FtseMib e AllShare hanno terminato a -2,74 e -2,38%. Vendite su Snam, Ubi e Generali, positivi Stm, Mediolanum e Banco Popolare. Spread a 131 punti Finale di seduta all’insegna delle vendite alla Borsa di Milano, che oggi ha soprattutto subito l’effetto dello stacco delle cedole per un nutrito gruppo di titoli del paniere FtseMib.Gli indici maggiori hanno archiviato gli scambi in ribasso di quasi tre punti percentuali. In rosso oggi anche le chiusure degli altri listini Ue: Parigi ha terminato a -0,66%, Francoforte a -0,74% e Londra a -0,32%.Lo spread viaggia a 131 punti. Nei pensieri degli investitori ci sono Grecia, Brexit e l’Eurogruppo di domani, tanto che i listini azionari europei hanno concluso la prima seduta della settimana in territorio negativo.Gli operatori guardano poi alla seconda lettura del PIL americano che potrebbe fornire indicazioni sulle prossime mosse della Fed. Nel paniere dell’FtseMib i titoli con i maggiori rialzi sono stati Stm e Banca Mediolanum con guadagni limitati rispettivamente a +0,68, +0,48%.Di poco positivi anche Banco Popolare, Poste Italiane e Telecom con progressi compresi tra +0,23 e +0.18%. Sul versante dei ribassi, sempre nel paniere maggiore, i titoli peggiori sono stati UnipolSai e Intesa Sanpaolo con cali rispettivamente a -8,22 e -6,14%.In profondo rosso anche Snam, Ubi Banca e Generali con cali compresi tra -5,27 e -4,78%. Qui tutte le quotazioni

FtseMib e AllShare hanno terminato a -2,74 e -2,38%. Vendite su Snam, Ubi e Generali, positivi Stm, Mediolanum e Banco Popolare. Spread a 131 punti

Finale di seduta all’insegna delle vendite alla Borsa di Milano, che oggi ha soprattutto subito l’effetto dello stacco delle cedole per un nutrito gruppo di titoli del paniere FtseMib.
Gli indici maggiori hanno archiviato gli scambi in ribasso di quasi tre punti percentuali.

In rosso oggi anche le chiusure degli altri listini Ue: Parigi ha terminato a -0,66%, Francoforte a -0,74% e Londra a -0,32%.
Lo spread viaggia a 131 punti.

Nei pensieri degli investitori ci sono Grecia, Brexit e l’Eurogruppo di domani, tanto che i listini azionari europei hanno concluso la prima seduta della settimana in territorio negativo.
Gli operatori guardano poi alla seconda lettura del PIL americano che potrebbe fornire indicazioni sulle prossime mosse della Fed.

Nel paniere dell’FtseMib i titoli con i maggiori rialzi sono stati Stm e Banca Mediolanum con guadagni limitati rispettivamente a +0,68, +0,48%.
Di poco positivi anche Banco Popolare, Poste Italiane e Telecom con progressi compresi tra +0,23 e +0.18%.

Sul versante dei ribassi, sempre nel paniere maggiore, i titoli peggiori sono stati UnipolSai e Intesa Sanpaolo con cali rispettivamente a -8,22 e -6,14%.
In profondo rosso anche Snam, Ubi Banca e Generali con cali compresi tra -5,27 e -4,78%.

Qui tutte le quotazioni

Click to listen highlighted text!