Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

ÆS - Arts+Economics

Il mercato dell’arte: la piazza italiana a confronto con i grandi centri e il futuro delle case d’asta

Dopo alcuni anni di difficoltà, il mercato dell’arte ha segnato una ripresa a fine 2017. E tale crescita è stata trainata dagli Stati Uniti, dalla Cina e dal Regno Unito, che insieme rappresentano l’83% dell’intera torta. Questo secondo il report di Art Tactic. Le gallerie detengono il 53% del valore totale, mentre il 47% è nelle mani delle case d’aste che, nel 2017, hanno aumentato le loro quote di + 4%.

Leggi tutto...

Il prestito delle opere d’arte: breve vademecum per collezionisti

L’aumento esponenziale di mostre negli ultimi anni ha sicuramente favorito la circolazione delle opere d’arte, ma non ha comportato un’effettiva crescita di consapevolezza, da parte dei prestatori di queste opere, dei rischi che queste corrono durante i lunghi viaggi e le prolungate esposizioni. Con il presente articolo si intende approfondire il tema dell’opportunità da parte di un collezionista o di una istituzione museale di accordare un prestito o di svolgere un’attività di scambio secondo i principi di integrità, sicurezza e professionalità.

Leggi tutto...

Non è un mestiere per dilettanti

Sono membro del Board della Peggy Guggenheim Collection di Venezia e Presidente di AIMIG ((Amici Italiani del Museo d’Israele di Gerusalemme). In questa qualità ho avuto modo di frequentare mostre, fiere, aste e gallerie d’arte.

Leggi tutto...

Proposte per un nuovo mercato dell’arte

«Quando Thomas Dane, gallerista londinese ha deciso di aprire una seconda sede ha scartato le destinazioni più ovvie come New York e Hong Kong e scelto Napoli. Dane è l’ultima di una serie di gallerie internazionali che hanno aperto nuovi spazi in Italia lo scorso anno tra cui la londinese Victoria Miro e Alberta Pane di Parigi a Venezia oltre a Postmaster di New York che ha aperto una sede nomade a Roma».

Leggi tutto...

Viva l’arte è viva

Viva Arte Viva è il titolo della 57^ Biennale di Venezia, coniato dalla direttrice Christine Macel. Forse la parola d’ordine di quest’anno dovrebbe essere «Viva L’arte è Viva».

Leggi tutto...

Premi per ascoltare l'articolo!