Premi per ascoltare l'articolo!

  Premi per ascoltare l'articolo! Etihad Airways, la compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti, è la prima compagnia aerea dell’area del Golfo ad operare un volo senza impiegare plastiche monouso a bordo, con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sugli effetti dellinquinamento causato dalla plastica. Il volo EY484 è atterrato ieri a Brisbane, in occasione della Giornata Mondiale della Terra.Questo volo speciale è parte del costante impegno di Etihad nei confronti dellambiente, per andare oltre la celebrazione della Giornata della Terra e impegnarsi a ridurre luso di plastica usa e getta dell80% entro la fine del 2022, non solo in volo ma in tutte le società e i comparti del gruppo.Etihad ha individuato oltre 95 prodotti di plastica monouso utilizzati in cabina. Una volta concluso il volo speciale in occasione dell’Earth Day, Etihad ha evitato lo smaltimento di oltre 50 chilogrammi di plastica.Gli ospiti a bordo hanno utilizzato prodotti realizzati con sostituti della plastica, tra cui amenity kit sostenibili, coperte ottenute da bottiglie di plastica riciclate, dentifricio in pastiglie e tazzine di caffè commestibili, mentre i bambini hanno giocato con eco-peluche.In seguito a questo volo, Etihad si è impegnata a ridurre l’utilizzo di articoli in plastica usa e getta a bordo fino al 20% entro l’1 giugno 2019. Entro la fine di questanno, la compagnia aerea rimuoverà 100 tonnellate di plastica dai propri voli. Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Etihad Airways, la compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti, è la prima compagnia aerea dell’area del Golfo ad operare un volo senza impiegare plastiche monouso a bordo, con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sugli effetti dell'inquinamento causato dalla plastica. Il volo EY484 è atterrato ieri a Brisbane, in occasione della Giornata Mondiale della Terra.

Questo volo speciale è parte del costante impegno di Etihad nei confronti dell'ambiente, per andare oltre la celebrazione della Giornata della Terra e impegnarsi a ridurre l'uso di plastica usa e getta dell'80% entro la fine del 2022, non solo in volo ma in tutte le società e i comparti del gruppo.

Etihad ha individuato oltre 95 prodotti di plastica monouso utilizzati in cabina. Una volta concluso il volo speciale in occasione dell’Earth Day, Etihad ha evitato lo smaltimento di oltre 50 chilogrammi di plastica.

Gli ospiti a bordo hanno utilizzato prodotti realizzati con sostituti della plastica, tra cui amenity kit sostenibili, coperte ottenute da bottiglie di plastica riciclate, dentifricio in pastiglie e tazzine di caffè commestibili, mentre i bambini hanno giocato con eco-peluche.

In seguito a questo volo, Etihad si è impegnata a ridurre l’utilizzo di articoli in plastica usa e getta a bordo fino al 20% entro l’1 giugno 2019. Entro la fine di quest'anno, la compagnia aerea rimuoverà 100 tonnellate di plastica dai propri voli.


Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Premi per ascoltare l'articolo!