Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! ENGIE Italia, player dell’energia e dei servizi guidata dall’obiettivo di essere leader nella transizione a zero emissioni di CO2, nell’ambito del 13esimo Forum Nazionale sui Patrimoni Immobiliari Urbani Territoriali Pubblici, promosso da Patrimoni PA net - il laboratorio TEROTEC & FPA, - si è aggiudicata il premio “BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2019” per la sezione “GESTIONE E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELLE RETE DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA” per la Provincia di Brescia.Il Premio ha l’obiettivo di segnalare le esperienze più innovative promosse e sviluppate in partnership tra Enti Pubblici ed Imprese private per la gestione e la valorizzazione dei patrimoni immobiliari, urbani e territoriali pubblici.ENGIE Italia, infatti, sta sviluppando un importante progetto di efficientamento energetico per 21 comuni della Brescia che, rispettando le peculiarità? di ciascuno, porterà, coerentemente con le politiche energetiche europee, ad una significativa riduzione dei consumi e dell’inquinamento luminoso. “Siamo orgogliosi di aver ottenuto questo importante riconoscimento. Il progetto realizzato per i comuni di Brescia e? un concreto esempio di partenariato virtuoso tra pubblico-privato che porterà, anche nei territori dei piccoli comuni, ad un risparmio energetico di oltre il 70% con una conseguente diminuzione dell’inquinamento equivalente alla mancata circolazione di circa 700 veicoli nel territorio provinciale” ha sottolineato Daniele Bellotto, Direttore Area Nord- Ovest di ENGIE Italia. La rete di pubblica illuminazione comunale dei comuni di Brescia verrà? ammodernata attraverso la sostituzione di oltre 23.000 corpi illuminanti con la nuova tecnologia LED, a copertura del 90% del territorio, e verranno realizzati 70 km di nuove linee elettriche e cavidotti. Diversi anche gli interventi in ottica di “smart city” come l’installazione di unita? wi-fi, videocamere e centraline meteo, accompagnati da un servizio al cittadino H24 e 7 giorni su 7 per la raccolta delle segnalazioni. Gli accordi con i 21 comuni di Brescia confermano la presenza capillare di ENGIE sul territorio nazionale. Ad oggi, l’azienda affianca 300 i Comuni, ha efficientato oltre 10.000 edifici e gestisce più di 450.000 punti luce. Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

ENGIE Italia, player dell’energia e dei servizi guidata dall’obiettivo di essere leader nella transizione a zero emissioni di CO2, nell’ambito del 13esimo Forum Nazionale sui Patrimoni Immobiliari Urbani Territoriali Pubblici, promosso da Patrimoni PA net - il laboratorio TEROTEC & FPA, - si è aggiudicata il premio “BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2019” per la sezione “GESTIONE E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELLE RETE DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA” per la Provincia di Brescia.

Il Premio ha l’obiettivo di segnalare le esperienze più innovative promosse e sviluppate in partnership tra Enti Pubblici ed Imprese private per la gestione e la valorizzazione dei patrimoni immobiliari, urbani e territoriali pubblici.
ENGIE Italia, infatti, sta sviluppando un importante progetto di efficientamento energetico per 21 comuni della Brescia che, rispettando le peculiarità? di ciascuno, porterà, coerentemente con le politiche energetiche europee, ad una significativa riduzione dei consumi e dell’inquinamento luminoso.

“Siamo orgogliosi di aver ottenuto questo importante riconoscimento. Il progetto realizzato per i comuni di Brescia e? un concreto esempio di partenariato virtuoso tra pubblico-privato che porterà, anche nei territori dei piccoli comuni, ad un risparmio energetico di oltre il 70% con una conseguente diminuzione dell’inquinamento equivalente alla mancata circolazione di circa 700 veicoli nel territorio provinciale” ha sottolineato Daniele Bellotto, Direttore Area Nord- Ovest di ENGIE Italia.

La rete di pubblica illuminazione comunale dei comuni di Brescia verrà? ammodernata attraverso la sostituzione di oltre 23.000 corpi illuminanti con la nuova tecnologia LED, a copertura del 90% del territorio, e verranno realizzati 70 km di nuove linee elettriche e cavidotti. Diversi anche gli interventi in ottica di “smart city” come l’installazione di unita? wi-fi, videocamere e centraline meteo, accompagnati da un servizio al cittadino H24 e 7 giorni su 7 per la raccolta delle segnalazioni.

Gli accordi con i 21 comuni di Brescia confermano la presenza capillare di ENGIE sul territorio nazionale. Ad oggi, l’azienda affianca 300 i Comuni, ha efficientato oltre 10.000 edifici e gestisce più di 450.000 punti luce.


Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Premi per ascoltare l'articolo!