Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! Inaugura oggi a Roma il servizio di ricarica in mobilità di veicoli elettrici firmato E-GAP. La presentazione del progetto, 100% made in Italy, ha visto la partecipazione della Sindaca Virginia Raggi, dell’Assessora alla Città in movimento Linda Meleo, del Presidente e fondatore di E-GAP Eugenio de Blasio e del Direttore Marketing Francesco De Meo. Con il lancio del servizio nella Capitale, E-GAP ufficializza anche l’inizio di due collaborazioni valide sul territorio nazionale, con Mercedes-Benz Italia per i veicoli smart e con Europ Assistance: grazie allaccordo con Mercedes-Benz Italia, si amplia il portafoglio di servizi offerti ai clienti che acquistano una smart elettrica, che a Roma e a Milano potranno utilizzare anche i servizi di ricarica mobile on-demand di E-GAP; mentre con Europ Assistance il servizio di ricarica in mobilità di E-GAP sarà integrato con i servizi di soccorso EA e viceversa, in modo che ciascuna parte possa offrire ai propri utenti i servizi erogati dall’altra. La partnership operativa prevede, inoltre, lo studio di nuovi servizi da offrire congiuntamente sul mercato alle rispettive clientele. E-GAP è la prima realtà in Europa ad introdurre sul mercato un servizio di ricarica rapida (fast charge) su richiesta e in mobilità attraverso l’utilizzo di automezzi propri. I “van” di E-GAP sono veri e propri centri di ricarica mobile e veloce, in grado di fornire energia per ricaricare veicoli elettrici. Roma è stata scelta, dopo Milano, come seconda città “da ricaricare” e da oggi si vedranno circolare i primi van per le vie capitoline, inizialmente del centro e della zona Nord. Il piano di diffusione capillare del servizio di E-GAP prosegue dunque in Italia, e presto farà il suo debutto in altre 8 metropoli straniere, selezionate in base all’elevato tasso di crescita di veicoli elettrici: Parigi, Berlino, Londra, Stoccarda, Madrid, Amsterdam, Utrecht e Mosca. “La mobilità elettrica va sostenuta e promossa. Per questo siamo felici di accogliere nella nostra città un servizio come quello fornito da E-GAP. Lattività di questo nuovo operatore si affianca alle misure già messe in campo da Roma Capitale per favorire l’utilizzo dei veicoli elettrici e risponde alla crescente domanda di mobilità a impatto zero nella nostra città”, ha dichiarato Virginia Raggi, sindaca di Roma. “Siamo molto felici di ufficializzare oggi l’arrivo di E-GAP nella Capitale - ha commentato Francesco De Meo, Direttore Marketing di E-GAP. Roma ha dimostrato di saper cogliere l’opportunità di promuovere la mobilità sostenibile attraverso veicoli elettrici. Ringraziamo la Sindaca Virginia Raggi, l’Assessora Linda Meleo e tutte le componenti dell’amministrazione che hanno reso possibile la nostra presenza tra le vie e le piazze cittadine, dandoci l’opportunità di offrire un servizio per sviluppare la mobilità elettrica in una città come Roma. Per E-GAP si apre una nuova sfida, in linea con il nostro piano industriale e che nei prossimi mesi si estenderà anche oltre confine in città come Parigi e Berlino. I cittadini romani stanno mostrando una crescente sensibilità all’utilizzo di veicoli elettrici, ed è per questo che vogliamo incoraggiarli ad usare mezzi elettrici, mettendo a disposizione il nostro servizio che sarà complementare alle classiche colonnine di ricarica”. “Incentivare l’uso dei veicoli elettrici è una delle nostre priorità in materia di mobilità sostenibile. Con il servizio di ricarica mobile di E-GAP chi possiede un’auto elettrica avrà a disposizione uno strumento in più per utilizzarla in tutta tranquillità sulle strade della Capitale. Il nostro auspicio è che presto il servizio possa essere esteso a tutta la città, ha affermato Linda Meleo, assessora alla Città in movimento. Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Inaugura oggi a Roma il servizio di ricarica in mobilità di veicoli elettrici firmato E-GAP. La presentazione del progetto, 100% made in Italy, ha visto la partecipazione della Sindaca Virginia Raggi, dell’Assessora alla Città in movimento Linda Meleo, del Presidente e fondatore di E-GAP Eugenio de Blasio e del Direttore Marketing Francesco De Meo.

Con il lancio del servizio nella Capitale, E-GAP ufficializza anche l’inizio di due collaborazioni valide sul territorio nazionale, con Mercedes-Benz Italia per i veicoli smart e con Europ Assistance: grazie all'accordo con Mercedes-Benz Italia, si amplia il portafoglio di servizi offerti ai clienti che acquistano una smart elettrica, che a Roma e a Milano potranno utilizzare anche i servizi di ricarica mobile on-demand di E-GAP; mentre con Europ Assistance il servizio di ricarica in mobilità di E-GAP sarà integrato con i servizi di soccorso EA e viceversa, in modo che ciascuna parte possa offrire ai propri utenti i servizi erogati dall’altra. La partnership operativa prevede, inoltre, lo studio di nuovi servizi da offrire congiuntamente sul mercato alle rispettive clientele.

E-GAP è la prima realtà in Europa ad introdurre sul mercato un servizio di ricarica rapida (fast charge) su richiesta e in mobilità attraverso l’utilizzo di automezzi propri. I “van” di E-GAP sono veri e propri centri di ricarica mobile e veloce, in grado di fornire energia per ricaricare veicoli elettrici.

Roma è stata scelta, dopo Milano, come seconda città “da ricaricare” e da oggi si vedranno circolare i primi van per le vie capitoline, inizialmente del centro e della zona Nord. Il piano di diffusione capillare del servizio di E-GAP prosegue dunque in Italia, e presto farà il suo debutto in altre 8 metropoli straniere, selezionate in base all’elevato tasso di crescita di veicoli elettrici: Parigi, Berlino, Londra, Stoccarda, Madrid, Amsterdam, Utrecht e Mosca.

“La mobilità elettrica va sostenuta e promossa. Per questo siamo felici di accogliere nella nostra città un servizio come quello fornito da E-GAP. L'attività di questo nuovo operatore si affianca alle misure già messe in campo da Roma Capitale per favorire l’utilizzo dei veicoli elettrici e risponde alla crescente domanda di mobilità a impatto zero nella nostra città”, ha dichiarato Virginia Raggi, sindaca di Roma.

“Siamo molto felici di ufficializzare oggi l’arrivo di E-GAP nella Capitale - ha commentato Francesco De Meo, Direttore Marketing di E-GAP. Roma ha dimostrato di saper cogliere l’opportunità di promuovere la mobilità sostenibile attraverso veicoli elettrici. Ringraziamo la Sindaca Virginia Raggi, l’Assessora Linda Meleo e tutte le componenti dell’amministrazione che hanno reso possibile la nostra presenza tra le vie e le piazze cittadine, dandoci l’opportunità di offrire un servizio per sviluppare la mobilità elettrica in una città come Roma. Per E-GAP si apre una nuova sfida, in linea con il nostro piano industriale e che nei prossimi mesi si estenderà anche oltre confine in città come Parigi e Berlino. I cittadini romani stanno mostrando una crescente sensibilità all’utilizzo di veicoli elettrici, ed è per questo che vogliamo incoraggiarli ad usare mezzi elettrici, mettendo a disposizione il nostro servizio che sarà complementare alle classiche colonnine di ricarica”.

“Incentivare l’uso dei veicoli elettrici è una delle nostre priorità in materia di mobilità sostenibile. Con il servizio di ricarica mobile di E-GAP chi possiede un’auto elettrica avrà a disposizione uno strumento in più per utilizzarla in tutta tranquillità sulle strade della Capitale. Il nostro auspicio è che presto il servizio possa essere esteso a tutta la città", ha affermato Linda Meleo, assessora alla Città in movimento.


Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Premi per ascoltare l'articolo!