Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! Amethis, asset manager dedicato agli investimenti responsabili a lungo termine in Africa, annuncia la chiusura definitiva del suo secondo fondo panafricano, Amethis Fund II, che ha raccolto 375 milioni di euro da oltre 70 investitori in Europa e Africa, superando lobiettivo iniziale fissato a 300 milioni di euro.Amethis, fondata da Luc Rigouzzo e Laurent Demey in partnership con il Gruppo Edmond de Rothschild, gestisce altri due fondi, Amethis Fund I (con un focus panafricano e un portafoglio di 250 milioni di euro) e Amethis Maghreb Fund I (con un focus sul Nord Africa e 75 milioni di euro in portafoglio) e fa da advisor per il fondo Amethis West Africa (con un focus sull’Africa occidentale e un portafoglio di 45 milioni di EUR). Tra i soci si annoverano gli attuali investitori del Fondo I e nuovi investitori, con quasi 70 investitori privati, che rappresentano oltre il 70% di tutti gli impegni. Questa struttura unica nel suo genere ha beneficiato delle sinergie con la rete del Gruppo Edmond de Rothschild che ha concesso un accesso privilegiato a investitori privati qualificati. Sia il Gruppo Edmond de Rothschild che la famiglia di Ariane e Benjamin de Rothschild hanno rinnovato la loro fiducia e reinvestito nel nuovo fondo. Gli investitori privati contano sia i family office, sia individui e gli investitori istituzionali provenienti dallEuropa e dal Mediterraneo. Amethis è anche orgogliosa di essersi guadagnata il sostegno di diverse istituzioni finanziarie di sviluppo, che rappresentano il 30% dellimpegno del Fondo: CDC, Banca europea per gli investimenti (BEI), International Finance Corporation (IFC), Proparco, DEG, nonché Bpifrance, la banca dinvestimento pubblico francese. Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Amethis, asset manager dedicato agli investimenti responsabili a lungo termine in Africa, annuncia la chiusura definitiva del suo secondo fondo panafricano, Amethis Fund II, che ha raccolto 375 milioni di euro da oltre 70 investitori in Europa e Africa, superando l'obiettivo iniziale fissato a 300 milioni di euro.
Amethis, fondata da Luc Rigouzzo e Laurent Demey in partnership con il Gruppo Edmond de Rothschild, gestisce altri due fondi, Amethis Fund I (con un focus panafricano e un portafoglio di 250 milioni di euro) e Amethis Maghreb Fund I (con un focus sul Nord Africa e 75 milioni di euro in portafoglio) e fa da advisor per il fondo Amethis West Africa (con un focus sull’Africa occidentale e un portafoglio di 45 milioni di EUR).

Tra i soci si annoverano gli attuali investitori del Fondo I e nuovi investitori, con quasi 70 investitori privati, che rappresentano oltre il 70% di tutti gli impegni. Questa struttura unica nel suo genere ha beneficiato delle sinergie con la rete del Gruppo Edmond de Rothschild che ha concesso un accesso privilegiato a investitori privati qualificati. Sia il Gruppo Edmond de Rothschild che la famiglia di Ariane e Benjamin de Rothschild hanno rinnovato la loro fiducia e reinvestito nel nuovo fondo. Gli investitori privati contano sia i family office, sia individui e gli investitori istituzionali provenienti dall'Europa e dal Mediterraneo. Amethis è anche orgogliosa di essersi guadagnata il sostegno di diverse istituzioni finanziarie di sviluppo, che rappresentano il 30% dell'impegno del Fondo: CDC, Banca europea per gli investimenti (BEI), International Finance Corporation (IFC), Proparco, DEG, nonché Bpifrance, la banca d'investimento pubblico francese.


Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Premi per ascoltare l'articolo!