Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! Fortemente impegnata a favore della transizione verso un’economia sostenibile, La Française ha nominato Laurent Jacquier-Laforge Global Head del Sustainable Investing. Laurent diventerà il riferimento sia per i soggetti interni al gruppo che per quelli esterni, rappresentando l’impegno di La Française negli investimenti sostenibili, relativamente a tutte le aree di expertise del gruppo. Laurent sarà supportato anche da Inflection Point by La Française, il centro di ricerca proprietario di ambito extra-finanziario del gruppo, basato a Londra. Raggiungere gli obiettivi di sviluppo a medio termine del gruppo dipende dall’abilità di posizionarsi con successo nel mercato europeo e di offrire, per tutte le asset class, soluzioni d’investimento sostenibili che al tempo stesso generino valore, soddisfino gli standard ESG e abbiano un impatto positivo sui cambiamenti climatici. “Oltre agli obiettivi a livello corporate, La Française ha scelto di considerare le conseguenze dei rischi climatici, ecologici e demografici nella gestione degli investimenti. Per raggiungere questo obiettivo, facciamo affidamento sul nostro centro di ricerca extra-finanziario, sullo sviluppo di soluzioni a impatto e sull’integrazione della misurazione dell’impatto nei nostri scenari economici. Il nostro obiettivo è offrire soluzioni di investimento che rispondono alle attese degli investitori, volenterosi di partecipare in un’economia più sostenibile”, spiega Laurent Jacquier-Laforge. “Tenere conto delle tematiche ambientali e sociali è cruciale. La nomina di Laurent Jacquier-Laforge e la creazione di un team dedicato sono un’ulteriore testimonianza della nostra determinazione a diventare un asset manager fortemente impegnato in un mondo in profondo cambiamento. E’ di importanza vitale promuovere la gestione a impatto, in modo da far convergere le aspettative della società in generale e degli investitori. Questo è il nostro convincimento e questo è il ruolo chiave che dobbiamo giocare”, dichiara Xavier Lépine, Presidente di La Française Group. Laurent Jacquier-Laforge ha iniziato la propria carriera nel 1985 come Head of Equity Research di CCF e, successivamente, di Svenska Handelsbanken Markets. Dopo diverse esperienze in società di gestione degli investimenti come CDC Ixis Asset Management e Fortis Investments, Laurent è stato nominato Head of Equities di La Banque Postale Asset Management. Laurent è entrato in la Française nel 2014 ed è stato nominato CIO Global Equities di La Française AM nel 2017. Dal suo ingresso nella società, Laurent ha trasformato la gamma di fondi azionari integrando la dimensione responsabile, in base alla metodologia sviluppata da Inflection Point by La Française, la società di ricerca extra-finanziaria del gruppo. Laurent Jacquier-Laforge detiene un DESS-DEA in Economics dell’Università di Parigi X Nanterre ed è membro della Società Francese degli Analisti Finanziari (SFAF). Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Fortemente impegnata a favore della transizione verso un’economia sostenibile, La Française ha nominato Laurent Jacquier-Laforge Global Head del Sustainable Investing.

Laurent diventerà il riferimento sia per i soggetti interni al gruppo che per quelli esterni, rappresentando l’impegno di La Française negli investimenti sostenibili, relativamente a tutte le aree di expertise del gruppo. Laurent sarà supportato anche da Inflection Point by La Française, il centro di ricerca proprietario di ambito extra-finanziario del gruppo, basato a Londra.

Raggiungere gli obiettivi di sviluppo a medio termine del gruppo dipende dall’abilità di posizionarsi con successo nel mercato europeo e di offrire, per tutte le asset class, soluzioni d’investimento sostenibili che al tempo stesso generino valore, soddisfino gli standard ESG e abbiano un impatto positivo sui cambiamenti climatici.

“Oltre agli obiettivi a livello corporate, La Française ha scelto di considerare le conseguenze dei rischi climatici, ecologici e demografici nella gestione degli investimenti. Per raggiungere questo obiettivo, facciamo affidamento sul nostro centro di ricerca extra-finanziario, sullo sviluppo di soluzioni a impatto e sull’integrazione della misurazione dell’impatto nei nostri scenari economici. Il nostro obiettivo è offrire soluzioni di investimento che rispondono alle attese degli investitori, volenterosi di partecipare in un’economia più sostenibile”, spiega Laurent Jacquier-Laforge.

“Tenere conto delle tematiche ambientali e sociali è cruciale. La nomina di Laurent Jacquier-Laforge e la creazione di un team dedicato sono un’ulteriore testimonianza della nostra determinazione a diventare un asset manager fortemente impegnato in un mondo in profondo cambiamento. E’ di importanza vitale promuovere la gestione a impatto, in modo da far convergere le aspettative della società in generale e degli investitori. Questo è il nostro convincimento e questo è il ruolo chiave che dobbiamo giocare”, dichiara Xavier Lépine, Presidente di La Française Group.

Laurent Jacquier-Laforge ha iniziato la propria carriera nel 1985 come Head of Equity Research di CCF e, successivamente, di Svenska Handelsbanken Markets. Dopo diverse esperienze in società di gestione degli investimenti come CDC Ixis Asset Management e Fortis Investments, Laurent è stato nominato Head of Equities di La Banque Postale Asset Management. Laurent è entrato in la Française nel 2014 ed è stato nominato CIO Global Equities di La Française AM nel 2017. Dal suo ingresso nella società, Laurent ha trasformato la gamma di fondi azionari integrando la dimensione responsabile, in base alla metodologia sviluppata da Inflection Point by La Française, la società di ricerca extra-finanziaria del gruppo.

Laurent Jacquier-Laforge detiene un DESS-DEA in Economics dell’Università di Parigi X Nanterre ed è membro della Società Francese degli Analisti Finanziari (SFAF).


Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Premi per ascoltare l'articolo!