Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

Il focus di Fidelity

La tregua commerciale fra USA e Cina rende un vero accordo più probabile

I mercati azionari asiatici e quelli dei futures statunitensi hanno messo a segno un rally dopo la decisione del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump di sospendere l'innalzamento dei dazi su 200 miliardi di dollari di prodotti cinesi. La tregua temporanea rende più probabile il raggiungimento di un accordo, che finirebbe per avvantaggiare entrambi i paesi.

Leggi tutto...

Analisi macroeconomiche e di mercato in previsione delle elezioni di metà mandato

Anna Stupnytska, Global Economist Fidelity International e Wen-Wen Lindroth, Senior Credit Analyst Fidelity International, in previsione delle elezioni di metà mandato negli Stati Uniti, espongono le loro analisi macroeconomiche e di mercato partendo da diversi ipotetici scenari di risultato delle prossime elezioni di metà mandato.

Leggi tutto...

Jair Bolsonaro nuovo Presidente del Brasile: il commento di Fidelity International sulle prospettive

Jair Bolsonaro ha vinto facilmente il ballottaggio delle elezioni presidenziali in Brasile, con un margine del 55% contro il 45% ottenuto dal candidato del Partito dei Lavoratori Fernando Haddad. Il risultato era stato largamente previsto, con i sondaggi che suggerivano un grosso margine di vittoria per Bolsonaro nelle ultime tre settimane.

Leggi tutto...

Italia: le sfide sono appena iniziate

Il mercato ha punito le azioni e i titoli di Stato dell’Italia per la sua manovra di bilancio fortemente dipendente dall’indebitamento. Il mercato del debito sta scontando nello specifico alcune prospettive decisamente negative e dal canto nostro prevediamo un incremento della volatilità nel prosieguo delle negoziazioni con la Commissione Europea.

Leggi tutto...

Sell-off USA: le cause secondo Fidelity

Il brusco sell-off negli USA probabilmente non ha colto nessuno di sorpresa. Gli investitori avrebbero piuttosto dovuto chiedersi come, a dispetto di una politica monetaria più restrittiva, un mercato del lavoro in contrazione e un prezzo del petrolio in aumento, gli Stati Uniti avessero continuato a essere così resilienti.

Leggi tutto...

Premi per ascoltare l'articolo!