Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  • Euro-franco, il sell-off potrebbe essere vicino alla fine

    Euro-franco, il sell-off potrebbe essere vicino alla fine

    Negli ultimi giorni il franco svizzero ha messo a segno poderosi rialzi sulla scia del peggioramento della crisi in Turchia Leggi
  • Il ribasso dello yuan deve preoccupare gli investitori?

    Il ribasso dello yuan deve preoccupare gli investitori?

    Il mercato azionario americano sembra essere tornato al 2017, dato che i listini sfiorano i massimi storici e la volatilità Leggi
  • L’export degli emergenti sfida le tariffe commerciali e cresce del 17% in luglio

    L’export degli emergenti sfida le tariffe commerciali e cresce del 17% in luglio

    L’export dei mercati emergenti rimane forte nonostante i conflitti commerciali mondiali, con una crescita del 17% su base annua in Leggi
  • Il sell-off turco scuote i mercati globali

    Il sell-off turco scuote i mercati globali

    Venerdì i problemi economici e finanziari in Turchia hanno raggiunto un punto particolarmente critico, perché i mercati non erano convinti Leggi
  • Il mondo non sempre funziona in modo convenzionale

    Il mondo non sempre funziona in modo convenzionale

    Il pensiero non convenzionale talora ha successo perché il mondo non sempre funziona in modo convenzionale e che il tempo Leggi
  • Petrolio, quanto pesa la guerra commerciale sul settore energetico

    Petrolio, quanto pesa la guerra commerciale sul settore energetico

    I prezzi del WTI sono scesi di quasi il 10% dall'inizio di luglio. All'inizio di agosto, i prezzi del petrolio Leggi
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 1
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Partner

  •  

    Leggi
  •  

    Leggi
  • 1
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

  • Finanza e sostenibilità insieme per il futuro

    Finanza e sostenibilità insieme per il futuro

    La crescita è sostenibile? Dagli anni ‘70 siamo consapevoli che viviamo in un mondo in cui le risorse sono limitate.

    Leggi
  • Robeco ottiene il massimo punteggio nella valutazione UN PRI 2018

    Robeco ottiene il massimo punteggio nella valutazione UN PRI 2018

    Robeco ha ricevuto dai “Principles for Responsible Investments” delle Nazioni Unite (PRI) UN PRI il punteggio A+, il più alto

    Leggi
  • L'integrazione dei fattori ESG si estende anche ai portafogli obbligazionari Euro Corporate Investment Grade

    L'integrazione dei fattori ESG si estende anche ai portafogli obbligazionari Euro Corporate Investment Grade

    L’approccio di integrazione di fattori ESG di ODDO BHF Asset Management viene da oggi esteso anche ai portafogli di credito

    Leggi
  • Social 4 Planet: l’innovativa sicav socialmente responsabile gestita da UBI Pramerica SGR per investire nell’economia circolare

    Social 4 Planet: l’innovativa sicav socialmente responsabile gestita da UBI Pramerica SGR per investire nell’economia circolare

    UBI Pramerica SGR ha ulteriormente ampliato la propria gamma di soluzioni di investimento socialmente responsabili con il nuovo comparto bilanciato

    Leggi
  • Candriam: per il quarto anno consecutivo campione nei PRI

    Candriam: per il quarto anno consecutivo campione nei PRI

    Candriam Investors Group ha ottenuto dai Principi per l’Investimento Responsabile delle Nazioni Unite (PRI) per il quarto anno consecutivo il

    Leggi
  • I punteggi ESG hanno la stessa rilevanza dei rating di credito quando si tratta di attrarre investimenti

    I punteggi ESG hanno la stessa rilevanza dei rating di credito quando si tratta di attrarre investimenti

    Dato che i temi in ambito ambientale, sociale e di governance (ESG) diventano sempre più importanti per gli investitori, le

    Leggi
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

  • La strategia della maggioranza sulle pensioni d’oro

    La strategia della maggioranza sulle pensioni d’oro

    Era un evento più volte annunciato ed oramai atteso. E’ stato presentato dalla maggioranza gialloverde il disegno di legge teso

    Leggi
  • E’ necessario implementare nuove politiche di

    E’ necessario implementare nuove politiche di "active ageing"

    E’ stato pubblicato dal Centro Studi e Ricerche di Itinerari previdenziali un interessante approfondimento sull’invecchiamento attivo nel nostro Paese.

    Leggi
  • Le osservazioni della Corte dei Conti sulle riforme previdenziali

    Le osservazioni della Corte dei Conti sulle riforme previdenziali

    Nel Rapporto 2018 sul coordinamento della finanza pubblica della Corte dei Conti recentemente pubblicato vi è un ampio approfondimento sul

    Leggi
  • Gli italiani stanno sottovalutando quanto costerà vivere in pensione?

    Gli italiani stanno sottovalutando quanto costerà vivere in pensione?

    Gli italiani sono largamente riconosciuti a livello mondiale come un popolo di grandi e prudenti risparmiatori. Tuttavia, dai primi risultati

    Leggi
  • Finita la sperimentazione della Qu.I.R. Per la scelta del tfr si torna al “tradizionale”

    Finita la sperimentazione della Qu.I.R. Per la scelta del tfr si torna al “tradizionale”

    Alla fine del mese di giugno si è concluso il periodo sperimentale previsto per l’opzione per l’accredito delle quote di

    Leggi
  • Le valutazioni dell’Inps su quota 100

    Le valutazioni dell’Inps su quota 100

    L’Inps ha presentato la propria Relazione annuale che sviluppa una serie di informazioni statistiche e di considerazioni sui progetti di

    Leggi
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

  Premi per ascoltare l'articolo! Molti risparmiatori detengono gran parte dei loro asset sui conti correnti, perdendo potere d’acquisto a causa dell’inflazione I risparmiatori italiani tengono gran parte del loro denaro in liquidità: sono oltre 1.400 miliardi di Euro parcheggiati su conti correnti e conti liquidità. L’investitore italiano meno incline al rischio, fatica a trovare soluzioni di investimento difensive ed efficienti. In un contesto in cui il 30% del mercato obbligazionario europeo presenta rendimenti negativi, la maggior parte delle soluzioni di investimento che offrono rendimenti interessanti richiedono di sacrificare la qualità e incrementare il rischio, esponendo potenzialmente gli investitori più difensivi a rischi a cui non sono preparati.La scarsità di opportunità idonee incentiva quindi i risparmiatori a privilegiare la liquidità come “parcheggio” di gran parte dei propri risparmi, perdendo potere d’acquisto.Secondo Cosmo Schinaia, Country Head per l’Italia di Fidelity International, ci troviamo in un contesto in cui la liquidità si può rivelare una vera e propria trappola; un costo per gli investitori che di fatto, lentamente ma inesorabilmente, perdono soldi in virtù dell’effetto di erosione del valore del denaro causato dall’inflazione. Non serve un’inflazione elevata per sentire i suoi effetti, infatti negli ultimi 20 anni, pur con pressioni sui prezzi contenute, un risparmiatore italiano, investito solo in liquidità, ha perso il 30% del suo potere d’acquisto per il solo effetto dell’aumento dei prezzi (fonte Eurostat). A ciò si aggiunge il fatto che molte delle soluzioni che offrono rendimenti interessanti hanno un livello di rischio eccessivo per gli investitori più difensivi. “Per venire incontro all’esigenza di soluzioni difensive ma efficienti – commenta Schinaia - Fidelity ha sviluppato FF Global Short Duration Income Fund, una soluzione di investimento obbligazionaria difensiva e con bassa sensibilità ai tassi di interesse, che a nostro avviso può essere particolarmente apprezzata dagli italiani per integrare la liquidità con uno strumento orientato alla difesa del capitale che possa erogare reddito e mitigare gli effetti dell’inflazione”.Per il gestore di FF Global Short Duration Income Fund, Peter Khan, il processo di investimento che Fidelity ha studiato per questo prodotto permette di selezionare in maniera attiva le migliori opportunità di investimento, individuando le obbligazioni più interessanti ed escludendo quelle che si ritiene possano esporre a rischi indesiderati.  Il nuovo prodotto di Fidelity è caratterizzato da un rating medio del portafoglio pari a “investment grade” (cioè di elevata qualità), un importante tassello per controllare la volatilità, limitare i ribassi potenziali e aumentare la difesa del capitale. Con la previsione di aumenti dei tassi di interesse, gli investimenti con una duration breve danno inoltre protezione dall’aumento dei tassi di interesse, rafforzando quindi la valenza difensiva del fondo. 

Molti risparmiatori detengono gran parte dei loro asset sui conti correnti, perdendo potere d’acquisto a causa dell’inflazione

I risparmiatori italiani tengono gran parte del loro denaro in liquidità: sono oltre 1.400 miliardi di Euro parcheggiati su conti correnti e conti liquidità. L’investitore italiano meno incline al rischio, fatica a trovare soluzioni di investimento difensive ed efficienti. In un contesto in cui il 30% del mercato obbligazionario europeo presenta rendimenti negativi, la maggior parte delle soluzioni di investimento che offrono rendimenti interessanti richiedono di sacrificare la qualità e incrementare il rischio, esponendo potenzialmente gli investitori più difensivi a rischi a cui non sono preparati.

La scarsità di opportunità idonee incentiva quindi i risparmiatori a privilegiare la liquidità come “parcheggio” di gran parte dei propri risparmi, perdendo potere d’acquisto.

Secondo Cosmo Schinaia, Country Head per l’Italia di Fidelity International, ci troviamo in un contesto in cui la liquidità si può rivelare una vera e propria trappola; un costo per gli investitori che di fatto, lentamente ma inesorabilmente, perdono soldi in virtù dell’effetto di erosione del valore del denaro causato dall’inflazione. Non serve un’inflazione elevata per sentire i suoi effetti, infatti negli ultimi 20 anni, pur con pressioni sui prezzi contenute, un risparmiatore italiano, investito solo in liquidità, ha perso il 30% del suo potere d’acquisto per il solo effetto dell’aumento dei prezzi (fonte Eurostat). A ciò si aggiunge il fatto che molte delle soluzioni che offrono rendimenti interessanti hanno un livello di rischio eccessivo per gli investitori più difensivi. “Per venire incontro all’esigenza di soluzioni difensive ma efficienti – commenta Schinaia - Fidelity ha sviluppato FF Global Short Duration Income Fund, una soluzione di investimento obbligazionaria difensiva e con bassa sensibilità ai tassi di interesse, che a nostro avviso può essere particolarmente apprezzata dagli italiani per integrare la liquidità con uno strumento orientato alla difesa del capitale che possa erogare reddito e mitigare gli effetti dell’inflazione”.

Per il gestore di FF Global Short Duration Income Fund, Peter Khan, il processo di investimento che Fidelity ha studiato per questo prodotto permette di selezionare in maniera attiva le migliori opportunità di investimento, individuando le obbligazioni più interessanti ed escludendo quelle che si ritiene possano esporre a rischi indesiderati. 

Il nuovo prodotto di Fidelity è caratterizzato da un rating medio del portafoglio pari a “investment grade” (cioè di elevata qualità), un importante tassello per controllare la volatilità, limitare i ribassi potenziali e aumentare la difesa del capitale. Con la previsione di aumenti dei tassi di interesse, gli investimenti con una duration breve danno inoltre protezione dall’aumento dei tassi di interesse, rafforzando quindi la valenza difensiva del fondo. 

Premi per ascoltare l'articolo!