Premi per ascoltare l'articolo!

NEWS: Ora è possibile ascoltare i nostri contenuti cliccando sulla icona “audio"

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! Molti risparmiatori detengono gran parte dei loro asset sui conti correnti, perdendo potere d’acquisto a causa dell’inflazione I risparmiatori italiani tengono gran parte del loro denaro in liquidità: sono oltre 1.400 miliardi di Euro parcheggiati su conti correnti e conti liquidità. L’investitore italiano meno incline al rischio, fatica a trovare soluzioni di investimento difensive ed efficienti. In un contesto in cui il 30% del mercato obbligazionario europeo presenta rendimenti negativi, la maggior parte delle soluzioni di investimento che offrono rendimenti interessanti richiedono di sacrificare la qualità e incrementare il rischio, esponendo potenzialmente gli investitori più difensivi a rischi a cui non sono preparati.La scarsità di opportunità idonee incentiva quindi i risparmiatori a privilegiare la liquidità come “parcheggio” di gran parte dei propri risparmi, perdendo potere d’acquisto.Secondo Cosmo Schinaia, Country Head per l’Italia di Fidelity International, ci troviamo in un contesto in cui la liquidità si può rivelare una vera e propria trappola; un costo per gli investitori che di fatto, lentamente ma inesorabilmente, perdono soldi in virtù dell’effetto di erosione del valore del denaro causato dall’inflazione. Non serve un’inflazione elevata per sentire i suoi effetti, infatti negli ultimi 20 anni, pur con pressioni sui prezzi contenute, un risparmiatore italiano, investito solo in liquidità, ha perso il 30% del suo potere d’acquisto per il solo effetto dell’aumento dei prezzi (fonte Eurostat). A ciò si aggiunge il fatto che molte delle soluzioni che offrono rendimenti interessanti hanno un livello di rischio eccessivo per gli investitori più difensivi. “Per venire incontro all’esigenza di soluzioni difensive ma efficienti – commenta Schinaia - Fidelity ha sviluppato FF Global Short Duration Income Fund, una soluzione di investimento obbligazionaria difensiva e con bassa sensibilità ai tassi di interesse, che a nostro avviso può essere particolarmente apprezzata dagli italiani per integrare la liquidità con uno strumento orientato alla difesa del capitale che possa erogare reddito e mitigare gli effetti dell’inflazione”.Per il gestore di FF Global Short Duration Income Fund, Peter Khan, il processo di investimento che Fidelity ha studiato per questo prodotto permette di selezionare in maniera attiva le migliori opportunità di investimento, individuando le obbligazioni più interessanti ed escludendo quelle che si ritiene possano esporre a rischi indesiderati.  Il nuovo prodotto di Fidelity è caratterizzato da un rating medio del portafoglio pari a “investment grade” (cioè di elevata qualità), un importante tassello per controllare la volatilità, limitare i ribassi potenziali e aumentare la difesa del capitale. Con la previsione di aumenti dei tassi di interesse, gli investimenti con una duration breve danno inoltre protezione dall’aumento dei tassi di interesse, rafforzando quindi la valenza difensiva del fondo. 

Molti risparmiatori detengono gran parte dei loro asset sui conti correnti, perdendo potere d’acquisto a causa dell’inflazione

I risparmiatori italiani tengono gran parte del loro denaro in liquidità: sono oltre 1.400 miliardi di Euro parcheggiati su conti correnti e conti liquidità. L’investitore italiano meno incline al rischio, fatica a trovare soluzioni di investimento difensive ed efficienti. In un contesto in cui il 30% del mercato obbligazionario europeo presenta rendimenti negativi, la maggior parte delle soluzioni di investimento che offrono rendimenti interessanti richiedono di sacrificare la qualità e incrementare il rischio, esponendo potenzialmente gli investitori più difensivi a rischi a cui non sono preparati.

La scarsità di opportunità idonee incentiva quindi i risparmiatori a privilegiare la liquidità come “parcheggio” di gran parte dei propri risparmi, perdendo potere d’acquisto.

Secondo Cosmo Schinaia, Country Head per l’Italia di Fidelity International, ci troviamo in un contesto in cui la liquidità si può rivelare una vera e propria trappola; un costo per gli investitori che di fatto, lentamente ma inesorabilmente, perdono soldi in virtù dell’effetto di erosione del valore del denaro causato dall’inflazione. Non serve un’inflazione elevata per sentire i suoi effetti, infatti negli ultimi 20 anni, pur con pressioni sui prezzi contenute, un risparmiatore italiano, investito solo in liquidità, ha perso il 30% del suo potere d’acquisto per il solo effetto dell’aumento dei prezzi (fonte Eurostat). A ciò si aggiunge il fatto che molte delle soluzioni che offrono rendimenti interessanti hanno un livello di rischio eccessivo per gli investitori più difensivi. “Per venire incontro all’esigenza di soluzioni difensive ma efficienti – commenta Schinaia - Fidelity ha sviluppato FF Global Short Duration Income Fund, una soluzione di investimento obbligazionaria difensiva e con bassa sensibilità ai tassi di interesse, che a nostro avviso può essere particolarmente apprezzata dagli italiani per integrare la liquidità con uno strumento orientato alla difesa del capitale che possa erogare reddito e mitigare gli effetti dell’inflazione”.

Per il gestore di FF Global Short Duration Income Fund, Peter Khan, il processo di investimento che Fidelity ha studiato per questo prodotto permette di selezionare in maniera attiva le migliori opportunità di investimento, individuando le obbligazioni più interessanti ed escludendo quelle che si ritiene possano esporre a rischi indesiderati. 

Il nuovo prodotto di Fidelity è caratterizzato da un rating medio del portafoglio pari a “investment grade” (cioè di elevata qualità), un importante tassello per controllare la volatilità, limitare i ribassi potenziali e aumentare la difesa del capitale. Con la previsione di aumenti dei tassi di interesse, gli investimenti con una duration breve danno inoltre protezione dall’aumento dei tassi di interesse, rafforzando quindi la valenza difensiva del fondo. 

Premi per ascoltare l'articolo!