Premi per ascoltare l'articolo!

NEWS: Ora è possibile ascoltare i nostri contenuti cliccando sulla icona “audio"

  • Che cos’è l’investimento responsabile?

    Le priorità d’investimento sono in continua mutazione. Cresce infatti il numero degli investitori preoccupati non solo dai rendimenti dei loro investimenti ma anche dal fatto che i loro risparmi siano

    Leggi
  • 1

  Premi per ascoltare l'articolo! L’Enpap stanzia risorse dell’ente per progetti pubblico-privato La Cassa degli psicologi decide di investire sui social impact bond per garantire le pensioni e sostenere l’attività professionale sul territorio.L’Enpap mette a disposizione di questo impact investing, sperimentato nei paesi anglosassoni, una parte dei suoi fondi pari a 1,2 miliardi di euro, legando il recupero del capitale e la sua remunerazione al successo del progetto e al raggiungimento degli obiettivi prestabiliti. SIB- social impact bond Il SIB- social impact bond è configurabile come una partnership tra diversi attori, sancita da contratti bilaterali e finalizzata a raccogliere capitali privati per promuovere politiche pubbliche innovative.Il SIB non è un titolo obbligazionario (bond) in senso stretto, non essendo il suo modello finanziario e il profilo dei flussi da esso generati riconducibile a quello di una obbligazione standard , con una remunerazione fissa (cedola) e la restituzione certa del valore nominale del capitale prestato a scadenza. Il rendimento del SIB è infatti variabile come il prezzo di un’azione, che cambia in base alla performance conseguita dall’impresa. In questo caso la remunerazione è legata ai risultati dell’attività finanziata in termini di valore creato per la società.Se l’investimento non funziona la Pubblica Amministrazione non rischia nulla, ci rimette solo il privato. Il potenziale del mercato “Social Impact” è stimato al 2020 in 1000 miliardi di dollari a livello mondiale e in circa 30 miliardi di euro in Italia Enpap è entrato a far parte dell’Associazione Social Impact Agenda per l’Italia nel 2016. I soci di Social Impact Agenda per l’Italia sono: ABI (Associazione Bancaria Italiana), ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici), Confcooperative Federsolidarietà, Gruppo Cooperativo CGM, Etimos Foundation, Federcasse, Fondazione Opes Impact Fund, Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, Human Foundation, UBI Banca e Vita. Presidente di Social Impact Agenda per l’Italia è Giovanna Melandri (Presidente di Human Foundation). I progetti Secondo i vertici dell’Enpap intervenire in appoggio del sistema di welfare nazionale con progetti che prevedano l’attività degli psicologi sul territorio, può riattivare il circuito virtuoso della prevenzione, offrire opportunità di lavoro agli iscritti, migliorare la qualità di vita dei cittadini e differenziare gli investimenti dell’Ente in modo da garantirsi meglio dalle ciclicità di borsa. Il programma prevede la messa in campo di progetti sociali innovativi, centrati sull’intervento psicologico e capaci di generare un ritorno economico per la collettività in termini di risparmio dei costi futuri determinati dalle emergenze che questi interventi potrebbero evitare. A questo scopo l’Enpap ha indetto una call for ideas da cui è nato un ebook con 105 progetti, che spaziano dai disturbi dell’apprendimento alle malattie croniche , dalle devianze alla gestione delle diversità. I migliori progetti verranno presentati in un convegno nazionale che l’ente intende organizzare a Roma entro l’anno.

L’Enpap stanzia risorse dell’ente per progetti pubblico-privato

La Cassa degli psicologi decide di investire sui social impact bond per garantire le pensioni e sostenere l’attività professionale sul territorio.
L’Enpap mette a disposizione di questo impact investing, sperimentato nei paesi anglosassoni, una parte dei suoi fondi pari a 1,2 miliardi di euro, legando il recupero del capitale e la sua remunerazione al successo del progetto e al raggiungimento degli obiettivi prestabiliti.

SIB- social impact bond
Il SIB- social impact bond è configurabile come una partnership tra diversi attori, sancita da contratti bilaterali e finalizzata a raccogliere capitali privati per promuovere politiche pubbliche innovative.
Il SIB non è un titolo obbligazionario (bond) in senso stretto, non essendo il suo modello finanziario e il profilo dei flussi da esso generati riconducibile a quello di una obbligazione standard , con una remunerazione fissa (cedola) e la restituzione certa del valore nominale del capitale prestato a scadenza.

Il rendimento del SIB è infatti variabile come il prezzo di un’azione, che cambia in base alla performance conseguita dall’impresa. In questo caso la remunerazione è legata ai risultati dell’attività finanziata in termini di valore creato per la società.
Se l’investimento non funziona la Pubblica Amministrazione non rischia nulla, ci rimette solo il privato.

Il potenziale del mercato “Social Impact” è stimato al 2020 in 1000 miliardi di dollari a livello mondiale e in circa 30 miliardi di euro in Italia

Enpap è entrato a far parte dell’Associazione Social Impact Agenda per l’Italia nel 2016.

I soci di Social Impact Agenda per l’Italia sono: ABI (Associazione Bancaria Italiana), ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici), Confcooperative Federsolidarietà, Gruppo Cooperativo CGM, Etimos Foundation, Federcasse, Fondazione Opes Impact Fund, Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, Human Foundation, UBI Banca e Vita.

Presidente di Social Impact Agenda per l’Italia è Giovanna Melandri (Presidente di Human Foundation).

I progetti

Secondo i vertici dell’Enpap intervenire in appoggio del sistema di welfare nazionale con progetti che prevedano l’attività degli psicologi sul territorio, può riattivare il circuito virtuoso della prevenzione, offrire opportunità di lavoro agli iscritti, migliorare la qualità di vita dei cittadini e differenziare gli investimenti dell’Ente in modo da garantirsi meglio dalle ciclicità di borsa.

Il programma prevede la messa in campo di progetti sociali innovativi, centrati sull’intervento psicologico e capaci di generare un ritorno economico per la collettività in termini di risparmio dei costi futuri determinati dalle emergenze che questi interventi potrebbero evitare.

A questo scopo l’Enpap ha indetto una call for ideas da cui è nato un ebook con 105 progetti, che spaziano dai disturbi dell’apprendimento alle malattie croniche , dalle devianze alla gestione delle diversità.

I migliori progetti verranno presentati in un convegno nazionale che l’ente intende organizzare a Roma entro l’anno.

Premi per ascoltare l'articolo!