Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12

  Premi per ascoltare l'articolo! Societe Generale propone sul mercato italiano una nuova Obbligazione Positive Impact Finance. Il nuovo bond, garantito da Societe Generale*, è disponibile sul mercato primario dal 26 Febbraio al 26 Marzo 2019** tramite 4 primari istituti in Italia quali Banca Monte dei Paschi di Siena SpA, Banca Generali SpA, Deutsche Bank SpA e Banca del Piemonte SpA. Questa obbligazione coniuga opportunità di rendimento e attenzione alla sostenibilità da due punti di vista: in primis l’obbligazione è collegata ad un innovativo indice azionario composto da società che contribuiscono tramite le loro attività al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) promossi dalle Nazioni Unite; inoltre, Societe Generale si impegna a mantenere nei propri bilanci un ammontare di attivi investiti nel Positive Impact Finance pari al 100% del valore nominale delle obbligazioni in circolazione, per tutta la loro durata di vita. Il monitoraggio degli attivi investiti nel Positive Impact Finance è realizzato sia da Societe Generale attraverso il processo di gestione del rischio ambientale e sociale di Gruppo, sia da Vigeo Eiris, ente indipendente e pioniere nella ricerca ESG. Il Positive Impact Finance rappresenta unevoluzione nel campo degli investimenti sostenibili in quanto pone attenzione non solo al contributo positivo che un investimento può avere su uno o più dei tre pilastri dello sviluppo sostenibile (economico, sociale, ambientale) ma si focalizza anche sullidentificazione e la mitigazione di eventuali impatti negativi. Lobbligazione è denominata in dollari USA, ha una durata di 3 anni e prevede la garanzia del 100% del Valore Nominale in USD a scadenza. Societe Generale (rating S&P A, Moodys A1, Fitch A***) opera in qualità di Garante delle obbligazioni*.Per quanto riguarda il profilo cedolare, ciascuna obbligazione corrisponde una cedola lorda fissa del 2% ogni anno per i primi due anni e prevede, il terzo anno (a scadenza), una cedola pari alla performance, se positiva, dellindice azionario Solactive Sustainable Development Goals Impact, che è composto da un paniere dinamico di 20 azioni selezionato sia tramite filtri qualitativi di contribuzione agli SDGs delle Nazioni Unite ed escludendo società che presentano impedimenti al raggiungimento di tali Obiettivi, sia secondo criteri quantitativi di selezione High Dividend e Momentum. Vincenzo Saccente, Managing Director presso Societe Generale in Italia, ha commentato: La crescente sensibilità degli investitori verso le tematiche di sviluppo sostenibile e le expertise del Gruppo Societe Generale in questo ambito ci hanno consentito di mettere a disposizione di importanti collocatori italiani questa obbligazione Positive Impact Finance, che coniuga opportunità di rendimento su una scadenza triennale e contributo al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dellONU.

Societe Generale propone sul mercato italiano una nuova Obbligazione Positive Impact Finance.

Il nuovo bond, garantito da Societe Generale*, è disponibile sul mercato primario dal 26 Febbraio al 26 Marzo 2019** tramite 4 primari istituti in Italia quali Banca Monte dei Paschi di Siena SpA, Banca Generali SpA, Deutsche Bank SpA e Banca del Piemonte SpA. Questa obbligazione coniuga opportunità di rendimento e attenzione alla sostenibilità da due punti di vista:

  • in primis l’obbligazione è collegata ad un innovativo indice azionario composto da società che contribuiscono tramite le loro attività al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) promossi dalle Nazioni Unite;
  • inoltre, Societe Generale si impegna a mantenere nei propri bilanci un ammontare di attivi investiti nel Positive Impact Finance pari al 100% del valore nominale delle obbligazioni in circolazione, per tutta la loro durata di vita. Il monitoraggio degli attivi investiti nel Positive Impact Finance è realizzato sia da Societe Generale attraverso il processo di gestione del rischio ambientale e sociale di Gruppo, sia da Vigeo Eiris, ente indipendente e pioniere nella ricerca ESG.

Il Positive Impact Finance rappresenta un'evoluzione nel campo degli investimenti sostenibili in quanto pone attenzione non solo al contributo positivo che un investimento può avere su uno o più dei tre pilastri dello sviluppo sostenibile (economico, sociale, ambientale) ma si focalizza anche sull'identificazione e la mitigazione di eventuali impatti negativi.

L'obbligazione è denominata in dollari USA, ha una durata di 3 anni e prevede la garanzia del 100% del Valore Nominale in USD a scadenza. Societe Generale (rating S&P A, Moody's A1, Fitch A***) opera in qualità di Garante delle obbligazioni*.
Per quanto riguarda il profilo cedolare, ciascuna obbligazione corrisponde una cedola lorda fissa del 2% ogni anno per i primi due anni e prevede, il terzo anno (a scadenza), una cedola pari alla performance, se positiva, dell'indice azionario Solactive Sustainable Development Goals Impact, che è composto da un paniere dinamico di 20 azioni selezionato sia tramite filtri qualitativi di contribuzione agli SDGs delle Nazioni Unite ed escludendo società che presentano impedimenti al raggiungimento di tali Obiettivi, sia secondo criteri quantitativi di selezione High Dividend e Momentum.

Vincenzo Saccente, Managing Director presso Societe Generale in Italia, ha commentato: "La crescente sensibilità degli investitori verso le tematiche di sviluppo sostenibile e le expertise del Gruppo Societe Generale in questo ambito ci hanno consentito di mettere a disposizione di importanti collocatori italiani questa obbligazione Positive Impact Finance, che coniuga opportunità di rendimento su una scadenza triennale e contributo al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'ONU".

Premi per ascoltare l'articolo!