Premi per ascoltare l'articolo!

NEWS: Ora è possibile ascoltare i nostri contenuti cliccando sulla icona “audio"

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! Robeco fa un importante passo avanti nell’investimento sostenibile decidendo di escludere gli investimenti nell’industria del tabacco dai sui fondi comuni. Robeco attualmente esclude il tabacco dall’offerta di fondi Sustainable. Questa esclusione verrà ora estesa a tutti i fondi comuni di Robeco, inclusi i fondi in delega gestionale da terze parti. L’esclusione non si applica alle gestioni patrimoniali e ai mandati.L’industria del tabacco è sempre più vista come socialmente svantaggiosa. Nel 2017 lo UN Global Compact ha impedito alle società del tabacco di partecipare all’iniziativa. Nonostante Robeco prenda sul serio la responsabilità in qualità di investitore e si interfacci in maniera attiva con le società in cui investe, l’attività di engagement non porterà a cambiamenti significativi nell’industria del tabacco. Per questa ragione l’investimento nel tabacco non è più compatibile con l’impegno preso da Robeco in materia di investimenti sostenibili.Peter Ferket, Head of Investments: “Robeco è in prima linea nell’investimento sostenibile dagli anni ’90 e considera la sostenibilità una forza in grado di impattare mercati, nazioni e società nel lungo periodo. Considerate le significative preoccupazioni generate a livello internazionale dai rischi causati dal tabacco e visti i recenti sviluppi, tra cui la decisione dell’UN Global Compact, crediamo sia giunto il momento di escludere il tabacco.”L’esclusione si applica a tutte le società quotate che sono coinvolte nella produzione di tabacco o componenti significativi di sigarette. Il processo di esclusione dei titoli legati al tabacco sarà completato entro la fine del terzo trimestre 2018.

Robeco fa un importante passo avanti nell’investimento sostenibile decidendo di escludere gli investimenti nell’industria del tabacco dai sui fondi comuni.

Robeco attualmente esclude il tabacco dall’offerta di fondi Sustainable. Questa esclusione verrà ora estesa a tutti i fondi comuni di Robeco, inclusi i fondi in delega gestionale da terze parti. L’esclusione non si applica alle gestioni patrimoniali e ai mandati.

L’industria del tabacco è sempre più vista come socialmente svantaggiosa. Nel 2017 lo UN Global Compact ha impedito alle società del tabacco di partecipare all’iniziativa. Nonostante Robeco prenda sul serio la responsabilità in qualità di investitore e si interfacci in maniera attiva con le società in cui investe, l’attività di engagement non porterà a cambiamenti significativi nell’industria del tabacco. Per questa ragione l’investimento nel tabacco non è più compatibile con l’impegno preso da Robeco in materia di investimenti sostenibili.

Peter Ferket, Head of Investments: “Robeco è in prima linea nell’investimento sostenibile dagli anni ’90 e considera la sostenibilità una forza in grado di impattare mercati, nazioni e società nel lungo periodo. Considerate le significative preoccupazioni generate a livello internazionale dai rischi causati dal tabacco e visti i recenti sviluppi, tra cui la decisione dell’UN Global Compact, crediamo sia giunto il momento di escludere il tabacco.”

L’esclusione si applica a tutte le società quotate che sono coinvolte nella produzione di tabacco o componenti significativi di sigarette. Il processo di esclusione dei titoli legati al tabacco sarà completato entro la fine del terzo trimestre 2018.

Premi per ascoltare l'articolo!