Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! Portobello S.p.A., società specializzata nella fornitura di prodotti di qualità a prezzi accessibili e nella distribuzione di servizi media anche attraverso attività di barter, comunica di aver ricevuto da parte di Borsa Italiana S.p.A., l’ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie sul mercato AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale, sistema multilaterale di negoziazione, organizzato e gestito da Borsa Italiana. La data di inizio delle negoziazioni delle azioni ordinarie è prevista per il 13 luglio 2018. Collocamento Il controvalore complessivo delle risorse raccolte attraverso il collocamento delle azioni ammonta ad Euro 2,0 milioni circa. L’ammissione a quotazione è avvenuta a seguito del collocamento di 444.300 azioni ordinarie Portobello di nuova emissione. Il prezzo unitario delle azioni rinvenienti dal collocamento è stato fissato in Euro 4,40 cadauna (di cui Euro 0,65 a nominale e il residuo a sovrapprezzo); sulla base di tale prezzo è prevista una capitalizzazione di mercato pari ad Euro 12,0 milioni circa. Il flottante dell’operazione post quotazione sarà pari al 16,3% del capitale sociale. Il lotto minimo è stato fissato in 300 azioni. Profilo Portobello La Società opera attraverso tre diverse Strategic Business Units, altamente integrate tra loro: (i) media & advertising che comprende l’acquisto e la rivendita di spazi pubblicitari classici di terze parti in aree di alto traffico, lo sviluppo di media proprietario o in gestione attraverso i mini-store (con video-wall esterni), i circuiti rotor affissi sulle edicole e attraverso la diffusione di magazine di intrattenimento; spazi che vengono venduti o utilizzati in attività di barter al fine di acquisire prodotti da rivendere per il tramite degli altri canali; (ii) retail (B2C), la formula comprende negozi aventi una dimensione di 200/250 metri quadrati con alta rotazione di prodotti, mini-store in location ad alta intensità di traffico, il portale di vendita e-commerce di Portobello www.portobello-club.com e la rivendita sui principali marketplace; e (iii) B2B, per garantire il miglior turnover delle merci, in via residuale, parte delle rimanenze di magazzino sono vendute nei canali B2B, attività che permette di migliorare la marginalità sui prodotti venduti negli altri canali, migliorare il ciclo di cassa e stringere accordi con player internazionali. La società conta circa 20 dipendenti e ha chiuso il 2017, con ricavi pari a circa Euro 10,0 milioni, un margine operativo lordo (EBITDA) di Euro 0,5 milioni, un utile netto di oltre Euro 0,3 milioni e cassa netta per Euro 0,5 milioni. Ad esito del collocamento, il capitale sociale di Portobello sarà pari a Euro 515.270 e sarà composto da n. 2.715.800 azioni.

Portobello S.p.A., società specializzata nella fornitura di prodotti di qualità a prezzi accessibili e nella distribuzione di servizi media anche attraverso attività di barter, comunica di aver ricevuto da parte di Borsa Italiana S.p.A., l’ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie sul mercato AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale, sistema multilaterale di negoziazione, organizzato e gestito da Borsa Italiana.

La data di inizio delle negoziazioni delle azioni ordinarie è prevista per il 13 luglio 2018.

Collocamento

Il controvalore complessivo delle risorse raccolte attraverso il collocamento delle azioni ammonta ad Euro 2,0 milioni circa. L’ammissione a quotazione è avvenuta a seguito del collocamento di 444.300 azioni ordinarie Portobello di nuova emissione. Il prezzo unitario delle azioni rinvenienti dal collocamento è stato fissato in Euro 4,40 cadauna (di cui Euro 0,65 a nominale e il residuo a sovrapprezzo); sulla base di tale prezzo è prevista una capitalizzazione di mercato pari ad Euro 12,0 milioni circa. Il flottante dell’operazione post quotazione sarà pari al 16,3% del capitale sociale. Il lotto minimo è stato fissato in 300 azioni.

Profilo Portobello

La Società opera attraverso tre diverse Strategic Business Units, altamente integrate tra loro: (i) media & advertising che comprende l’acquisto e la rivendita di spazi pubblicitari classici di terze parti in aree di alto traffico, lo sviluppo di media proprietario o in gestione attraverso i mini-store (con video-wall esterni), i circuiti rotor affissi sulle edicole e attraverso la diffusione di magazine di intrattenimento; spazi che vengono venduti o utilizzati in attività di barter al fine di acquisire prodotti da rivendere per il tramite degli altri canali; (ii) retail (B2C), la formula comprende negozi aventi una dimensione di 200/250 metri quadrati con alta rotazione di prodotti, mini-store in location ad alta intensità di traffico, il portale di vendita e-commerce di Portobello www.portobello-club.com e la rivendita sui principali marketplace; e (iii) B2B, per garantire il miglior turnover delle merci, in via residuale, parte delle rimanenze di magazzino sono vendute nei canali B2B, attività che permette di migliorare la marginalità sui prodotti venduti negli altri canali, migliorare il ciclo di cassa e stringere accordi con player internazionali.

La società conta circa 20 dipendenti e ha chiuso il 2017, con ricavi pari a circa Euro 10,0 milioni, un margine operativo lordo (EBITDA) di Euro 0,5 milioni, un utile netto di oltre Euro 0,3 milioni e cassa netta per Euro 0,5 milioni.

Ad esito del collocamento, il capitale sociale di Portobello sarà pari a Euro 515.270 e sarà composto da n. 2.715.800 azioni.

Premi per ascoltare l'articolo!