Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! Si è concluso con successo il collocamento presso investitori istituzionali e professionali di azioni ordinarie di TheSpac – la special purpose acquisition company promossa da Marco Galateri di Genola, Vitaliano Borromeo e Giovanni Lega e coordinata da Banca IMI – per un controvalore di 60 milioni di euro. Un risultato che supera l’obiettivo di raccolta inizialmente prefissato, pari a 50 milioni di euro. Basandosi su un approccio prevalentemente imprenditoriale, TheSpac promuove un progetto industriale rivolto ad aziende target della fascia delle PMI, vera ricchezza e punto di forza dell’Italia, con un equity value pre-money compreso tra i 70 e i 200 milioni di euro: un’azienda italiana con un’attitudine all’internazionalizzazione e un programma di espansione basato su piani di aggregazione strategica e/o di crescita organica. Il profilo dei promotori – che nel corso della loro carriera hanno contribuito a far crescere diverse aziende industriali – garantisce le giuste competenze imprenditoriali e manageriali e una conoscenza profonda del panorama economico del Paese, rafforzata attraverso le strutture operative che fanno loro capo.I promotori investiranno nella Spac un totale di oltre 10 milioni di euro, di cui 8 milioni sottoscritti in azioni ordinarie, completamente allineate con gli investitori. I titoli derivanti dalla conversione di azioni speciali saranno sottoposti a un lock-up di 24 mesi, ben superiore rispetto allo standard di mercato, a testimonianza dell’impegno a lungo termine dei promotori nel progetto. “Voglio ringraziare tutti i sottoscrittori per l’interesse dimostrato verso questa importante iniziativa imprenditoriale”, ha dichiarato Marco Galateri, presidente di TheSpac, “Siamo molto soddisfatti dell’esito della raccolta, soprattutto alla luce del momento difficile che i mercati stanno attraversando. Un risultato importante raggiunto grazie al contributo di tutto il nostro team e del convinto supporto di Banca Imi. Siamo convinti che il nostro progetto regalerà importanti soddisfazioni ai sottoscrittori: investiremo in uno dei settori che abbiamo conosciuto nel corso delle nostre carriere per dare un supporto concreto alla crescita della società target, puntando a valorizzare il Made in Italy e a generare valore a lungo termine” . L’inizio delle negoziazioni sul mercato AIM è previsto per il prossimo 2 agosto.

Si è concluso con successo il collocamento presso investitori istituzionali e professionali di azioni ordinarie di TheSpac – la special purpose acquisition company promossa da Marco Galateri di Genola, Vitaliano Borromeo e Giovanni Lega e coordinata da Banca IMI – per un controvalore di 60 milioni di euro. Un risultato che supera l’obiettivo di raccolta inizialmente prefissato, pari a 50 milioni di euro.

Basandosi su un approccio prevalentemente imprenditoriale, TheSpac promuove un progetto industriale rivolto ad aziende target della fascia delle PMI, vera ricchezza e punto di forza dell’Italia, con un equity value pre-money compreso tra i 70 e i 200 milioni di euro: un’azienda italiana con un’attitudine all’internazionalizzazione e un programma di espansione basato su piani di aggregazione strategica e/o di crescita organica.

Il profilo dei promotori – che nel corso della loro carriera hanno contribuito a far crescere diverse aziende industriali – garantisce le giuste competenze imprenditoriali e manageriali e una conoscenza profonda del panorama economico del Paese, rafforzata attraverso le strutture operative che fanno loro capo.
I promotori investiranno nella Spac un totale di oltre 10 milioni di euro, di cui 8 milioni sottoscritti in azioni ordinarie, completamente allineate con gli investitori. I titoli derivanti dalla conversione di azioni speciali saranno sottoposti a un lock-up di 24 mesi, ben superiore rispetto allo standard di mercato, a testimonianza dell’impegno a lungo termine dei promotori nel progetto.

“Voglio ringraziare tutti i sottoscrittori per l’interesse dimostrato verso questa importante iniziativa imprenditoriale”, ha dichiarato Marco Galateri, presidente di TheSpac, “Siamo molto soddisfatti dell’esito della raccolta, soprattutto alla luce del momento difficile che i mercati stanno attraversando. Un risultato importante raggiunto grazie al contributo di tutto il nostro team e del convinto supporto di Banca Imi. Siamo convinti che il nostro progetto regalerà importanti soddisfazioni ai sottoscrittori: investiremo in uno dei settori che abbiamo conosciuto nel corso delle nostre carriere per dare un supporto concreto alla crescita della società target, puntando a valorizzare il Made in Italy e a generare valore a lungo termine” .

L’inizio delle negoziazioni sul mercato AIM è previsto per il prossimo 2 agosto.

Premi per ascoltare l'articolo!