Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

Trend

Recessione nel 2019? Quale impatto avrebbe sui mercati finanziari?

A fronte della peggior performance di dicembre registrata dall'S&P 500 Index dal 1931 e l’ampliamento degli spread creditizi, tornati verso la media a lungo termine, i timori di una recessione nel 2019 si sono rafforzati. Ma queste preoccupazioni sono giustificate?

Leggi tutto...

Il populismo è un costo

A lungo termine il populismo fa innalzare il debito pubblico, sia a causa di costosi programmi di governo sia che si debbano attuare misure ad hoc per calmare le proteste. Questo non vale solo per l’Eurozona, ma anche per gli Stati Uniti, che vedranno aumentare il proprio deficit fino a quasi il 5% in quest’anno fiscale.

Leggi tutto...

Preparare le vele ai venti del cambiamento

La lunga fase di spensieratezza ha lasciato posto a un nuovo realismo che si caratterizza per una forte tendenza al pessimismo, pertanto sembra opportuno adottare un approccio più prudente alle decisioni di investimento.

Leggi tutto...

Il 2019 per i mercati di frontiera

Nonostante il buon inizio, il 2018 si è rivelato un anno di volatilità per tutte le asset class, e i mercati di frontiera non hanno fatto eccezione. L’indice MSCI Frontier Markets ha perso il 13,2%, facendo un passo indietro rispetto ai risultati positivi del 2016 e 2017.

Leggi tutto...

La grande illusione

La scorsa settimana si è tenuto a Milano il Forum annuale di UBS. Viste le notizie riguardo ai dazi statunitensi, la crescente ansia per la Brexit e il populismo in Europa, abbiamo approfondito in quella sede il tema del rischio politico e della polarizzazione della società grazie a diversi economisti e commentatori collegati da Europa, Stati Uniti e Asia.

Leggi tutto...

Populismi: le ragioni degli altri

Le vele del populismo sono gonfie, spinte da venti di burrasca. L’arrivo dei nuovi “barbari” non e? casuale e, forse, segna la fine di un’epoca. In tutto l’occidente, con la globalizzazione, sono in discussione anche i riferimenti culturali della “societa? aperta”.

Leggi tutto...

India, previsioni positive nel lungo periodo

Il 2018 è stato un anno volatile per i mercati indiani e sembra che tale contesto non cambierà, almeno per la prima metà di quest’anno. Le elezioni generali si terranno ad aprile-maggio e i mercati favoriranno probabilmente un risultato elettorale che dia alla prossima amministrazione un mandato chiaro per governare.

Leggi tutto...

Premi per ascoltare l'articolo!