Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

News

La capacità di reddito dei Millennials crea un gap generazionale per i wealth manager

I primi “Millennial” si avvicinano ai 40 anni. Entro il 2020, saranno una generazione di adulti e poiché sostituiranno i Baby Boomers sul posto di lavoro, nei prossimi 10 anni il potere d’acquisto sarà nelle loro mani. La loro potenziale capacità di guadagno non solo aumenta con l’avanzamento della loro carriera, ma anche per la ricchezza che erediteranno dalla generazione dei cosiddetti baby boomers.

Leggi tutto...

La Guerra commerciale non ha centrato gli obiettivi: il caso dell’acciaio

Dall'inizio del 2018 l'amministrazione Trump ha adottato diverse misure protezionistiche sulle importazioni statunitensi. Non si intravede alcuna distensione. In vista del prossimo vertice del G-20 a Buenos Aires, il presidente degli Stati Uniti ha minacciato di intensificare le misure protezionistiche sulle importazioni cinesi ed europee negli Stati Uniti.

Leggi tutto...

Rimane elevata la volatilità sui mercati ma non è ancora il momento di vendere

Le obbligazioni tedesche, i titoli FAANG, titoli IT globali e lo S&P 500 sono riusciti ad offrire sinora un qualche tipo di rendimento positivo da inizio anno. Ma sono comunque delle eccezioni: la maggior parte dei mercati azionari, le obbligazioni governative e il credito rimangono negativi.

Leggi tutto...

Il successo della Cina non è storia passata

A fronte di una crescita economica in rallentamento, politiche commerciali protezionistiche e livelli di indebitamento preoccupanti, sono in molti a pensare che il successo economico della Cina possa essere ormai storia passata. Ciò fa sorgere interrogativi su cosa il futuro abbia in serbo per il Paese e per gli investitori.

Leggi tutto...

T-bill nigeriani e bond locali ghanesi, spunti dall’Africa

Le ultime settimane sono state difficili per i mercati africani. L’indice azionario sudafricano ha perso il 7,1% e il DJ Titans Africa Index USD è sceso del 7,2%, solo nel mese di ottobre. Rimaniamo molto preoccupati visti i risultati sugli utili aziendali che sono stati pubblicati. La crescita è molto debole e i dati sembrano indicare un rallentamento.

Leggi tutto...

La volatilità come bussola della “Nuova Geografia”

I mercati globali sono in grado di offrire opportunità persino in questo periodo di incertezza. Nell’insieme, l’economia europea rimane solida, ma stanno riemergendo varie problematiche politiche. In Asia, l’inasprirsi delle condizioni di credito e delle tensioni commerciali fra USA e Cina potrebbe comportare un rallentamento dell’economia cinese superiore alle previsioni.

Leggi tutto...

Premi per ascoltare l'articolo!