Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! Nuovo riconoscimento a Estra e al suo Presidente. Francesco Macrì è stato infatti nominato stamani vice Presidente di Utilitalia. È la federazione che riunisce le aziende di acqua, ambiente, energia elettrica e gas. È nata dalla fusione di Federutility e di Federambiente. Rappresenta 500 soggetti con 90mila addetti e con un valore della produzione pari a 38 miliardi di euro. Questo sistema è un punto di riferimento essenziale per i cittadini. Fornisce acqua all’80% della popolazione, servizi ambientali al 55%, gas al 30% ed energia elettrica al 15%.A Francesco Macrì il Presidente di Utilitalia ha assegnato, con il voto favorevole della Giunta Esecutiva, funzioni di supporto al Presidente stesso sulle questioni che hanno a che fare con l’energia, “incluso un focus sull’accompagnamento del sistema delle imprese italiane associate ad Utilitalia nella transizione energetica e nuovi modelli di sviluppo urbano”. Macrì è stato infine nominato coordinatore del Direttivo Energia che, con quelli di acqua e ambiente, è uno dei tre principali organi di Utilitalia.“La nomina giunge in un momento molto particolare, sia per Estra che per il sistema delle aziende dei servizi pubblici - commenta Francesco Macrì - Con il convegno di domani ad Arezzo proporremo nuove idee e nuove strategie per costruire una stagione nuova, non solo per le nostre aziende ma soprattutto per i cittadini e per i Comuni. La nomina rafforzerà il mio impegno in Utilitalia per il rafforzamento dell’intero sistema delle aziende a capitale pubblico nella sua funzione e vocazione al servizio dei cittadini”. Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Nuovo riconoscimento a Estra e al suo Presidente. Francesco Macrì è stato infatti nominato stamani vice Presidente di Utilitalia. È la federazione che riunisce le aziende di acqua, ambiente, energia elettrica e gas. È nata dalla fusione di Federutility e di Federambiente. Rappresenta 500 soggetti con 90mila addetti e con un valore della produzione pari a 38 miliardi di euro. Questo sistema è un punto di riferimento essenziale per i cittadini. Fornisce acqua all’80% della popolazione, servizi ambientali al 55%, gas al 30% ed energia elettrica al 15%.

A Francesco Macrì il Presidente di Utilitalia ha assegnato, con il voto favorevole della Giunta Esecutiva, funzioni di supporto al Presidente stesso sulle questioni che hanno a che fare con l’energia, “incluso un focus sull’accompagnamento del sistema delle imprese italiane associate ad Utilitalia nella transizione energetica e nuovi modelli di sviluppo urbano”. Macrì è stato infine nominato coordinatore del Direttivo Energia che, con quelli di acqua e ambiente, è uno dei tre principali organi di Utilitalia.

“La nomina giunge in un momento molto particolare, sia per Estra che per il sistema delle aziende dei servizi pubblici - commenta Francesco Macrì - Con il convegno di domani ad Arezzo proporremo nuove idee e nuove strategie per costruire una stagione nuova, non solo per le nostre aziende ma soprattutto per i cittadini e per i Comuni. La nomina rafforzerà il mio impegno in Utilitalia per il rafforzamento dell’intero sistema delle aziende a capitale pubblico nella sua funzione e vocazione al servizio dei cittadini”.


Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Premi per ascoltare l'articolo!