Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! ILPRA (ILP:MI), PMI innovativa attiva nel settore del packaging con un’ampia gamma di macchine e soluzioni tecnologiche per il confezionamento di prodotti alimentari, cosmetici e medicali, partecipa al Progetto PackPact nato con l’obiettivo di riunire le aziende leader nel settore del processing e del packaging in grado di rappresentare l’eccellenza della filiera di processo e imballaggio italiana e competere sul mercato globale con i big player internazionali.Maurizio Bertocco, Presidente e Amministratore Delegato di ILPRA ha dichiarato: “Siamo entusiasti di partecipare come parte attiva alla nascita della prima rete in Italia nel settore del packaging che riunisce sette eccellenze per favorirne le sinergie sul mercato. Grazie alla condivisione di idee, tra aziende non concorrenti di dimensioni comparabili, potremo sfruttare la nostra complementarietà a favore dell’intera catena del valore per competere all’estero grazie ad una struttura ed un’immagine rafforzata che possa favorire il nostro sviluppo”.PackPact è la Rete d’imprese leader nel settore del packaging made in Italy costituita da ILPRA, Cama Group, Clevertech, Tosa Group, Ronchi Mario, Universal Pack e Makro. Nata nel 2013, sotto il nome “Processing & Packaging – The High-Tech Italian Way”, fa registrare un fatturato aggregato pari a 300 milioni di Euro, e oltre 1.050 dipendenti, con una crescita del 20% nell’ultimo biennio, con una spiccata propensione sui Mercati esteri (85%).La presentazione del nuovo brand PackPact risponde all’esigenza di stimolare l’innovazione settoriale e la capacità competitiva delle Aziende, sfruttando la complementarietà dei servizi e dei prodotti offerti. Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

ILPRA (ILP:MI), PMI innovativa attiva nel settore del packaging con un’ampia gamma di macchine e soluzioni tecnologiche per il confezionamento di prodotti alimentari, cosmetici e medicali, partecipa al Progetto PackPact nato con l’obiettivo di riunire le aziende leader nel settore del processing e del packaging in grado di rappresentare l’eccellenza della filiera di processo e imballaggio italiana e competere sul mercato globale con i big player internazionali.

Maurizio Bertocco, Presidente e Amministratore Delegato di ILPRA ha dichiarato: “Siamo entusiasti di partecipare come parte attiva alla nascita della prima rete in Italia nel settore del packaging che riunisce sette eccellenze per favorirne le sinergie sul mercato. Grazie alla condivisione di idee, tra aziende non concorrenti di dimensioni comparabili, potremo sfruttare la nostra complementarietà a favore dell’intera catena del valore per competere all’estero grazie ad una struttura ed un’immagine rafforzata che possa favorire il nostro sviluppo”.

PackPact è la Rete d’imprese leader nel settore del packaging made in Italy costituita da ILPRA, Cama Group, Clevertech, Tosa Group, Ronchi Mario, Universal Pack e Makro. Nata nel 2013, sotto il nome “Processing & Packaging – The High-Tech Italian Way”, fa registrare un fatturato aggregato pari a 300 milioni di Euro, e oltre 1.050 dipendenti, con una crescita del 20% nell’ultimo biennio, con una spiccata propensione sui Mercati esteri (85%).

La presentazione del nuovo brand PackPact risponde all’esigenza di stimolare l’innovazione settoriale e la capacità competitiva delle Aziende, sfruttando la complementarietà dei servizi e dei prodotti offerti.


Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Premi per ascoltare l'articolo!