Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! Un innovativo strumento, messo a disposizione dei clienti energia elettrica e gas di A2A Energia, che consente di ottenere un rimborso direttamente sul conto corrente, tramite il proprio cellulare o l’indirizzo email. È Plick, una modalità completamente digitale che in pochi semplici passaggi trasforma una nota di credito in un bonifico diretto sul conto corrente, senza la necessità di installare alcuna app.Plick è un servizio innovativo, personalizzabile e in continua evoluzione, creato dalla startup italiana PayDo, inizialmente per digitalizzare l’esperienza dell’assegno mantenendone i vantaggi, senza creare un circuito chiuso, e a valore per tutto il sistema. Plick oggi si propone come una soluzione utilizzabile, tramite la propria banca o istituto di pagamento, in maniera estremamente semplice, intuitiva e sicura, sia nei pagamenti retail e commerciali, che nei rimborsi ai clienti.Questa nuova modalità, ideale per rimborsare efficientemente anche i clienti senza domiciliazione bancaria, è stata voluta da A2A Energia e realizzata grazie alla collaborazione di UniCredit, che ha trasformato una funzionalità finora operante solo tra privati in un nuovo servizio che risponde al bisogno di semplificazione digitale delle imprese. Infatti, Plick consente alle aziende di disporre i pagamenti massivi – destinati a un grande numero di soggetti – in modo facile ed efficiente, lasciando al beneficiario la scelta del conto su cui essere accreditato, potendo raggiungere un qualunque beneficiario in Europa (Area SEPA).Per riscuotere un credito con questo innovativo sistema è sufficiente entrare nell’Area Clienti del sito di A2A Energia, selezionare Plick come modalità di rimborso e scegliere il contatto preferito tra indirizzo email e numero di cellulare. Si riceverà un messaggio da Plick con poche e semplici istruzioni per procedere al rimborso, che sarà accreditato con la prima data valuta utile, senza doversi recare in banca e senza vincoli di orario. Qualora il cliente lo desideri, il servizio registrerà i dati inseriti e dal secondo utilizzo basterà un solo click per procedere al rimborso.A2A Energia ha scelto Plick perché in linea con l’attenzione che la società dedica ai clienti e alle loro necessità: uno strumento semplice ed efficace che garantisce la sicurezza del rimborso, la piena tracciabilità della transazione, e tempi di esecuzione più efficienti rispetto al bonifico tradizionale o all’assegno.UniCredit compie con Plick un ulteriore passaggio nella trasformazione digitale della propria offerta, contribuendo al progressivo superamento degli strumenti di pagamento cartacei e integrando sempre più le soluzioni offerte con i sistemi gestionali delle imprese clienti, in modo da realizzare un digital journey all’insegna della massima funzionalità. Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Un innovativo strumento, messo a disposizione dei clienti energia elettrica e gas di A2A Energia, che consente di ottenere un rimborso direttamente sul conto corrente, tramite il proprio cellulare o l’indirizzo email. È Plick, una modalità completamente digitale che in pochi semplici passaggi trasforma una nota di credito in un bonifico diretto sul conto corrente, senza la necessità di installare alcuna app.

Plick è un servizio innovativo, personalizzabile e in continua evoluzione, creato dalla startup italiana PayDo, inizialmente per digitalizzare l’esperienza dell’assegno mantenendone i vantaggi, senza creare un circuito chiuso, e a valore per tutto il sistema. Plick oggi si propone come una soluzione utilizzabile, tramite la propria banca o istituto di pagamento, in maniera estremamente semplice, intuitiva e sicura, sia nei pagamenti retail e commerciali, che nei rimborsi ai clienti.

Questa nuova modalità, ideale per rimborsare efficientemente anche i clienti senza domiciliazione bancaria, è stata voluta da A2A Energia e realizzata grazie alla collaborazione di UniCredit, che ha trasformato una funzionalità finora operante solo tra privati in un nuovo servizio che risponde al bisogno di semplificazione digitale delle imprese. Infatti, Plick consente alle aziende di disporre i pagamenti massivi – destinati a un grande numero di soggetti – in modo facile ed efficiente, lasciando al beneficiario la scelta del conto su cui essere accreditato, potendo raggiungere un qualunque beneficiario in Europa (Area SEPA).

Per riscuotere un credito con questo innovativo sistema è sufficiente entrare nell’Area Clienti del sito di A2A Energia, selezionare Plick come modalità di rimborso e scegliere il contatto preferito tra indirizzo email e numero di cellulare. Si riceverà un messaggio da Plick con poche e semplici istruzioni per procedere al rimborso, che sarà accreditato con la prima data valuta utile, senza doversi recare in banca e senza vincoli di orario. Qualora il cliente lo desideri, il servizio registrerà i dati inseriti e dal secondo utilizzo basterà un solo click per procedere al rimborso.

A2A Energia ha scelto Plick perché in linea con l’attenzione che la società dedica ai clienti e alle loro necessità: uno strumento semplice ed efficace che garantisce la sicurezza del rimborso, la piena tracciabilità della transazione, e tempi di esecuzione più efficienti rispetto al bonifico tradizionale o all’assegno.

UniCredit compie con Plick un ulteriore passaggio nella trasformazione digitale della propria offerta, contribuendo al progressivo superamento degli strumenti di pagamento cartacei e integrando sempre più le soluzioni offerte con i sistemi gestionali delle imprese clienti, in modo da realizzare un digital journey all’insegna della massima funzionalità.


Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Premi per ascoltare l'articolo!