Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! I-RFK è la prima investment company ad aver lanciato una campagna di equity crowdfundingsu CrowdFundMe S.p.A.(CFM), unica piattaforma quotata su Borsa Italiana. La società emittente, specializzata nell’individuare startup e PMI innovative ad alto potenziale di crescita, è stata presentata ieri durante un evento presso l’hotel Park Hyatt di Milano. La campagna di i-RFK, lanciata il 19 luglio, è in overfunding e ad oggi sono stati raccolti oltre 1,39 milioni di euro (l’aumento massimo è fissato a 2,5 milioni) da 34 nuovi soci. Gli investimenti non si sono fermati nemmeno ad agosto (480 mila euro da 18 investitori). Inoltre, se consideriamo il chip mimino (20 mila euro), la campagna evidenzia come CrowdFundMe riesca ad attrarre anche grandi investitori accanto a quelli più piccoli che si muovono in una forbice compresa tra 250 e 5.000 euro. Ma c’è anche un altro aspetto da sottolineare, ovvero che l’equity crowdfunding non è più scelto esclusivamente da startup che stanno muovendo i primi passi sul mercato, ma anche da soggetti istituzionali e affermati come i-RFK. E l’operazione è resa ancor più interessante dal fatto che si tratta del primo “crowdlisting”: il capitale raccolto dall’investment company sarà propedeutico per un eventuale processo di listing su Euronextpost crowdfunding. «Il connubio tra Fintech e mercati tradizionali offre molte opportunità – ha dichiarato l’ad di CrowdFundMe, Tommaso Baldissera Pacchetti– Il nostro obiettivo è di sfruttare questa sinergia per offrire alle società nuove forme di finanziamento, e agli investitori maggiori strumenti, sempre più liquidi, per diversificare il portafoglio». Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

I-RFK è la prima investment company ad aver lanciato una campagna di equity crowdfundingsu CrowdFundMe S.p.A.(CFM), unica piattaforma quotata su Borsa Italiana. La società emittente, specializzata nell’individuare startup e PMI innovative ad alto potenziale di crescita, è stata presentata ieri durante un evento presso l’hotel Park Hyatt di Milano.

La campagna di i-RFK, lanciata il 19 luglio, è in overfunding e ad oggi sono stati raccolti oltre 1,39 milioni di euro (l’aumento massimo è fissato a 2,5 milioni) da 34 nuovi soci. Gli investimenti non si sono fermati nemmeno ad agosto (480 mila euro da 18 investitori).

Inoltre, se consideriamo il chip mimino (20 mila euro), la campagna evidenzia come CrowdFundMe riesca ad attrarre anche grandi investitori accanto a quelli più piccoli che si muovono in una forbice compresa tra 250 e 5.000 euro. Ma c’è anche un altro aspetto da sottolineare, ovvero che l’equity crowdfunding non è più scelto esclusivamente da startup che stanno muovendo i primi passi sul mercato, ma anche da soggetti istituzionali e affermati come i-RFK. E l’operazione è resa ancor più interessante dal fatto che si tratta del primo “crowdlisting”: il capitale raccolto dall’investment company sarà propedeutico per un eventuale processo di listing su Euronextpost crowdfunding.

«Il connubio tra Fintech e mercati tradizionali offre molte opportunità – ha dichiarato l’ad di CrowdFundMe, Tommaso Baldissera Pacchetti– Il nostro obiettivo è di sfruttare questa sinergia per offrire alle società nuove forme di finanziamento, e agli investitori maggiori strumenti, sempre più liquidi, per diversificare il portafoglio».


Il contenuto di questo testo (come di tutta la sezione “Comunicati Stampa”) non impegna la redazione de Lamiafinanza: la responsabilità dei comunicati stampa e delle informazioni in essi contenute è esclusivamente delle aziende, enti e associazioni che li firmano e che sono chiaramente indicati nel titolo del testo.

Premi per ascoltare l'articolo!