Premi per ascoltare l'articolo!

  Premi per ascoltare l'articolo! Milkman annuncia un nuovo aumento di capitale da €6,4 milioni sottoscritto da Vertis (lead investor attraverso il fondo “Vertis Venture 2 Scaleup”), P101 e 360 Capital Partners. L’operazione segue al deal del 2016 completato da P101, 360 Capital Partners e dal business angel statunitense Mike Brennan. Grazie a questi nuovi fondi, la società intende accelerare il piano industriale di sviluppo, finanziando una significativa espansione geografica per arrivare, a fine 2019, ad essere operativa in tutte le più importanti province italiane per fatturato dell’e-commerce.Ha solo tre anni di vita, ma Milkman, sulla carta una start-up, ha già i connotati di una grande azienda. Fondata nel 2016, è la prima azienda logistica ad investire esclusivamente sulla qualità della consegna al consumatore grazie ad una tecnologia innovativa e proprietaria, coperta da brevetti internazionali, che consente di proporre alle aziende che hanno deciso di adottare l’e-commerce come canale di vendita una vasta gamma di opzioni, adattando il proprio servizio di consegna alle esigenze dello specifico committente.I numeri sono inequivocabili. Partita con un fatturato di €450 mila nel 2016, l’azienda conta di chiudere il 2018 con più di €7 milioni di vendite dopo aver effettuato 400.000 consegne con un tasso di gradimento del cliente finale di 4,7 su 5.Una crescita esponenziale che è stata possibile grazie alla fiducia che prestigiosi brand come Easy Coop, Eataly, Nespresso, Zara e molti altri hanno dato all’azienda.Il CEO di Milkman, Antonio Perini, commenta: “Siamo entusiasti di questo nuovo ingresso di capitali che conferma ancora una volta la forza della nostra offerta. Il nostro obiettivo è aiutare i negozi online a competere grazie ad una qualità del servizio unica e distintiva e siamo felici di vedere che la nostra visione venga condivisa anche dal mercato dei capitali per l’innovazione. Il servizio è oggi il vero collo di bottiglia dello shift paradigmatico che i consumi stanno attraversando e siamo fieri di avere al nostro fianco ci siano partner consapevoli che la risposta a questa sfida è la tecnologia.”“L’Industry 4.0 richiede una logistica dove tutti gli attori della supply chain dispongono delle stesse informazioni in maniera tempestiva e coerente al fine di aumentarne l’efficienza – dichiara Mauro Odorico, Investment Director di Vertis – In Milkman abbiamo trovato la miglior risposta possibile a questa necessità che, unita alla competenza e alla professionalità dimostrate da Antonio Perini e Tommaso Baù, i due soci fondatori, ci hanno convinto ad investire nella società. Consideriamo Milkman un’eccellenza di quello che noi definiamo il “Made in Italy Innovativo”.” “La componente qualitativa della consegna e del servizio rappresenta la vera svolta per le aziende dell’e-commerce, ma anche per quelle che gestiscono un rapporto diretto con il cliente finale – afferma Andrea Di Camillo, Managing Partner di P101 – In questo senso Milkman sta rivoluzionando l’offerta esistente con un modello scalabile e sostenibile che potrà essere esportato in altri paesi permettendo anche a retailer di piccole dimensioni di servire i propri clienti con un servizio migliore rispetto ad alcuni grandi incumbent.”“Il continuo crescere dell’e-commerce sarà il catalizzatore che consentirà grandi trasformazioni nel settore della logistica nei prossimi anni – conclude Cesare Maifredi, General Partner di 360 Capital Partners – “In questo contesto c’è grande spazio per nuove iniziative imprenditoriali volte sia a migliorare i processi interni al magazzino sia quelli di consegna. La tecnologia che Milkman ha sviluppato consente all’azienda di fornire un servizio unico nel panorama del last-mile delivery italiano ed internazionale.”

Milkman annuncia un nuovo aumento di capitale da €6,4 milioni sottoscritto da Vertis (lead investor attraverso il fondo “Vertis Venture 2 Scaleup”), P101 e 360 Capital Partners. L’operazione segue al deal del 2016 completato da P101, 360 Capital Partners e dal business angel statunitense Mike Brennan.

Grazie a questi nuovi fondi, la società intende accelerare il piano industriale di sviluppo, finanziando una significativa espansione geografica per arrivare, a fine 2019, ad essere operativa in tutte le più importanti province italiane per fatturato dell’e-commerce.

Ha solo tre anni di vita, ma Milkman, sulla carta una start-up, ha già i connotati di una grande azienda. Fondata nel 2016, è la prima azienda logistica ad investire esclusivamente sulla qualità della consegna al consumatore grazie ad una tecnologia innovativa e proprietaria, coperta da brevetti internazionali, che consente di proporre alle aziende che hanno deciso di adottare l’e-commerce come canale di vendita una vasta gamma di opzioni, adattando il proprio servizio di consegna alle esigenze dello specifico committente.

I numeri sono inequivocabili. Partita con un fatturato di €450 mila nel 2016, l’azienda conta di chiudere il 2018 con più di €7 milioni di vendite dopo aver effettuato 400.000 consegne con un tasso di gradimento del cliente finale di 4,7 su 5.

Una crescita esponenziale che è stata possibile grazie alla fiducia che prestigiosi brand come Easy Coop, Eataly, Nespresso, Zara e molti altri hanno dato all’azienda.

Il CEO di Milkman, Antonio Perini, commenta: “Siamo entusiasti di questo nuovo ingresso di capitali che conferma ancora una volta la forza della nostra offerta. Il nostro obiettivo è aiutare i negozi online a competere grazie ad una qualità del servizio unica e distintiva e siamo felici di vedere che la nostra visione venga condivisa anche dal mercato dei capitali per l’innovazione. Il servizio è oggi il vero collo di bottiglia dello shift paradigmatico che i consumi stanno attraversando e siamo fieri di avere al nostro fianco ci siano partner consapevoli che la risposta a questa sfida è la tecnologia.”

“L’Industry 4.0 richiede una logistica dove tutti gli attori della supply chain dispongono delle stesse informazioni in maniera tempestiva e coerente al fine di aumentarne l’efficienza – dichiara Mauro Odorico, Investment Director di Vertis – In Milkman abbiamo trovato la miglior risposta possibile a questa necessità che, unita alla competenza e alla professionalità dimostrate da Antonio Perini e Tommaso Baù, i due soci fondatori, ci hanno convinto ad investire nella società. Consideriamo Milkman un’eccellenza di quello che noi definiamo il “Made in Italy Innovativo”.”

“La componente qualitativa della consegna e del servizio rappresenta la vera svolta per le aziende dell’e-commerce, ma anche per quelle che gestiscono un rapporto diretto con il cliente finale – afferma Andrea Di Camillo, Managing Partner di P101 – In questo senso Milkman sta rivoluzionando l’offerta esistente con un modello scalabile e sostenibile che potrà essere esportato in altri paesi permettendo anche a retailer di piccole dimensioni di servire i propri clienti con un servizio migliore rispetto ad alcuni grandi incumbent.”

“Il continuo crescere dell’e-commerce sarà il catalizzatore che consentirà grandi trasformazioni nel settore della logistica nei prossimi anni – conclude Cesare Maifredi, General Partner di 360 Capital Partners – “In questo contesto c’è grande spazio per nuove iniziative imprenditoriali volte sia a migliorare i processi interni al magazzino sia quelli di consegna. La tecnologia che Milkman ha sviluppato consente all’azienda di fornire un servizio unico nel panorama del last-mile delivery italiano ed internazionale.”

Premi per ascoltare l'articolo!