Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

  Premi per ascoltare l'articolo! Il Rating attribuisce un giudizio circa la capacità di un soggetto (nel nostro caso un’azienda) di generare le risorse necessarie a far fronte agli impegni presi nei confronti dei creditori, rappresenta quindi un metodo per misurare il rischio. La nostra piattaforma si avvale di una matrice ed un processo di attribuzione Rating proprietario, che prevede, come output finale, una valutazione compresa tra A3 e C1, correlata all’assegnazione di un tasso d’interesse. Il rating ed il tasso d’interesse sono inversamente proporzionali, questo significa che migliore è il primo, minore è il tasso applicato al progetto e quindi il rendimento. La lettera A corrisponde ad un rischio inferiore, la lettera C ad uno maggiore. A seguito di un processo di fattibilità e di analisi approfondita del rischio, vengono quindi pubblicati in piattaforma soltanto quei progetti che rappresentano pienamente una valida opportunità di investimento, in modo tale da fornire ai Prestatori una panoramica di informazioni completa, affinché siano in grado di prendere una decisione consapevole ed autonoma. Nello specifico la definizione del Rating avviene attraverso l’attribuzione di punteggi più o meno alti legali all’analisi di diverso variabili: Analisi Storica Consistenza Finanziaria Indicatore del Rischio Analisi del Business Plan Previsionale in linea con la richiesta di finanziamento Flussi finanziari previsionali Analisi del Business Model Piano Strategico Mercato di Riferimento Piano Operativo Valori economico-finanziari Analisi della Governance Ulteriore elementi di analisi sono rappresentati dalla situazione delle linee di credito a breve e lungo termine, ed eventuali impegni ipotecari.

Il Rating attribuisce un giudizio circa la capacità di un soggetto (nel nostro caso un’azienda) di generare le risorse necessarie a far fronte agli impegni presi nei confronti dei creditori, rappresenta quindi un metodo per misurare il rischio.

La nostra piattaforma si avvale di una matrice ed un processo di attribuzione Rating proprietario, che prevede, come output finale, una valutazione compresa tra A3 e C1, correlata all’assegnazione di un tasso d’interesse. Il rating ed il tasso d’interesse sono inversamente proporzionali, questo significa che migliore è il primo, minore è il tasso applicato al progetto e quindi il rendimento. La lettera A corrisponde ad un rischio inferiore, la lettera C ad uno maggiore.

A seguito di un processo di fattibilità e di analisi approfondita del rischio, vengono quindi pubblicati in piattaforma soltanto quei progetti che rappresentano pienamente una valida opportunità di investimento, in modo tale da fornire ai Prestatori una panoramica di informazioni completa, affinché siano in grado di prendere una decisione consapevole ed autonoma.

Nello specifico la definizione del Rating avviene attraverso l’attribuzione di punteggi più o meno alti legali all’analisi di diverso variabili:

  • Analisi Storica
    • Consistenza Finanziaria
    • Indicatore del Rischio
  • Analisi del Business Plan
    • Previsionale in linea con la richiesta di finanziamento
    • Flussi finanziari previsionali
  • Analisi del Business Model
    • Piano Strategico
    • Mercato di Riferimento
    • Piano Operativo
    • Valori economico-finanziari
  • Analisi della Governance

Ulteriore elementi di analisi sono rappresentati dalla situazione delle linee di credito a breve e lungo termine, ed eventuali impegni ipotecari.

Premi per ascoltare l'articolo!