Forex

Quo vadis EURO?

-

Prevediamo che il cambio EUR-USD salirà fino a raggiungere la soglia di 1,15 nel 2020, per via della stabilizzazione della controversia nel commercio tra Stati Uniti e Cina, dei minimi storici toccati dal ciclo produttivo, della sottovalutazione e degli sviluppi positivi della Brexit Il primo rischio del nostro outlook deriva… Continua »


Il potenziale declino secolare del dollaro

-

Nel 2019 le performance del dollaro sono state in linea con quelle dell’anno precedente, per via dell’aumento dell’incertezza in ambito politico e commerciale e del rallentamento della crescita a livello globale. Tuttavia mentre ci addentriamo nel 2020 sembra che questi fattori stiano scomparendo. I negoziati sulla controversia commerciale tra Stati… Continua »



Columbia Threadneedle Investments: commento sulla sterlina

-

Il mercato ha prezzato particolarmente la maggioranza conservatrice. Le cicatrici dei sondaggi del passato significano che l’attuale vantaggio del 10% per i conservatori, che implicherebbe una solida maggioranza conservatrice, non è prezzata del tutto. Nel caso in cui venga restituita una maggioranza conservatrice, un passaggio in GBPUSD a 1,34-1,35 sembra… Continua »


Il dollaro oggi e in prospettiva

-

Donald Trump ha partecipato la scorsa settimana all’Economic Club di New York, una prestigiosa organizzazione fondata nel 1907 per mettere a confronto personaggi illustri su temi di grande rilievo economico. I partecipanti si aspettavano che il suo intervento si concentrasse sulle trattative con la Cina riguardo ai dazi. Invece, Trump… Continua »


Yen: trarre profitto con la nostra view rialzista

-

Se da un lato abbiamo investito nello yen a medio termine – data la valutazione e il contesto globale (è il nostro “favoured long” dal terzo trimestre del 2018), riteniamo che attualmente sia il caso di spostarsi ai margini. Come valuta di hedging, lo yen offre valore a lungo termine.… Continua »


Nuovi presupposti per una tregua commerciale tra USA e Cina

-

Per la terza volta in meno di un anno, gli Stati Uniti e la Cina hanno raggiunto una tregua della loro controversia commerciale.  Secondo l’amministrazione Trump ora ci troviamo la “fase uno” dell’accordo bilaterale. La Cina ha assunto pochi impegni concreti (ad esempio maggior acquisto di prodotti agricoli statunitensi) in… Continua »


Euro sotto pressione nell’ultimo giorno di Draghi

-

La riunione di oggi della BCE verrà ricordata soprattutto come la cerimonia di passaggio del testimone del Presidente uscente, Mario Draghi, le cui ultime parole dopo otto anni da Governatore centrale europeo saranno ascoltate con la massima attenzione. In aggiunta, la tedesca Isabel Schnabel verrà cooptata all’interno del board in… Continua »


L’Euro sta perdendo forza a beneficio del Dollaro statunitense. Motivi ed opportunità di investimento nel trading speculativo

-

Possiamo affermare con certezza che il binomio Euro Dollaro sia una delle più scambiante quando si parla di speculazione e anche per il commercio internazionale. L’Euro è una valuta maggiormente utilizzata nel continente europeo e gioca un ruolo fondamentale per alcuni paesi come la Germania, la Francia e l’Italia, Spagna… Continua »


L’Euro sta perdendo forza a beneficio del Dollaro statunitense – motivi ed opportunità di investimento nel trading speculativo

-

Possiamo affermare con certezza che il binomio Euro Dollaro sia una delle più scambiante quando si parla di speculazione e anche per il commercio internazionale. L’Euro è una valuta maggiormente utilizzata nel continente europeo e gioca un ruolo fondamentale per alcuni paesi come la Germania, la Francia e l’Italia, Spagna… Continua »