Attualità

Sulle Casse di previdenza in materia di investimento pesa l’assenza di un quadro normativo cogente e unitario

Roberto Carli -

Le Casse continuano ad essere gli unici investitori istituzionali privi di una regolamentazione unitaria in materia, regolamentazione che, viceversa, è di livello primario e secondario nei fondi pensione ed in costante evoluzione. Lo sottolinea la Covip nella propria Relazione annuale che ricorda come dal 2011, proprio in forza dell’esperienza maturata… Continua »


Occorre una maggiore consapevolezza previdenziale

Roberto Carli -

Il Mefop ha di recente presentato la propria sesta indagine campionaria , “Il welfare tra nuovi bisogni e conflitto generazionale” . Numerosi sono gli spunti di riflessione all’indomani della ennesima riforma delle pensioni. La prima considerazione, di fondo , è che parlare troppo di pensioni e la particolare frequenza del… Continua »


Tra le scelte contestate da Bruxelles vi è la riforma delle pensioni

-

In concomitanza con la presentazione del pacchetto di primavera, la Commissione europea sulla base alla valutazione dei programmi di stabilità e convergenza del 2019, ha adottato una serie di misure nell’ambito del patto di stabilità e crescita. In particolare ha adottato relazioni a norma dell’articolo 126, paragrafo 3, del trattato… Continua »


Le osservazioni della Corte dei conti su quota 100

Roberto Carli -

Tra i diversi temi affrontati dalla Corte dei Conti nel Rapporto 2019 sul coordinamento della finanza pubblica vi è anche quello previdenziale. Come viene sottolineato sul fronte delle politiche previdenziali il 2018 ha segnato rilevanti novità. Esse, pur se manifesteranno i propri effetti sulla spesa pensionistica solo a partire dal… Continua »


Da giugno si applica recupero perequazione e riduzione pensioni d’oro

Roberto Carli -

Giugno è un mese delicato sul fronte previdenziale. In applicazione delle disposizioni contenute nella Legge di Bilancio si applica infatti la riduzione dei trattamenti pensionistici superiori a 100 mila euro su base annua e il conguaglio della perequazione (il recupero cioè dell’inflazione). Su entrambi i profili è intervenuta l’Inps con… Continua »


Previdenza complementare e longevità attiva

Roberto Carli -

Il nostro Paese ci caratterizza per un accentuato processo di senilizzazione. Secondo le stime dell’Istat gli indici di vecchiaia e di dipendenza al 1 gennaio 2018 raggiungono rispettivamente quota 168,9 (anziani ogni cento giovani) e 56,1 (persone in età non lavorativa ogni cento in età lavorativa). In ambito europeo, l’Italia… Continua »


Decreto Brexit e previdenza complementare

Roberto Carli -

Dopo il via libera da parte del Senato anche la Camera ha di recente approvato, all’unanimità il cd. decreto Brexit , approntato dal Ministero dell’Economia, che reca le misure necessarie per garantire la piena continuità dei mercati e degli intermediari in caso di recesso del Regno Unito dall’Unione Europea senza… Continua »


Fondi pensione e investimenti ESG

Roberto Carli -

Ha fatto sicuramente notizia l’annuncio recentissimo da parte della Banca d’Italia , per contribuire a uno sviluppo economico sostenibile, della decisione di privilegiare, nelle proprie scelte di investimento, le imprese che impiegano metodi produttivi rispettosi dell’ambiente, che garantiscono condizioni di lavoro inclusive e attente ai diritti umani e che adottano… Continua »


Da giugno scatta il prelievo sulle pensioni di platino

Roberto Carli -

L’Inps con la recente Circolare n.62del 7 maggio ha fornito le indicazioni operative per l’applicazione del prelievo sulle pensioni cd.di platino introdotto dalla Legge di Bilancio 2019. La finalità del Governo è quella di attivare, così come esplicitato nel contratto su cui si basa il programma dell’Esecutivo, un meccanismo di… Continua »


Come si atteggia la previdenza complementare nei confronti di quota 100

Roberto Carli -

Quota 100 rappresenta una delle innovazioni in ambito previdenziale di maggiore rilevanza dell’anno in corso . La misura come è noto ha natura sperimentale nel triennio 2019-2021e si innesta come nuova opportunità , su base volontaria, di pensionamento. Si aggiunge agli altri canali del pensionamento di vecchiaia e del pensionamento… Continua »