Attualità

La perequazione all’attenzione di Governo e sindacati

-

Uno dei temi di maggiore rilievo nell’ambito del tavolo di lavoro congiunto Governo-sindacati in materia di pensioni in vista della prossima Legge di Bilancio riguarda la perequazione delle pensioni, vale a dire il recupero del potere d’acquisto dei trattamenti previdenziali. La “materia del contendere” è rappresentata dall’ultimo intervento in materia… Continua »



Ape sociale e quota 100

Roberto Carli -

Così come confermato dalle recenti dichiarazioni del Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri e del Presidente dell’Inps Pasquale Tridico quota 100 è un canale di pensionamento che proseguirà la propria sperimentazione secondo il calendario programmato concludendosi “ad esaurimento” nel 2021. Si pone però il problema di come sostituire a scadenza tale misura… Continua »


L’andamento della spesa previdenziale e l’impatto di quota 100

Roberto Carli -

La Ragioneria generale dello Stato ha pubblicato di recente le Tendenze di medio e lungo periodo della spesa pensionistica in cui delinea l’evoluzione prospettica della sostenibilità finanziaria del nostro sistema previdenziale anche considerando gli impatti delle ultime misure introdotte . Quali sono le considerazioni ? La crescita della incidenza della… Continua »


L’Ape sociale sarà un perno fondamentale nella strategia previdenziale del Governo

Roberto Carli -

Tra le indiscrezioni sulle prossime mosse previdenziali del Governo vi è quella di una proroga e rafforzamento dell’Ape, l’anticipo pensionistico che si declina nella triplice versione dell’Ape volontaria, Ape aziendale e, soprattutto, Ape sociale. Con particolare riferimento a tale prestazione si intende rispondere alle esigenze di quelle categorie come le… Continua »


Nel programma del nuovo Governo si riprende l’idea di un fondo pensione pubblico

Roberto Carli -

Tra i diversi punti ricompresi nel documento recante il programma del nuovo Governo c’è anche l’intenzione di prevedere l’incremento di un fondo previdenziale integrativo pubblico. Il riferimento di partenza sembra essere l’idea lanciata in occasione della Relazione annuale dal Presidente dell’Inps di creare uno schema integrativo pubblico da affiancare a… Continua »


In caso di cumulo è escluso il prelievo delle pensioni d’oro

Roberto Carli -

Con Circolare 116/2019 l’Inps fornisce ulteriori chiarimenti applicativi sul prelievo delle pensioni cd. d’oro in caso di cumulo. In particolare si precisa come la riduzione opera nel caso in cui la pensione derivi da cumulo frutto della sola contribuzione presente nelle gestioni dell’Inps la pensione mentre non si applica nella… Continua »


La previdenza complementare individuale , una realtà in evoluzione

Roberto Carli -

La previdenza integrativa su base individuale appare una realtà in evoluzione sia alla luce delle evoluzioni di governance che discendono dal recepimento della direttiva Iorp 2 che , in prospettiva, per la prossima introduzione dal 2021 , presumibilmente, dei nuovi Pepp. Partendo dal quadro attuale ed attingendo alla Relazione annuale… Continua »


Come si innova la portabilità con il PEPP

Roberto Carli -

La futura introduzione anche nel nostro sistema previdenziale del PEPP, il nuovo prodotto pensionistico individuale paneuropeo (dovrebbe debuttare nel 2021), innova in maniera sensibile il quadro di riferimento in materia di portabilità della previdenza individuale. Giova ricordare che la mobilità tra forme pensionistiche costituisce uno dei principi fondamentali del nostro… Continua »


Dipendenti pubblici e massimale contributivo

Roberto Carli -

Nel nostro sistema di previdenza complementare, per coloro che rientrano nell’applicazione dl metodo di calcolo contributivo, è previsto un meccanismo definito come massimale contributivo, Si tratta di una soglia di reddito oltre alla quale non si versano contributi. Tale limite reddituale viene aggiornato ogni anno ed è pari per l’anno… Continua »