Maps: presentata la comunicazione di pre-ammissione relativa all’ammissione su AIM Italia

-

MAPS comunica di aver presentato a Borsa Italiana S.p.A. la comunicazione di pre-ammissione funzionale all’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e dei relativi warrant (abbinati gratuitamente nella misura di 2 warrant ogni 4 azioni sia esistenti sia di nuova emissione) su AIM Italia – Mercato Alternativo del Capitale, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana.

Fondata nel 2002, MAPS è una PMI Innovativa attiva nel settore della digital transformation, attraverso la progettazione, produzione e distribuzione di software per l’analisi dei big data. Il Gruppo ha un portafoglio di oltre 180 clienti appartenenti ai settori lndustria e Servizi, Sanità e Pubblica Amministrazione. Attraverso 3 business unit (Large Enterprise, Healthcare Industry, Gzoom), MAPS supporta le aziende nei processi di decision making permettendo loro di inserirsi nei propri mercati di riferimento come data driven companies.

Il mercato mondiale delle tecnologie per la digital transformation ha raggiunto nel 2018 la dimensione di 1.300 miliardi di dollari; nel 2020 si stima un mercato di 2.100 miliardi di dollari (CAGR 2018–2020 pari a circa +20%).

L’operazione è rivolta esclusivamente a investitori istituzionali, italiani ed esteri, e a investitori professionali ed è destinata a supportare la crescita per linee esterne, gli investimenti in innovazione di prodotto e l’internazionalizzazione.

Il range di prezzo è stato fissato tra un minimo di Euro 1,75 e un massimo di Euro 1,90 per azione.

Nell’operazione di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia MAPS è assistita da: BPER Banca, in qualità di Nominated Adviser (NomAd) e Global Coordinator; Thymos Business & Consulting in qualità di Advisor Finanziario; Bonelli Erede in qualità di advisor legale; Simonelli Associati in qualità di advisor fiscale; KT&Partners, Equity Research; Epyon quale esperto per la Due Diligence finanziaria; BDO in qualità di società di revisione; Starclex come consulente per la Corporate Governance; IR Top Consulting in qualità di advisor di Investor Relations.