Mercati

“Bond vigilantes” all’opera

-

Se si guardano i dati relativi a rischio e rendimento per l’anno in corso, saltano subito all’occhio le performance dei mercati obbligazionari: da gennaio l’indice dei titoli di Stato USA ha perso circa il 10% e il corrispondente indice per l’Eurozona è sceso di circa il 14%. Inoltre, la volatilità… Continua »


Credito asiatico, una combinazione ancora interessante di rischio e rendimento con moderata volatilità

-

Il credito asiatico rappresenta una classe d’investimento interessante e relativamente nuova, con solide prospettive a lungo termine basate su una forte crescita economica regionale. Un’allocazione alle obbligazioni asiatiche può fungere da diversificatore all’interno dei portafogli globali a reddito fisso. Le obbligazioni di credito asiatiche offrono numerosi vantaggi: il primo è… Continua »


Spread, rialzo dei tassi e crescita debole minacciano i mercati obbligazionari

-

L’avvio di un ciclo di rialzo dei tassi da parte della Banca Centrale Europea implica un aumento nel secondo semestre dei rendimenti decennali tedeschi e statunitensi rispettivamente verso il 2% e il 3,5%. Il rallentamento dell’economia globale dovrebbe esercitare una pressione al rialzo sugli spread creditizi, in particolare sul debito… Continua »


Mercati azionari turbolenti: è il momento di guardare ai dividendi

-

L’azionario costituisce una parte importante in qualsiasi asset allocation, dimostrandosi un’eccellente asset class a lungo termine. Investire in azioni può sembrare semplice quando si ha un’opinione decisa sulla direzione del mercato: i tori possono acquistare il mercato, investire pienamente e ricercare un’esposizione ad alto beta, mentre gli orsi possono decidere… Continua »


Investitori, gestori e consulenti, ecco tre strategie per affrontare le paure che scuotono i mercati

-

I mercati hanno messo a segno una delle peggiori settimane da quando la pandemia non è più la principale preoccupazione sul muro delle preoccupazioni. Sui listini hanno pesato due ordini di paure: la paura della recessione più che dell’inflazione e la sfiducia nelle possibilità dell’atterraggio morbido dell’economia, ovvero che i… Continua »


I rialzi dei tassi colpiscono i mercati

-

Le ultime due settimane sono state particolarmente movimentate per i mercati finanziari, con una serie di notizie che hanno portato agitazione in un contesto già incerto. Il primo dato che ha colpito gli investitori è stata la pubblicazione dell’inflazione USA a maggio. Il Bureau of Labour Statistics ha pubblicato un… Continua »


Quanto in basso dobbiamo andare?

Alger, società partner di La Française -

Le correzioni e i mercati “orso” fanno parte dell’investimento azionario, ma la loro intensità dipende spesso dal fatto che siano accompagnati da una recessione economica o meno. Come si colloca l’attuale calo del mercato rispetto all’andamento storico e quali sono le implicazioni future?     Storicamente, il calo medio dei… Continua »



Cercando di riprendere il filo del discorso

-

Inflazione e banche centrali continuano a dominare la scena sui mercati. Le stime economiche vengono riviste continuamente, aumentando le attese per l’inflazione e tagliando quelle per la crescita. Ciò che crea maggiore incertezza è che i banchieri centrali sembrano rincorrere i dati economici anziché anticiparli. La scorsa settimana è toccato… Continua »


Ci sono ragioni per sperare in questi tempi difficilli?

-

La situazione nel primo semestre di quest’anno è risultata decisamente complicata, con l’inflazione ai suoi massimi, i tassi di interesse in aumento, un clima geopolitico teso e seri rischi di rallentamento dell’economia. Queste condizioni si riflettono sui rendimenti finanziari delle principali asset class, che da inizio anno sono negativi. In… Continua »