Soges Group procede all’acquisto dell’azienda alberghiera “Park Hotel Chianti”

-
- Advertising -

SOGES GROUP: ESERCITATO IL DIRITTO D’ACQUISTO DELL’AZIENDA ALBERGHIERA “PARK HOTEL CHIANTI” GIÀ GESTITA DALL’EMITTENTE, SI PROCEDERÀ ENTRO IL 31 LUGLIO (SALVO PROROGHE) AL PERFEZIONAMENTO DELL’OPERAZIONE
Il Consiglio di Amministrazione di SOGES GROUP S.p.A. (di seguito “SOGES” o “Società”), PMI attiva nel settore dell’ospitalità alberghiera e congressuale all’interno di strutture di pregio operante attraverso il marchio proprio Place of Charme (“PoC”), riunitosi in data odierna, ha deliberato, inter alia, di procedere all’acquisto dell’azienda alberghiera “Park Hotel Chianti” già in gestione a SOGES e condotta in godimento in forza del contratto di concessione del diritto del godimento di azienda con diritto di acquisto ai sensi dell’art. 23 del D.L. n. 133/2014, convertito con L. n. 164/2014 (c.d. rent to buy), sottoscritto tra la Società e Park Hotel Chianti Millenium S.r.l. in data 19 dicembre 2022, così come rappresentato nel Documento di Ammissione relativo alla quotazione delle azioni della Società sul mercato Euronext Growth Milan
al quale si rimanda per maggiori informazioni.
Facendo seguito all’esercizio, da parte della Società, del diritto di acquisto contrattualmente previsto, la compravendita dell’azienda avverrà ad un prezzo di vendita definitivamente stabilito in Euro 906.000,00.
Il pagamento da parte di SOGES del suddetto prezzo di vendita avverrà mediante (a) accollo del
debito per TFR del personale dell’azienda per euro 78.635,00, (b) imputazione a prezzo della
porzione dei canoni già versati fino alla concorrenza della somma di Euro 198.000,00, (c)
imputazione a prezzo del deposito cauzionale già versato di Euro 108.000,00, (d) pagamento di un
importo pari ad Euro 146.365,00 alla stipula dell’atto notarile di acquisto dell’azienda e (e) successivo
pagamento del residuo suddiviso in tre rate infruttifere, ciascuna dell’importo di Euro 125.000,00 da
corrispondersi alle scadenze del 1° giugno 2025, 1° giugno 2026 e 1° giugno 2027.
L’atto di trasferimento verrà sottoposto a riserva di proprietà ai sensi dell’art. 1523 e seguenti c.c..
Il closing dell’operazione è previsto entro il 31 luglio 2024, salvo eventuali proroghe concordate tra
le Parti.