Milano chiude in recupero con le banche

-
- Advertising -

FtseMib e AllShare hanno terminato a +1,49 e +1,24%. Balzo di Banco Popolare, Bpm, Leonardo, Moncler. Giù Anima, UnipolSai, Mediaset. Spread a 149 punti

Finalmente in Piazza Affari si è chiusa una seduta all’insegna del recupero, dopo le perdite pesanti dei giorni scorsi.
Gli indici maggiori alla fine hanno archiviato gli scambi in progresso di circa un punto e mezzo percentuale.
Buoni gli acquisti sui titoli bancari che hanno recuperato qualcosa dopo i ribassi delle passate sedute.

- Advertising -

Ben intonate anche le chiusure degli altri listini Ue: Parigi ha terminato a +1%, Francoforte a +0,92% e Londra ha chiuso a +0,73%.
Lo spread viaggia a 149 punti.

C’è attesa, stasera, per il Fomc della Fed anche se le previsioni sono per un nulla di fatto in vista di un possibile rialzo dei tassi americani a luglio, sempre che la Gran Bretagna decida di non uscire dall’Unione europea.

- Advertising -

Nel paniere dell’FtseMib i migliori rialzi sono stati Banco Popolare e Popolare di Milano con guadagni rispettivamente a +7,10 e +5,66%.
Bene anche Leonardo-Finmeccanica, Moncler e Ferragamo con progressi compresi tra +3,93 e +3,01%.

Sul versante dei ribassi, sempre nel paniere maggiore, i titoli peggiori sono stati Anima e UnipolSai, in calo rispettivamente del 2,07 e dell’1,13%.
In ribasso anche Mediaset, A2a e Popolare Emilia-Romagna con perdite comprese tra -0,45 e -0,32%.

Qui tutte le quotazioni