Pini Group acquisisce il 100% della storica S.E.P.I. rafforzando il posizionamento in Italia

-

Pini Group la società di ingegneria nata in Svizzera con oltre 70 anni di esperienza sul mercato locale ed internazionale, ha acquisito il 100% delle quote di S.E.P.I., azienda storica con sede a Trento, che opera fin dagli anni cinquanta del secolo scorso nel settore dell’ingegneria civile, con un ruolo di primaria importanza nel campo della progettazione di grandi infrastrutture, in particolare stradali, autostradali e ferroviarie.

L’acquisizione rientra nel piano di crescita avviato negli ultimi anni da Pini Group con l’intento di consolidare e sviluppare il mercato italiano, in modo da poter garantire una presenza locale sempre più strutturata, vicina ai progetti e ai clienti.

Oggi l’Italia rappresenta il secondo mercato del Gruppo che nel 2015 ha inaugurato a Como la sua prima sede italiana. Lo spirito aziendale e la dedizione ai Clienti hanno contribuito a favorire lo sviluppo del mercato italiano che oggi vede la presenza di Pini anche a Roma e a Trento, con oltre 70 collaboratori di alto profilo tecnico, operanti sui più importanti progetti nazionali di ingegneria civile. Tra i progetti più significativi si vogliono richiamare le nuove tratte RFI Giampilieri-Taormina-Fiumefreddo, 44,50 km di tracciato prevalentemente in sotterraneo, la linea Fortezza–Ponte Gardena e la linea ad AV Brescia-Verona (Consorzio CEPAV2), oltre alle attività di Direzione Lavori per la Galleria di Base del Brennero (BBT) e per la linea  Lione-Torino (Telt).
La presenza sul territorio trentino collocherà l’azienda in una posizione strategica sull’asse Italia – Nord Europa.

“L’acquisizione di una realtà d’eccellenza e di riferimento per il Nord EST italiano come S.E.P.I. ci consente di aggiungere un ulteriore tassello alla nostra filiera italiana – afferma Andrea Galli, CEO di Pini Group – Questa operazione ci permetterà anche di generare ulteriore indotto sul territorio e nuovi posti di lavoro. Il nostro obiettivo è infatti quello di arrivare entro il prossimo anno a 100 collaboratori in Italia, che rappresenta ormai il nostro secondo mercato di riferimento dopo quello svizzero”.

Fra le più importanti infrastrutture progettate da S.E.P.I. nel settore dei trasporti si annoverano autostrade e collegamenti ferroviari di rilevanza nazionale ed internazionale quali ad esempio: l’autostrada del Brennero, l’autostrada Piacenza-Cremona Brescia, la terza corsia dell’autostrada Brescia-Padova, la nuova linea ferroviaria ad alta capacità Fortezza-Verona, la galleria di base del Brennero per il collegamento ferroviario tra Innsbruck e Fortezza, tratti stradali ed autostradali in Australia, Nigeria, Kenya, Ecuador, ex Jugoslavia, numerose tangenziali e circonvallazioni nel nord Italia. Recentemente, ha curato la progettazione esecutiva di parte delle opere esterne, lato Italia, del traforo autostradale del Frejus.

“Siamo felici che una realtà prestigiosa come Pini Group abbia scelto di investire nel nostro territorio e nella nostre competenze – afferma Marco Meneguzzer, presidente e direttore tecnico di SEPI – Siamo convinti che dall’unione di due società così affermate possa nascere una preziosa collaborazione che non potrà che portare un forte valore aggiunto al mercato italiano delle infrastrutture”.