News

Commento di Goldman Sachs Asset Management sulla Turchia

Sam Finkelstein -

Una combinazione di incertezza politica ed economica, insieme a una accesa disputa diplomatica con gli Stati Uniti, hanno contribuito alle recenti forti vendite che hanno interessato gli attivi turchi. Per quanto riguarda il contesto politico: la concentrazione del potere, la mancanza percepita di un sistema adeguato di controllo delle istituzioni… Continua »


I rischi politici e monetari stanno complicando la situazione

Benjamin Melman -

La stagione degli utili del secondo trimestre ha finora confermato che l’economia statunitense sta godendo di un forte impulso e, in misura minore, lo stesso anche il resto del mondo. Alcuni titoli storici come Facebook sono stati volatili ma i risultati hanno generalmente rassicurato gli investitori. Gli asset di rischio… Continua »


UBI Pramerica SGR: economia turca sotto pressione ma non prevediamo un effetto contagio

Team Investimenti - UBI Pramerica SGR -

La Lira turca, insieme agli altri asset finanziari turchi, è sotto forte pressione a causa della crisi internazionale scoppiata con gli Stati Uniti che ha portato alle simboliche sanzioni unilaterali da parte del governo americano all’inizio di agosto, a seguito del caso Brunson e della volontà turca di comprare hardware… Continua »


Turchia verso la recessione? Gli step per rispondere alla crisi

Anisha Goodly -

La Turchia è quasi certamente avviata verso una recessione. Ma partiamo dal principio. All’epoca del taper tantrum del 2013, il mercato mise nel mirino le cosiddette “fragile five”, le cinque economie emergenti più vulnerabili: Sudafrica, Brasile, India, Indonesia e Turchia. In quattro di questi mercati sono stati implementati degli aggiustamenti,… Continua »


A proposito di Turchia: l’occhio del ciclone e i rischi di contagio

Team Multi-Asset - M&G Investments -

Il crollo della lira turca di metà agosto ha rappresentato l’oscillazione più ampia nell’arco di un giorno registrata negli ultimi dieci anni, paragonabile al crollo del rublo a fine 2014, al tetto sul franco svizzero, al voto sulla Brexit e ad alcuni dei giorni peggiori del 2008. I recenti movimenti… Continua »


Mercati di frontiera, l’Africa è il continente delle opportunità nascoste

Yvette Babb -

Dopo un anno di domanda eccezionalmente solida da parte degli investitori per il debito dei mercati di frontiera, le emissioni in valuta forte nel 2017 e all’inizio di quest’anno e le valutazioni dell’indice J.P. Morgan Next Generation Markets (che comprende 35 Paesi considerati la prossima generazione di mercati emergenti, ossia… Continua »


La Grecia esce dal programma di aiuti internazionali

Coface -

La crescita in ripresa è lontana dal sanare tutte le ferite della crisi Con l’uscita dal programma di aiuti europeo, la Grecia guarda alla fine di otto anni consecutivi di crisi. Per la prima volta dal 2008, il PIL è cresciuto per quattro trimestri consecutivi. Nel 2017, la crescita si… Continua »


Prospettive globali di Columbia Threadneedle: Agosto 2018

Adrian Hilton -

Quali sono stati gli avvenimenti principali del primo semestre per il mercato obbligazionario? A inizio anno, i mercati mondiali sembravano coinvolti in una ripresa economica ampiamente sincronizzata, dopodiché il verificarsi di diversi eventi ha concorso a stemperare questo ottimismo. A dicembre 2017 gli Stati Uniti hanno varato un importante pacchetto… Continua »


Le opportunità in Europa al di là del rallentamento

Franz Weis -

L’economia dell’Eurozona ha registrato un rallentamento della crescita annuale attestandosi a + 2,1% nel secondo trimestre, secondo i primi dati. La forza dell’Euro, unita a una riduzione della domanda di esportazioni, ha giocato un ruolo, oltre alle continue tensioni commerciali tra USA, Europa e Cina che hanno creato incertezza, ostacolato… Continua »


Jackson Hole, Powell cederà alle pressioni di Trump?

Mohammed Kazmi -

Il momento più interessante di Jackson Hole sarà il discorso di venerdì da parte del presidente della Fed Powell. Data la recente volatilità dei mercati finanziari sulla scia degli sviluppi in Turchia e in Italia, è improbabile che Powell voglia contribuire a creare ulteriori turbolenze. Ciò è particolarmente vero se… Continua »