America Latina e Caraibi. Un quadro comune per le tassonomie della finanza sostenibile

-
- Advertising -

I rapporti del Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici pubblicati nel 2022 hanno classificato la regione dell’America Latina e dei Caraibi (LAC) come “altamente esposta, vulnerabile e fortemente colpita dai cambiamenti climatici”.

Per affrontare questa minaccia esistenziale e allineare le economie agli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, i governi della regione – e a livello globale – stanno sviluppando nel 2023 tassonomie di sostenibilità a un ritmo sempre più rapido. Tuttavia, la mancanza di comparabilità tra le tassonomie nazionali crea ostacoli al commercio e ai flussi di capitale internazionali verso progetti a basse emissioni di carbonio. Le ultime considerazioni cui gli esperti sono giunti nel mese di luglio, fungono da catalizzatore per il progresso verso l’attuazione della finanza sostenibile, fornendo agli Stati membri dell’America Latina e dei Caraibi un approccio di allineamento regionale per sbloccare opportunità e finanziamenti per la creazione di valore a lungo termine, la prosperità condivisa e lo sviluppo sostenibile nella regione.

- Advertising -

I principi guida

I principi guida stabiliti in questo rapporto garantiscono che le tassonomie siano basate sulla scienza, consentendo una transizione credibile per i settori ad alte emissioni verso emissioni nette pari a zero entro il 2050 e migliorando l’adattabilità e la resilienza delle risorse e delle attività in tutti i settori. Questo progetto è stato sviluppato dal Gruppo di Lavoro sulle Tassonomie della Finanza Sostenibile per l’America Latina e i Caraibi e finanziato dall’Unione Europea attraverso il Programma EUROCLIMA+.

Il Gruppo di Lavoro è stato costituito nell’ambito del Comitato Tecnico Interagenzia del Forum dei Ministri dell’Ambiente dell’America Latina e dei Caraibi ed è costituito dall’Iniziativa Finanziaria del Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP FI), dal Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP), la Società Finanziaria Internazionale (IFC), la Banca Interamericana di Sviluppo (IDB), il Fondo Monetario Internazionale (FMI), la Banca Mondiale, la Commissione Economica per l’America Latina e i Caraibi (ECLAC), la Banca di Sviluppo dell’America Latina (CAF) , l’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura e la Commissione europea in qualità di consulente esterno.

- Advertising -

A questo link l’evento di lancio tenutosi il 3 luglio 2023.

Green Finance LAC Platform

La Green Finance LAC Platform (GFL) è una piattaforma di scambio di conoscenze che è stata sviluppata per rispondere alla richiesta delle banche nazionali di sviluppo, delle istituzioni finanziarie del settore privato e degli attori del mercato finanziario di condividere informazioni e conoscenze sui finanziamenti verdi. La missione della piattaforma è promuovere strumenti sostenibili per lo sviluppo attraverso lo scambio di conoscenze sulla finanza verde tra players del settore pubblico, istituzioni finanziarie del settore privato e del mercato finanziario.