Forex

Nessun rally da elezioni per il dollaro

-

Il risultato delle elezioni presidenziali sarà molto importante per i mercati valutari. In generale sotto la presidenza Trump si è verificato un deciso rally del dollaro e anche i mercati azionari hanno registrato ottime performance per diverse ragioni. Quindi, in un certo senso la Presidenza Trump è stata caratterizzata da… Continua »



Il trend della “de-dollarizzazione” è già iniziato

-

Sono stati mesi turbolenti per i mercati, e il dollaro, come spesso accade, ha avuto un ruolo centrale. Al picco della crisi a marzo, la valuta è cresciuta del 10% circa in soli dieci giorni, grazie a un’impennata nella domanda e alla volontà delle istituzioni globali di aumentare le riserve… Continua »



Andamento al rialzo e performance cambio EUR-USD

-

La performance del cambio EUR-USD è stata una delle migliori in assoluto, con un incremento del 10% da fine maggio. Riteniamo che ci sia ancora un potenziale di rialzo, anche se il ritmo dei rendimenti potrebbe rallentare, almeno nel breve termine. Questa nostra tesi si basa sulle seguenti considerazioni: Innanzitutto,… Continua »


La correzione del dollaro non è ancora terminata

-

È probabile che si verifichi un consolidamento del dollaro e che il ritmo del deprezzamento valutario rallenti, in scia al brusco declino e del considerevole accumulo di posizioni short in dollari. Tuttavia, 1) il cambio di rotta della Federal Reserve (Fed) verso un target di inflazione medio, 2) i rendimenti… Continua »


Cambio di rotta sul Dollaro

-

Considerato l’indebolimento registrato dal Dollaro statunitense in un arco di tempo relativamente breve, potrebbe essere arrivato il momento di valutare un cambio di posizionamento tattico. Fondamentali Dal giudizio negativo espresso in precedenza sul Dollaro statunitense rispetto alle valute del G10, siamo passati a un orientamento più neutrale per motivi tattici.… Continua »


La fine del dollaro?

-

La correzione del -10,4% nell’indice del dollaro USA di Bloomberg (DXY) dal 20 marzo al 31 agosto è stata presentata come prova dell’imminente fine del dollaro come unica valuta di riserva al mondo – e dello status di superpotenza dell’America. Per chi investe in una valuta diversa dal dollaro USA,… Continua »


L’euro forte è fonte di apprensione per la BCE

-

Nessuna grande sorpresa per gli investitori della Banca Centrale Europea (BCE). La politica monetaria rimane invariata, ma resta la disponibilità della banca di adeguare, se necessario, tutti gli strumenti di politica monetaria. La novità è rappresentata comunque dall’inclusione del tasso di cambio nella dichiarazione introduttiva, che è un chiaro segno… Continua »