Forex

I motivi del rally del dollaro

-

Ad aprile il dollaro si è apprezzato rispetto alle valute dei Paesi del G10, dell’Asia e dei mercati emergenti. Il rally del dollaro è stato improvviso e aggressivo, ed è stato il frutto di diversi fattori. In primo luogo, la parte anteriore della curva USA si è irrigidita in modo… Continua »


Cambio EUR/USD: ancora nessun sollievo duraturo

-

Il rimbalzo della scorsa settimana ha risollevato l’euro dai minimi in un orizzonte di 5 anni, supportato dal tono più stringente della BCE emerso da verbali e dalla posizione del governatore della Banca centrale olandese Knot. Tuttavia, nel breve termine, ancora non prevediamo un sollievo duraturo. La guerra in Ucraina… Continua »


Dollaro: perché la valuta Usa continua a crescere

-

Il dollaro americano ha attualmente una valutazione relativamente elevata, sostenuta dalleaspettative di rialzo dei tassi d’interesse, da un livello di rendimento generalmente più alto sul mercato obbligazionario statunitense rispetto alle obbligazioni tedesche, da flussi verso i beni rifugio dovuti alla guerra in Ucraina e, infine, dal fatto che gli Stati… Continua »





Il dollaro si rafforza con l’impennata dei rendimenti obbligazionari statunitensi

-

Gli sviluppi chiave nei mercati finanziari continuano a verificarsi nel mercato dei Treasury USA. La Fed è focalizzata sul riportare l’inflazione sotto controllo e sta avviando uno dei processi di inasprimento della politica monetaria più veloci della storia. I Titoli obbligazionari statunitensi vengono venduti e la scorsa settimana il benchmark… Continua »


Cosa osservare sul mercato FX (Aprile 2022)

-

Riteniamo che l’attività sul mercato dei cambi questo mese continuerà a dipendere dalla guerra tra Russia e Ucraina e dalla risposta delle banche centrali alle crescenti pressioni inflazionistiche. Per questo mese sono previste diverse riunioni di varie banche centrali. Nel G10, la Reserve Bank of Australia si è riunita il… Continua »



I costi delle materie prime si ripercuotono sui cambi

-

Fondamentali Il conflitto in Ucraina ha innescato aumenti senza precedenti dei prezzi di numerose materie prime. Dopo il calo subito all’inizio della pandemia, già alla fine del 2020 e nel 2021 molte commodity stavano recuperando terreno sulla scia degli sforzi compiuti dalle filiere produttive per tenere il passo con la… Continua »