Industria tedesca, boom di ordini

-

Agosto sorprendente (+1%) grazie alla forte domanda interna e proveniente della zona euro, mentre gli ordinativi dall’estero flettono ancora

Nel bel mezzo dell’estate l’industria tedesca ha messo a segno un gran risultato, con un balzo degli ordinativi che ha sorpreso anche le previsioni più ottimistiche.

La rilevazione di agosto, comunicata dall’Ufficio Nazionale di Statistica (Destatis), ha registrato un fortissimo aumento dell’1% dopo il +0,3% rivisto di luglio (nelle stime preliminari era +0,2%).
Il dato è nettamente migliore delle stime degli analisti che si aspettavano un incremento dello 0,2%.

Merito di questa performance è della domanda domestica e degli ordini giunti dalla zona euro.
La prima ha avuto una crescita del 2,6%, i secondi sono volati addirittura del 4,1%.

Ancora deludenti, invece, gli ordinativi dall’estero, come già segnalava la Bundesbank solo qualche settimana fa. La rilevazione ha evidenziato un calo dello 0,2%.