Nasce a Milano il bosco di Etica Sgr

-

Etica Sgr è da sempre in prima linea sul tema del cambiamento climatico e più in generale sul tema ambientale, seppure sempre connesso alla dimensione sociale e di governance (ESG).

La società di gestione del risparmio del Gruppo Banca Etica ha deciso di aumentare il patrimonio verde di Milano, con la piantumazione di 400 alberi che daranno vita ad un nuovo bosco.

Il verde aggiunge bellezza alla città, ma è anche estremamente utile: sottrae CO2 all’atmosfera, contribuisce a ridurre lo smog, a mitigare gli effetti delle ondate di calore e a governare meglio il flusso dell’acqua durante le piogge più violente. Una serie di vantaggi, che sono traducibili in risparmio di denaro e maggiore benessere.

Della posa della prima pianta si è occupato in prima persona il Presidente della Società, Ugo Biggeri, mentre per le 399 rimanenti saranno coinvolti i dipendenti e i collaboratori di Etica Sgr, concludendo la sistemazione degli alberi entro l’autunno 2020.

Giunto a maturità, il bosco di Etica Sgr sarà in grado di assorbire 235 tonnellate di CO2, permettendo così di compensare le emissioni prodotte dalla società di gestione del risparmio nel 2019, compensazione che sarà rendicontata nel prossimo bilancio integrato. Gli alberi saranno piantati presso il Parco Nord di Milano e saranno posate specie caratteristiche lombarde, provenienti da vivai regionali. Tra queste si troveranno vari tipi di querce quali la farnia (Quercus robur), il cerro (Quercus cerris), la rovere (Quercus petrae) accompagnate ad altre latifoglie tra cui aceri (Acer pseudoplatanus), carpini bianchi (Carpinus betulus), ciliegi selvatici (Prunus avium) oltre a diversi arbusti.

Il bosco di Etica Sgr si inserisce all’interno di ForestaMI, il progetto di forestazione urbana del Comune di Milano che mira a un “popolamento verde” di 3 milioni di alberi da qui al 2030.

«Ci è piaciuto moltissimo il progetto ForestaMI ed abbiamo voluto farne parte lasciando la nostra impronta verde per donare alla città e ai milanesi un’aria più pulita e un ambiente più vivibile», dichiara Ugo Biggeri, Presidente di Etica Sgr, che continua «Anche questo fa parte dell’impatto che abbiamo sull’ambiente che ci circonda, come individui e come azienda, e sono orgoglioso di far parte di un’impresa attenta al benessere collettivo. Sarà forse una goccia in mezzo al mare ma speriamo di essere di stimolo per altre realtà per arrivare a formare tutti insieme, con le nostre azioni, quel mare».