Fed: arriva il rialzo

-

Previsioni confermate: tassi su di un quarto di punto

La Federal Reserve non smentisce le previsioni: i tassi di interesse sul dollaro salgono di un quarto di punto, e arrivano allo 0,50-0,75%. Per il dollaro è il primo aumento del 2016, il secondo degli ultimi dieci anni.

Secondo quanto è emerso al termine della riunione di oggi del Fomc, il comitato federale sulla politica monetaria della banca centrale americana, nel 2017 seguiranno altri tre aumenti dei tassi di interesse. Almeno in questo la Fed ha smentito le previsioni: gli operatori scommettevano infatti su un programma di due aumenti nel prissimo anno.

L’economia americana, afferma la Fed nel comunicato emesso al termine della riunione sta attraversando una fase di crescita moderata e il mercato del lavoro ha continuato a rafforzarsi. Il Pil Usa crescerà dell’1,8-1,9% nel 2016: una previsione migliore rispetto al + 1,7/1,9% previsto in settembre. 

Migliorate anche le stime sull’inflazione, ora prevista all’1,5% (dall’1,3% di giugno) nel 2016.