NTT DATA: Ludovico Diaz è il nuovo CEO per l’Italia

-

NTT DATA, multinazionale leader nel settore della Consulenza e dei Servizi IT, annuncia la nomina di Ludovico Diaz a CEO di NTT Data Italia. Il nuovo CEO subentra a Miyuki Ide, già Chief Operating Officer EMEAL di NTT DATA e consigliera d’amministrazione, nominata ad interim lo scorso marzo al posto di Walter Ruffinoni, che ha guidato la filiale italiana per oltre dieci anni.

Ludovico Diaz vanta una conoscenza approfondita dell’azienda: nel 2000 infatti partecipa alla fondazione di VPWeb, poi diventata Value Team, società che nel 2011 entra a far parte della multinazionale giapponese. Dopo alcuni anni in Italia, che lo vedono ricoprire ruoli sempre di maggior rilievo come consulente e responsabile delle relazioni presso alcuni dei principali clienti, nel 2010 diviene CEO della filiale turca del gruppo, ruolo che ricopre con successo per quattro anni. Nel 2014 assume la responsabilità di CEO di Selecta Digital Services, che contribuisce a trasformare da azienda industriale a Data Tech Company. Nel 2022,  a completamento del percorso di trasformazione, accompagna Selecta alla fusione con Datlas da cui nasce Datlas Group, unico player italiano ad operare nell’ambito dei processi di Customer Interaction outbound e inbound.

“Sono fiero di annunciare l’ingresso di Ludovico Diaz come CEO di NTT DATA Italia” ha commentato Chieri Kimura, CEO NTT DATA EMEAL. “Grazie alla sua comprovata esperienza in ambito di trasformazione digitale per le imprese, saprà rafforzare la posizione dell’organizzazione sul mercato, mettendo i clienti al centro e guidando il team italiano in un percorso di crescita continua e sviluppo organico”.

“Sono orgoglioso di ritornare all’interno del team di NTT DATA, che in questi anni ha saputo distinguersi sul mercato come uno dei principali player a livello mondiale nell’ambito della Consulenza e gestione dei Servizi Digitali” ha aggiunto Ludovico Diaz, nuovo CEO di NTT DATA Italia. “Stiamo sperimentando un momento di discontinuità unico e sorprendente, in cui le nuove tecnologie promettono e permettono di migliorare profondamente il modo di fare business delle aziende e lo stile di vita degli individui. Mai come ora è importante essere a fianco dei clienti per aiutarli in questo percorso di trasformazione e noi lo faremo con un modello e un approccio consulenziale che mira a condividere esperienze che stiamo vivendo al nostro interno applicate ai nostri processi operativi, permettendoci così di offrire loro nuove opportunità. Viviamo nell’era dell’Intelligenza Artificiale, dove però opportunità deve sempre fare rima con  responsabilità, affinché nessuno resti indietro. Il nostro compito sarà guidare questo cambiamento esponenziale e irreversibile, affinché garantisca accelerazione al business, valorizzando sempre il ruolo delle persone e arricchendone le competenze”.

Grazie a una formazione scientifica e umanistica – si è laureato in matematica presso l’Università degli studi di Padova e contemporaneamente ha studiato pianoforte e corno francese al Conservatorio di Verona– Diaz ha sempre creduto nella sinergia tra arte e scienza, dove pensiero creativo e analitico si incontrano, e si è sempre impegnato per coniugare etica e innovazione, sia nell’ambito dei processi aziendali sia nello sviluppo di nuove tecnologie.