Intesa Sanpaolo Assicura lancia la polizza collettiva infortuni per le imprese

-

Intesa Sanpaolo Assicura amplia gli orizzonti del proprio business, rivolgendosi al segmento delle imprese, con l’obiettivo di supportarle nella tutela delle proprie persone e dei rischi che possono compromettere la continuità aziendale.

La Compagnia danni del Gruppo Intesa Sanpaolo – fino ad oggi impegnata nel garantire protezione al segmento delle persone e delle piccole aziende – lancia la nuova polizza Collettiva Infortuni per le Imprese, grazie alla quale le aziende potranno assicurare ai propri dipendenti un sistema di welfare aziendale in caso di infortunio, durante attività professionali ed extraprofessionali.

Infatti, se da un lato gli infortuni sul lavoro tendono a diminuire, grazie alle misure di prevenzione e all’attenzione verso la sicurezza dei lavoratori, dall’altro sono sempre più rilevanti i casi di sinistri nel corso di attività extraprofessionali (a casa, o durante le attività sportive).

Con una migliore gestione dei rischi, le imprese potranno beneficiare di una maggiore fidelizzazione dei dipendenti e potranno investire con maggior serenità, per far crescere loro stesse e contribuendo al rilancio economico del Paese.

Il prodotto, che sarà distribuito attraverso le filiali di Banca dei Territori, è dedicato alle aziende che intendono assicurare una o più intere categorie di lavoratori e collaboratori dal rischio di infortunio, anche in ottemperanza alle disposizioni previste dai Contratti Nazionali di lavoro (CCNL) e dai Contratti integrativi (CIA).

La polizza prevede cinque tipi di garanzie: Morte e Invalidità Permanente da infortunio, sempre presenti, Diaria, Rimborso spese mediche e Inabilità temporanea da infortunio, attivabili in base alla scelta dell’impresa.

“La scelta di estendere l’offerta assicurativa danni per le imprese, iniziando dal segmento infortuni – spiega Alessandro Scarfò, Amministratore Delegato di Intesa Sanpaolo Assicura – nasce dalla volontà di supportare le aziende nella tutela del loro patrimonio più importante: le persone. Questo vale sia per i benefici legati al rafforzamento del welfare, sia per le protezioni dai rischi che possono compromettere la continuità aziendale. La polizza Collettiva Infortuni rappresenta, per la nostra Compagnia, molto di più di un nuovo prodotto: testimonia infatti la volontà di evolvere, progettando prodotti dedicati non solo ai clienti retail e alle piccole imprese, ma anche soluzioni per le aziende. Una trasformazione che beneficerà del nostro modello distributivo di Banca Assicurazione e delle relazioni dei gestori imprese di Banca dei Territori”.