Premi per ascoltare l'articolo!

Premi per aprire il sito LMF International

Obbligazioni e reddito fisso

Debito emergente in valuta locale, le opportunità vengono dai Paesi in crisi

Gli emergenti tendono ad essere collegati all'economia globale, ma non in modo diretto e lineare. Tradizionalmente incontrano difficoltà quando i bilanci esterni sono fuori controllo, quindi non è un caso che i paesi di cui si è parlato di più quest’anno - la Turchia e l’Argentina - abbiano registrato i maggiori deficit esterni.

Leggi tutto...

Brexit e implicazioni per il mercato obbligazionario britannico

Il 14 novembre il governo britannico ha pubblicato una bozza di accordo con le sue proposte per l’uscita del Paese dall’Unione Europea. La notizia ha suscitato parecchio trambusto a livello politico: diversi membri del governo britannico hanno rassegnato le dimissioni in quanto contrari ai termini dell’accordo.

Leggi tutto...

Spread italiano alle stelle se mercoledì va male

Le premesse ci sono tutte. Nonostante la settimana sia iniziata positivamente per gli indici borsistici europei al netto del conflitto sulla manovra di bilancio tra l’Unione Europea e il governo italiano e lo spread tra BtP e Bund continui a rimanere intorno al 3% dallo scorso mercoledì suggerendo che i timori degli investitori sul rischio Paese si stanno stabilizzando, la decisione finale da parte della Commissione di mercoledì 21 novembre non passerà inosservata e il mercato non è affatto immunizzato dai pericoli che ne potrebbero scaturire.

Leggi tutto...

Spesa pubblica in aumento?

In America aumentano i posti di lavoro, il reddito reale, i prezzi delle abitazioni e la ricchezza generata dai mercati azionari. E aumenta pure il rendimento della liquidità. Tutto questo anche grazie al Presidente Trump.

Leggi tutto...

Titoli di Stato italiani: guardare oltre il recente sell-off

L’Italia è cresciuta oltre il potenziale, riprendendosi dopo la crisi finanziaria e quella europea. Tale crescita è stata guidata dalla domanda domestica, dato che il tasso di disoccupazione è sceso da oltre il 13% a circa il 10% di oggi, la fiducia dei consumatori è migliorata (inizialmente supportata dal calo dei prezzi del petrolio) e gli investimenti hanno iniziato a riprendersi.

Leggi tutto...

Obbligazioni paesi emergenti: quelle valuta forte sono scambiate con rendimenti più elevati rispetto a quelle in valuta locale

E’ difficile esagerare l’importanza dei risultati delle elezioni di medio termine negli Stati Uniti per i mercati finanziari. E’ già evidente dal forte impulso a breve termine sulle azioni americane, nonostante alcune conseguenze un po’ meno positive nel lungo termine. Anche se per ora, dopo che sono arrivati i risultati delle elezioni, c'è un grande sollievo sui mercati dei capitali.

Leggi tutto...

Premi per ascoltare l'articolo!